Roberto Rosso, l’assessore di Fratelli d’Italia che ha partecipato all’Onda Pride: “Giusto difendere le unioni civili”

"Certo che ho partecipato al Pride perché ci sono tante conquiste realizzate, come le unioni civili, che è giusto difendere. Ma no alla stepchild adoption e all'utero in affitto". Parole in parte inattese per un esponente di Fratelli d'Italia.

Roberto Rosso, l'assessore di Fratelli d'Italia che ha partecipato all'Onda Pride: "Giusto difendere le unioni civili" - Roberto Rosso - Gay.it
2 min. di lettura

Roberto Rosso è stato eletto consigliere regionale con Fratelli d’Italia in provincia di Torino, pochi mesi fa, ed è al momento assessore ai Diritti civili della Regione Piemonte. 58 anni e di professione avvocato, Rosso ha fatto clamore perché ha preso parte ai Pride della regione, negli ultimi mesi, anche se appartenente al partito di Giorgia Meloni.

Ex democristiano ed ex forzista, nonché ex deputato, ex sottosegretario ed ex vicepresidente della Regione, Rosso ha così motivato la sua presenza alle manifestazioni LGBT.

Certo che ho partecipato perché ci sono tante conquiste realizzate, come le unioni civili, che è giusto difendere. Ma aggiungo che ci sono anche cose che non condivido come l’utero in affitto. Per me è il mero sfruttamento di una donna che diventa una schiava. Ci sono state conquiste di diritti che giustamente i gay devono difendere, ma non possono nemmeno pensare di trasformare ogni desiderio in un diritto. Per esempio c’è una legge, che è stata frutto di un compromesso, che dice che in Italia non è legale la stepchild adoption. Bene, io sono un liberale e un legalitario e applico le norme, esse non vanno tirate per la giacchetta come fa la sindaca di Torino, Chiara Appendino, che riconosce i figli delle coppie omosessuali. Difendere i diritti civili significa anche applicare le leggi in vigore.

Parole in parte inattese quelle riportate da ItaliaOggi, vista presente politico di Rosso, con tanto di apertura all’Islam, con l’obiettivo di “fare dei passi in avanti sul fronte della parità dei sessi, come prevede la Costituzione, naturalmente nel rispetto dei loro precetti religiosi“. Non contento, il consigliere ha intenzione di introdurre nelle scuole della regione, e in particolar modo nell’ultimo anno delle scuole secondarie,4 ore di lezione dedicate rispettivamente ai diritti civili, all’organizzazione dello stato repubblicano, alla storia del Piemonte fino all’età risorgimentale e poi a quella repubblicana, con particolare attenzione alla strada che ha compiuto il superamento delle tante discriminazioni di cui sono state costellate le varie epoche“. Tutto questo per “arrivare a istituire una Giornata regionale sui diritti civili, in cui si studi la Costituzione e la storia del nostro Piemonte a favore di una maggiore consapevolezza e conoscenza“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 19.9.19 - 9:11

Perché sorprendersi se il pluri ex , attuale assessore della Regione Piemonte , difende le Unioni Civili? Su 100 esseri umani 4 sono attratti sessualmente dal proprio sesso ......

Trending

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24
Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda? - Drag Race Italia - Gay.it

Drag Race Italia 4 si farà? E se sì, dove andrà in onda?

News - Redazione 20.6.24

Hai già letto
queste storie?

verona pride 2024, domenica 16 giugno, intervista

“Il Pride serve a mostrare alla cittadinanza che un’altra vita è possibile”: domenica 16 giugno il Verona Pride – INTERVISTA

News - Gio Arcuri 13.6.24
liguria pride 2024

Liguria Pride 2024: a Genova l’8 giugno

News - Redazione 23.1.24
Sardegna Pride 2024 il 22 Giugno a Cagliari

Sardegna Pride 2024: sabato 29 giugno a Cagliari

News - Redazione 26.2.24
terni pride 2024

Intervista a Terni Pride 2024: “Terni è un valido esempio degli effetti negativi del patriarcato, incarnato in più occasioni dalle sue stesse istituzioni”

News - Gio Arcuri 24.5.24
tortona pride 2024, sabato 6 luglio

Tortona Pride 2024: sabato 6 luglio

News - Redazione 10.5.24
vesuvio pride 2024, il 14 settembre a torre del greco

Vesuvio Pride 2024: il 14 settembre a Torre del Greco

News - Redazione 2.4.24
Sanremo Pride 2024: il 6 aprile  - sanremopride - Gay.it

Sanremo Pride 2024: il 6 aprile 

News - Redazione 12.1.24
rivolta pride 2024, il 6 luglio a bologna

Rivolta Pride 2024: a Bologna sabato 6 luglio

News - Redazione 2.3.24