Rimming, boom di dissenteria bacillare negli Usa

La shigellosi, o dissenteria bacillare, è un’infezione intestinale causata dai batteri degli escrementi.

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

LGBT Foundation ha rivelato che c’è stato un recente aumento dei casi di shigella tra i gay e i bisessuali, spesso da additare alla pratica del rimming.

La shigellosi, o dissenteria bacillare, è un’infezione intestinale causata dai batteri degli escrementi. Il mese scorso, i funzionari sanitari di San Diego hanno emesso un avviso sull’infezione a trasmissione sessuale, sottolineando come i gay e i bisessuali, oltre ai senzatetto e alle persone con un sistema immunitario compromesso, potrebbero essere a maggior rischio per la malattia intestinale.

Nel 2017, San Diego ha registrato il più alto numero di casi in 20 anni, compreso un aumento sproporzionato all’interno della comunità gay e bisessuale. Segni di infezione includono mal di stomaco, febbre e diarrea. Questi sintomi possono durare circa una settimana. Per ridurre il rischio di infezione è fondamentale lavarsi le mani, la bocca, il sedere e i genitali dopo aver fatto sesso.

Nel 2017 in Italia era partito l’allarme Epatite A, esploso dopo l’Europride di Amsterdam del 2016. Un allarme tutt’altro che scemato, visto e considerato che il mese scorso sono stati denunciati ben 32 casi solo a Parma e provincia, il dato più alto degli ultimi 10 anni.

Omofobia

Pillon, interrogazione parlamentare in difesa dell’avvocatessa che aveva detto “i gay sono malati”

Persino il consiglio dell’ordine degli avvocati di Mantova aveva preso le distanze dalla donna, che aveva scritto sui social "l’omosessualità è un disturbo psichiatrico e che chi ne è affetto non può lavorare a contatto con i minori, altrimenti questi disturbati trasmetteranno il disturbo nelle scuole".

di Federico Boni