Non esistono eterosessuali al 100% – lo afferma una nuova ricerca americana

Una nuova ricerca legata alla dilatazione della pupilla conferma che nessuno sarebbe etero al 100%.

Un gruppo di ricercatori ha condotto negli Stati Uniti uno studio per scoprire la vera sessualità umana attraverso alcuni segnali fisiologici, scoprendo che non esistono eterosessuali o omosessuali al 100%.

Fondamentalmente è uno studio che valuta l’orientamento sessuale attraverso la dilatazione degli occhi“, ha rivelato Ritch C. Savin-Williams, direttore del Sex and Gender Lab presso la Cornell University. “Non si può controllare la dilatazione degli occhi. Essenzialmente questo è quello che l’intero progetto ha provato ad ottenere, ovvero un altro modo di valutare la sessualità senza fare affidamento alle relazioni“.

Il team di Savin-Williams ha così scoperto che la sessualità opererebbe su uno spettro che va ben oltre il semplice sistema binario. Molto semplicemente non esistono solo ‘eteroseeterosessualitàosessualità’. Per arrivare a questa conclusione, il team di ricerca ha monitorato la dilatazione degli occhi di uomini e donne sottoposti ad una serie di immagini pornografiche.

Abbiamo mostrato agli uomini eterosessuali l’immagine di una donna che si masturba e loro hanno risposto proprio come farebbe un ragazzo etero, ma gli abbiamo poi mostrato anche un uomo che si masturba e gli occhi si sono comunque un po’ dilatati“, ha spiegato Savin-Williams. “Quindi siamo in grado di mostrare fisiologicamente che tutti i ragazzi non sono né gay né etero“.

Omofobia

Russia, l’indecente spot che attacca le famiglie arcobaleno – video

Uno spot vergognoso, ovviamente consentito a dispetto di tutti i Pride, i film e le serie con personaggi LGBT al loro interno, da anni vietati in Russia perché colpevoli di "propaganda gay". Sulla propaganda sfacciatamente omotransfobica, invece, nulla da obiettare.

di Federico Boni