Reem Sharif: la prima poliziotta trans del Pakistan diventa un modello per tutta la comunità T

Da due mesi aiuta le persone trans in pericolo, diventando un punto di riferimento per tutta la comunità.

poliziotta trans
2 min. di lettura

E’ in carica da solo due mesi, ma ha già aiutato e supportato sedici persone transgender. Si chiama Reem Sharif, ed è la prima poliziotta trans del Pakistan. Reem Sharif è stata minacciata di morte e ha subìto molestie e insulti transfobici. Ma non si è arresa, e da ufficiale di Polizia ha deciso di essere un aiuto concreto per tutta la comunità Trans del Pakistan.

Nel suo lavoro, ha già capito come può essere un aiuto per le persone trans in pericolo.

Come riporta la Thomson Reuters Foundation, Reem Sharif solo qualche giorno fa si è recata nell’abitazione di una donna transessuale, la quale aveva chiamato la centrale di Polizia a causa dei suoi fratelli, che volevano ucciderla per il disonore che gettava sulla famiglia. L’agente Sharif, semplicemente parlando con i fratelli, ha fatto capire loro che quella che pensavano fosse un fratello, era in realtà una sorella. E che dovevano lasciar decidere a lei chi essere. Non è il solo caso, naturalmente. Ha anche impedito a una persona trans di essere cacciata di casa, convincendo gli altri coinquilini.

Questo suo lavoro è al centro di un nuovo progetto adottato dalla Polizia, che lo sta sperimentando a Rawalpindi, una città della regione Punjab, in Pakistan, che conta oltre tre milioni di abitanti. Da maggio già quaranta persone trans si sono recate nella sede del progetto, anche semplicemente per capire di cosa si trattava.

La dura vita della prima poliziotta trans del Pakistan

Reem Sharif ha dovuto sopportare molestie, insulti e discriminazioni per tutta la sua vita. Non aveva nessun amico, nemmeno in famiglia. Nessun appoggio, mentre i fratelli la consideravano un’umiliazione. Uno di loro temeva che non sarebbe riuscito a far sposare i figli a causa della sorella transgender.

Ma da disonore per la famiglia e oggetto di molestie, Sharif ha dimostrato come anche una persona trans possa occupare una posizione di comando, entrando in Polizia e diventando un’ufficiale. Questa sua scalata fino a questa posizione di tutto rispetto non è solo il raggiungimento di un obiettivo, ma un monito per far capire che anche i membri di una minoranza bistrattata possono farsi valere e combattere tutte le discriminazioni che ricevono quotidianamente, fino a quando i pregiudizi e le molestie scompariranno.

A meno che (le persone trans) non abbiano dei modelli da seguire, continueranno sulle stesse orme dei loro predecessori che sono sopravvissuti chiedendo l’elemosina, ballando o svolgendo attività sessuali. Ma quando vedranno una poliziotta transgender o un’ancora della televisione o un avvocato, capiranno di poter sognare e aspirare a raggiungere le stelle.

Il Pakistan ha già fatto molti passi in avanti nell’accettazione della comunità trans, ma l’odio nei suoi confronti è ancora troppo alto tra la popolazione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Fedez annuncia apertura canale OnlyFans

Fedez cede a OnlyFans e apre il suo canale: “Mi consigliano di ripulirmi l’immagine e faccio il contrario”

News - Emanuele Corbo 21.6.24
Cosa significa Rainbow Washing_

Cos’è il rainbow washing, quali forme assume e come evitarlo

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24

Continua a leggere

donald-trump

Donald Trump: “Al 1° giorno da presidente niente più soldi per le scuole che sostengono le persone trans”

News - Redazione 21.6.24
Teansgender Carcere Europa

Nelle carceri europee le persone transgender subiscono intimidazioni e violenze

News - Redazione Milano 26.4.24
Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero - carcere - Gay.it

Poliziotto costretto ad esami psichiatrici per verificare se fosse gay, il Tar condanna il ministero

News - Redazione 18.4.24
star-t-trans-visibility-night-torino (5)

Star.T, le stelle della visibilità trans* illuminano il Cinema Massimo di Torino alla Trans Visibility Night

News - Francesca Di Feo 25.3.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: "Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico" - La Vita che Volevi VITTORIASCHISANO IVANCOTRONEO - Gay.it

La Vita che Volevi, intervista a Ivan Cotroneo: “Raccontare storie di persone trans è un atto civile e politico”

Serie Tv - Federico Boni 28.5.24
Libri LGBT, cinque novità in libreria nella primavera 2024 - Libri LGBT primavera 2024 - Gay.it

Libri LGBT, cinque novità in libreria nella primavera 2024

Culture - Federico Colombo 8.5.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The TV Glow è il film horror trans* che aspettavamo?

Cinema - Riccardo Conte 25.1.24