Repubblica Ceca contro UE: non riconoscerà le famiglie arcobaleno estere

La Corte costituzionale ceca sta deliberatamente ignorando la direttiva UE.

repubblica ceca
Sentenza contro le coppie LGBT in Repubblica Ceca.
2 min. di lettura

Nessun diritto per i genitori in una famiglia arcobaleno transfrontaliera. Questo ha deciso la Corte Costituzionale della Repubblica Ceca, con un sentenza pubblicata ieri, 11 gennaio 2021.

Questo significa che una famiglia formata da due genitori dello stesso sesso, anche se ufficializzata in un altro Paese, nella Repubblica Ceca non potranno godere di alcun diritto. Secondo i giudici, questo non va in contrasto con la Costituzione del Paese. Nonostante questo non sia illegittimo, va contro i diritti civili dell’Unione Europea e della Commissione Europea. 

Il caso che ha portato alla sentenza della Repubblica Ceca

Come ci spiega il politologo e attivista Rémy Bonny, il caso è stato presentato dal tribunale regione di Praga, il quale aveva richiesto l’annullamento “di una disposizione che nega i diritti dei genitori alle famiglie arcobaleno transfrontaliere“. Si tratta infatti di una controversia del tribunale distrettuale di Nymburk, che ha respinto la richiesta di una coppia LGBT, in cui il cittadino ceco voleva essere riconosciuto come genitore anche nel suo Paese. 

Non essendo consentita in Repubblica Ceca l’adozione da coppie dello stesso sesso, il tribunale ha rifiutato il riconoscimento. Ma oltre a respingere la domanda, ha anche sollevato una questione di incostituzionalità sulla vicenda. Se non ci sarebbero problemi per le coppie della Repubblica Ceca (dato che non è legale l’adozione LGBT), si crea un problema con le coppie estere. 

Ed ecco che interviene la Corte Costituzionale, sancendo che i genitori di una coppia transfrontaliere (e dello stesso sesso) non potranno godere di alcun diritto. 

Ma questo va contro la direttiva UE 2004/38 e l’articolo 21

 

La direttiva UE prevede:

Il diritto dei cittadini dell’Unione e dei loro familiari di circolare e risiedere liberamente nel territorio degli Stati membri.

Ogni cittadino dell’Unione ha il diritto di circolare e risiedere liberamente nel territorio degli Stati membri, fatte salve le limitazioni e le condizioni previste dai Trattati e dalle misure adottate per dar loro effetto.

E l’articolo 21 chiarisce:

  • È vietata qualsiasi forma di discriminazione fondata, in particolare, sul sesso, la razza, il colore della pelle o l’origine etnica o sociale, le caratteristiche genetiche, la lingua, la religione o le convinzioni personali, le opinioni politiche o di qualsiasi altra natura, l’appartenenza ad una minoranza nazionale, il patrimonio, la nascita, la disabilità, l’età o l’orientamento sessuale.
  • Nell’ambito d’applicazione dei trattati e fatte salve disposizioni specifiche in essi contenute, è vietata qualsiasi discriminazione in base alla nazionalità. 

A livello di legge, dunque, questo caso dovrebbe essere presentato alla Corte di giustizia europea, poiché la Corte costituzionale ceca sta deliberatamente ignorando la direttiva UE.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24

Continua a leggere

Roberto Vannacci: "Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans" ( VIDEO) - Roberto Vannacci - Gay.it

Roberto Vannacci: “Avances da uomini in discoteca, senza saperlo ho corteggiato una donna trans” ( VIDEO)

News - Redazione 13.3.24
Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano - Marilena Grassadonia Nicola Fratoianni e Mario Colamarino alla Pride Croisette di Roma - Gay.it

Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano

News - Federico Boni 10.6.24
Lesbiche di tutta Europa

Lesbiche di tutta Europa sabato a Roma per protestare contro il Governo Meloni: “Anche noi siamo madri”

News - Redazione 25.4.24
Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24
Roberto Vannacci

500.000 voti spediscono Roberto Vannacci in Europa, il generale eletto con la Lega

News - Redazione 10.6.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre - Gabriel Attal - Gay.it

Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre

News - Redazione 9.1.24
Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l'omofoba legge dell'Uganda "Kill the Gay" - Tim Walberg - Gay.it

Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l’omofoba legge dell’Uganda “Kill the Gay”

News - Redazione 29.12.23