Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione

Finale a sorpresa per l'ultima riunione organizzativa del Roma Pride 2012: un esponente di un'associazione lancia una bottiglia. In questo clima, salta la gestione unitaria dell'evento.

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoBASE - Gay.it
3 min. di lettura

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoF2 - Gay.it

Proseguono gli incontri tra associazioni ed esponenti gay in vista del Roma Pride 2012. L’ultima riunione, però, porta i segni dell’epilogo peggiore che si potesse immaginare. Mentre sembrava che negli uffici del CGIL, che presta la propria struttura al movimento gay capitolino per discutere dell’evento, si fosse fatto un modesto passo avanti sia nella discussione – che stavolta ha riguardato per lo più il soggetto che si sarebbe dovuto occupare della pianificazione del Pride – che nei toni del confronto  – rimasti pacati fino all’ultima mezz’ora -, uno spiacevole gesto ha fatto precipitare la situazione.

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoF1 - Gay.it

Luca Amato (in foto, già presidente dal 1994 al 1995 di Arcigay Milano, poi coordinatore di Certi Diritti Roma e più recentemente organizzatore del Forum Cittadino LGBTQI interno al Coordinamento Roma Pride), in uno scatto d’ira ha lanciato una bottiglia verso Giuseppe Pecce (direttore del Roma Rainbow Choir) col quale aveva avuto già nella riunione precedente uno scontro dai toni piuttosto accesi.

L’indignazione per il gesto violento che ha fatto urlare a buona parte della sala "Fuori!" non ha sortito alcun effetto. Ma quando diverse persone hanno abbandonato l’assemblea in segno di protesta, anche gli stessi rappresentanti delle associazioni, per tentare di riprendere serenamente il dibattito, hanno invitato Amato a lasciare la sala. Inutile a quel punto tentare di riprendere il filo del discorso; l’assemblea incredula aveva ormai risentito dell’accaduto.

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoF3 - Gay.it

È in questo clima che le associazioni che componevano il Coordinamento Roma Pride (Arcigay Roma, ArciLesbica Roma, Azione Trans, DìGayProject, Gay Center, GayLib) per bocca del presidente Arcigay Roma, Roberto Stocco (In foto), hanno annunciato il fallimento dell’obiettivo di costituire il nuovo comitato organizzatore del Roma Pride 2012 e il conseguente ricostituirsi nel Coordinamento Roma Pride. Per questo il circolo romano Mario Mieli, che aveva posto come condizione fondamentale per sedersi al tavolo del confronto proprio lo scioglimento del Coordinamento Roma Pride, non ha ovviamente gradito il finale a sorpresa tanto che la presidente Rossana Praitano ha abbandonato la sede della CGIL pronunciando le inequivocabili parole "Liberi Tutti".

Intanto sulle pagine e sui siti ufficiali delle associazioni ancora tutto tace. Anche il sito e la pagina ufficiale del Coordinamento Roma Pride sono ferme alle comunicazioni sugli appuntamenti di inizio febbraio. Ed è a quel punto che, nei fatti, si è tornati dopo quel che è successo sabato. Cosa aspetta Roma in questi mesi? Un nuovo tavolo di confonto ancora più difficile di quanto non lo sia già stato finora o una prova di forza con la terribile ipotesi, politicamente suicida, di due Pride organizzati da due gruppi diversi? Resta da capire se più che di silenzio non si tratti della quiete prima di una tempesta dagli esiti stavolta davvero imprevedibili.

di Federico Moretti

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24

Continua a leggere

Sardegna Pride 2024 il 22 Giugno a Cagliari

Sardegna Pride 2024: sabato 29 giugno a Cagliari

News - Redazione 26.2.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
roma gay

Guida 2024 ai migliori locali gay di Roma

Viaggi - Redazione 1.3.24
molise pride, 13 luglio 2024

Molise Pride 2024: ad Isernia il 13 luglio

News - Redazione 10.2.24
marche pride 2024, sabato 22 giugno ad ancona

Marche Pride 2024: sabato 22 giugno ad Ancona

News - Redazione 6.3.24
ragusa pride 2024, il 29 giugno

Ragusa Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 22.1.24
milano pride 2024, il 29 giugno

Milano Pride 2024: il 29 giugno

News - Redazione 18.12.23
Roman Volley

Roman Caput Mundi 2024, al via il torneo internazionale di Volley LGBT

Corpi - Redazione 16.4.24