Ecco i risultati dei candidati LGBTQI alle comunali

Risultati positivi a Bologna e Milano, un po' meno a Roma. L'elenco e i rispettivi voti dei candidati LGBTQI in alcune città italiane.

Ecco i risultati dei candidati LGBTQI alle comunali - IMGP9448v2 - Gay.it
3 min. di lettura

Mancano pochi giorni al ballottaggio per le elezioni comunali: il 19 giugno in moltissime paesi e città si torna a votare. In attesa di domenica, riportiamo e analizziamo i risultati ottenuti al primo turno dai candidati LGBTQI dei vari partiti a Milano, Roma, Torino, Napoli e Bologna: mai come in questa occasione di voto i rappresentanti della nostra comunità sono stati così numerosi.

MILANO

PD: Rosaria Iardino (440, non eletta),
Angelo Turco (680, al momento non eletto, potrebbe avere possibilità con la vincita di Sala al ballottaggio),

Giacomo Marossi (610).


RADICALI: Yuri Guaiana (44),
Claudio Barazzetta (31),
Andrea Bullo (91),
Veronica detta Alessandro Comeni (9),
Gian Mario Felicetti (6),
Tiziana Garlato (20),
Claudio Uberti (7),

Francesco Poirè (13).


MILANO IN COMUNE: Anita Sonego (1395, la più votata in assoluto a Milano).


SINISTRA x MILANO: Luca Paladini (686, non eletto),
Monica Romano (243, non eletta),

Marco Marmaz Mazzei (956, non eletto).


MOVIMENTO 5 STELLE: Tiziano Creola (47),
Cosimo Trenta (73),
Pierluigi Riccitelli (55).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 2
PD: Davide Bassani (142, non eletto).
[symple_spacing size=”20″]

RADICALI: Yuri Guaiana (1123, come candidato presidente al Municipio, non eletto), Antonia Monopoli (10), Dario De Gennaro (1), Luca Piva (12), Luca Maggioni (-), Nicola Gherardo Ludwig (6), Arialdo Piatti (1), Massimo Franceschelli (3), AliceLorenzo Catone Potter d’Adda (-), Giorgio Lorenzo Codibue (-), Vincenzo Cucco (-), Claudio Uberti (6).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 3
PD: Filippo Andrea Rossi (302, eletto),
[symple_spacing size=”20″]

SINISTRA x MILANO: Gabriele Antonio Mariani (436, eletto),
Aurelio La Bella (97).
[symple_spacing size=”20″]

RADICALI: Luca Piva (10).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 4
SINISTRA x MILANO:Alessandro Rizzo (36).
[symple_spacing size=”20″]

RADICALI: Claudio Barazzetta (5).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 5
PD: Michele Albiani (113).
[symple_spacing size=”20″]

RADICALI: Nicola Gherardo Ludwig (1), Francesco Poirè (6).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 6
RADICALI: Tiziana Garlato (1205 come presidente, non eletta), Veronica detta Alessandro Comeni (9).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 7
RADICALI: Carlo Daniel Cargnel (3).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 8
RADICALI: Claudio Barazzetta (4).
[symple_spacing size=”20″]

MUNICIPIO 9

NOI, MILANO: Maria Margarito Tamaria (55).


RADICALI: Carlo Daniel Cargnel, Gian Mario Felicetti, Francesco Poirè (3), Claudio Uberti (5).
[symple_spacing size=”20″]
***
[symple_spacing size=”20″]

ROMA


SINISTRA x ROMA:Andrea Maccarrone (178).  
 [symple_spacing size=”20″]
RADICALI: Leonardo Monaco (76),
Massimo Farinella (227),
Davide Ambrosini (34).
 [symple_spacing size=”20″]
MUNICIPIO ROMA I CENTRO
SINISTRA x ROMA:Mauro Cioffari (-).
PD:Anna Paola Concia (2282).
 [symple_spacing size=”20″]
MUNICIPIO II
RADICALI: Dario De Gregorio (-).
 [symple_spacing size=”20″]
MUNICIPIO V
RADICALI: Massimo Farinella, Davide Ambrosini, Matteo Mainardi (-).
 [symple_spacing size=”20″]
MUNICIPIO IX
RADICALI: Matteo Mainardi (-).
 [symple_spacing size=”20″]
MUNICIPIO XI
RADICALI: Dario De Gregorio (-).
 [symple_spacing size=”20″]
 MUNICIPIO XII
RADICALI: Leonardo Monaco (-).
[symple_spacing size=”20″]
***
[symple_spacing size=”20″]

TORINO

 

PD: Chiara Foglietta (1503),

PROGETTO TORINO: Robertto Ceschina (205).

CIRCOSCRIZIONE 1

PD: Eleonora Averna (164).

CIRCOSCRIZIONE 2

TORINO IN COMUNE: Massimo Battaglio (77).

CIRCOSCRIZIONE 4

TORINO IN COMUNE: Alice Arduino (110).

CIRCOSCRIZIONE 8

TORINO IN COMUNE: Gianluca Voglino (230).

PD: Isa Crivellari (60).

***

[symple_spacing size=”20″]

NAPOLI

[symple_spacing size=”20″]
DeMa:Antonello Anteo Sannino (337), Giuseppina Ladelfa  (230).
 [symple_spacing size=”20″]
MUNICIPIO
DeMa: Claudio Finelli (142 Municipio 1 – Municipio 5), Isabella Forte, Fabio Buondonno, Giorgia Di Lorenzo, Luigi Carbone, Daniela Lourdes Falanga, Ettore Manera, Rosa Rubino, Antonella Capone, Ferdinando Notarnicola, Siro Nespola (-).
 [symple_spacing size=”20″]
***
[symple_spacing size=”20″]

BOLOGNA

PD:Roberta Li Calzi (753).
[symple_spacing size=”20″]
MOVIMENTO 5 STELLE:Andrea Paci (120),
Roberto Ledda (45),
Francesco D’Angelo (18),
Francesca Brugi (103).
[symple_spacing size=”20″]
MUNICIPIO
COALIZIONE CIVICA: Aura Cadeddu (-).

[symple_spacing size=”20″]

Analisi

[symple_spacing size=”20″]

BOLOGNA si conferma la città più favorevole: lo 0,81% dei votanti ha espresso una preferenza per un candidato LGBTQI. In termini relativi, quest’anno la candidata che ha avuto più successo nella città è Roberta Li Calzi, del PD (0,42%).

MILANO aveva schierato ben 17 candidati LGBTQI, quasi il doppio rispetto ai 9 che si erano presentati nel 2011. E questo aumento si è sentito anche nei risultati: i votanti che hanno espresso preferenze arcobaleno sono cresciuti dallo 0,24 del 2011 allo 0,76%. Più della metà di queste preferenze sono state raccolte da due soli candidati: Marco Mazzei di Sinistra x Milano e soprattutto Anita Sonego della lista di sinistra radicale Milano in Comune. Sonego, con le sue 1414 preferenze (pari allo 0,26% dei votanti) è l’esponente del movimento più votata in termini assoluti.

TORINO ha fatto grandissimi passi avanti (0,43%) grazie al risultato di Chiara Foglietta del Partito Democratico (0,38%). Se si pensa che nel 2011 le preferenze per candidati LGBTQI erano state meno dello 0,01%, il progresso è stato davvero notevole.

Anche NAPOLI si piazza piuttosto bene: lo 0,13% dei votanti ha espresso una preferenza per la lista LGBTQI DeMa (di cui non disponiamo dei dati dei singoli candidati).

ROMA, pur potendo scegliere tra ben cinque candidati (tra cui Paola Concia, il nome mediaticamente più forte di queste elezioni), non è andata benissimo: solo lo 0,21% dei votanti ha espresso una preferenza arcobaleno.

Il grafico in basso rappresenta la percentuale di votanti che ha espresso una preferenza LGBTQI. Accanto al nome delle singole città, il numero di candidati.

comunali_lgbt_1

Fonte: Il grande colibrì

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
divodivo _ It'll be okay... 15.6.16 - 14:01

Ma una parola sul presidente Arcigay Marco Giusta di Torino candidato assessore con la candidata 5S Chiara Appendino la vogliamo sprecare o no? E vogliamo anche dire che nelle liste di Fassino, precisamente nei "Moderati per Fassino", con il record di oltre 2000 preferenze e un serio rischio di trovarselo a governare la città, ci sta tale Silvio Magliano, ex-forzista e SENTINELLA IN PIEDI? Volete fare gli interessi della comunità, per una buona volta, o continuate nella sciagurata politica "Il PD è bello, viva il PD, dagli ai 5S"? Ripeto; Appendino = assessorato a presidente Arcigay, Fassino = consigliere sentinella in piedi.

Trending

"Esiste il gene dell’omosessualità?". 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO) - Barbara Gallavotti - Gay.it

“Esiste il gene dell’omosessualità?”. 
 La spiegazione di Barbara Gallavotti è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 30.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv? - 300 - Gay.it

Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv?

Serie Tv - Redazione 30.5.24
meloni orban

L’ascesa delle ultradestre e dei movimenti anti-LGBTQIA+ spiegata in 5 punti fondamentali

News - Francesca Di Feo 29.5.24
Papa Francesco - Vescovi - Cei

Papa Francesco tradito e punito dai vescovi: la ferocia omofobica della Cei, le chat interne e i pochi sacerdoti coraggiosi

News - Marco Grieco 30.5.24
Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay - cover insulti - Gay.it

Culattone, checca, finocchio e gli altri: origine e storia degli insulti contro i gay

News - Redazione 28.5.24

Hai già letto
queste storie?

Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme - Roma sindaco Gualtieri - Gay.it

Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme

News - Redazione 22.4.24
roma-svastica-locandina-manifestazione-trans

Roma, svastica sulla locandina della manifestazione trans* del 18 maggio

News - Francesca Di Feo 14.5.24
Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive

Corpi - Redazione 7.2.24
Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: "Profondamente orgogliosa" - Malika Ayane - Gay.it

Malika Ayane madrina del Napoli Pride 2024: “Profondamente orgogliosa”

News - Redazione 23.4.24
Second Life Comune di Milano

Quando abbiamo consegnato il pianeta ai nostri abusi? Al Fuori Salone il bosco strambo di Second Life

Lifestyle - Giuliano Federico 17.4.24
Università Bocconi, sospesi tre studenti per commenti transfobici sui bagni gender neutral dell'ateneo - bagniinclusivi scaled 1 - Gay.it

Università Bocconi, sospesi tre studenti per commenti transfobici sui bagni gender neutral dell’ateneo

News - Redazione 15.2.24
Islam LGBTIAQ musulmani Politecnico Milano

Seminari e incontri islamici anti-LGBTQIA+: bufera sul Politecnico di Milano, ecco cosa è successo

Culture - Francesca Di Feo 11.4.24