Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione

Finale a sorpresa per l'ultima riunione organizzativa del Roma Pride 2012: un esponente di un'associazione lancia una bottiglia. In questo clima, salta la gestione unitaria dell'evento.

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoBASE - Gay.it
3 min. di lettura

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoF2 - Gay.it

Proseguono gli incontri tra associazioni ed esponenti gay in vista del Roma Pride 2012. L’ultima riunione, però, porta i segni dell’epilogo peggiore che si potesse immaginare. Mentre sembrava che negli uffici del CGIL, che presta la propria struttura al movimento gay capitolino per discutere dell’evento, si fosse fatto un modesto passo avanti sia nella discussione – che stavolta ha riguardato per lo più il soggetto che si sarebbe dovuto occupare della pianificazione del Pride – che nei toni del confronto  – rimasti pacati fino all’ultima mezz’ora -, uno spiacevole gesto ha fatto precipitare la situazione.

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoF1 - Gay.it

Luca Amato (in foto, già presidente dal 1994 al 1995 di Arcigay Milano, poi coordinatore di Certi Diritti Roma e più recentemente organizzatore del Forum Cittadino LGBTQI interno al Coordinamento Roma Pride), in uno scatto d’ira ha lanciato una bottiglia verso Giuseppe Pecce (direttore del Roma Rainbow Choir) col quale aveva avuto già nella riunione precedente uno scontro dai toni piuttosto accesi.

L’indignazione per il gesto violento che ha fatto urlare a buona parte della sala "Fuori!" non ha sortito alcun effetto. Ma quando diverse persone hanno abbandonato l’assemblea in segno di protesta, anche gli stessi rappresentanti delle associazioni, per tentare di riprendere serenamente il dibattito, hanno invitato Amato a lasciare la sala. Inutile a quel punto tentare di riprendere il filo del discorso; l’assemblea incredula aveva ormai risentito dell’accaduto.

Roma Pride nel caos, lancio di bottiglia alla riunione - lucaamatoF3 - Gay.it

È in questo clima che le associazioni che componevano il Coordinamento Roma Pride (Arcigay Roma, ArciLesbica Roma, Azione Trans, DìGayProject, Gay Center, GayLib) per bocca del presidente Arcigay Roma, Roberto Stocco (In foto), hanno annunciato il fallimento dell’obiettivo di costituire il nuovo comitato organizzatore del Roma Pride 2012 e il conseguente ricostituirsi nel Coordinamento Roma Pride. Per questo il circolo romano Mario Mieli, che aveva posto come condizione fondamentale per sedersi al tavolo del confronto proprio lo scioglimento del Coordinamento Roma Pride, non ha ovviamente gradito il finale a sorpresa tanto che la presidente Rossana Praitano ha abbandonato la sede della CGIL pronunciando le inequivocabili parole "Liberi Tutti".

Intanto sulle pagine e sui siti ufficiali delle associazioni ancora tutto tace. Anche il sito e la pagina ufficiale del Coordinamento Roma Pride sono ferme alle comunicazioni sugli appuntamenti di inizio febbraio. Ed è a quel punto che, nei fatti, si è tornati dopo quel che è successo sabato. Cosa aspetta Roma in questi mesi? Un nuovo tavolo di confonto ancora più difficile di quanto non lo sia già stato finora o una prova di forza con la terribile ipotesi, politicamente suicida, di due Pride organizzati da due gruppi diversi? Resta da capire se più che di silenzio non si tratti della quiete prima di una tempesta dagli esiti stavolta davvero imprevedibili.

di Federico Moretti

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Paola Turci e Francesca Pascale hanno sciolto la loro unione civile

News - Redazione 18.7.24

Hai già letto
queste storie?

verona pride 2024, domenica 16 giugno

Verona Pride 2024: domenica 16 giugno

News - Redazione 23.4.24
modena pride 2024 intervista

Intervista a Modena Pride 2024: “I diritti o sono di tuttə o si chiamano privilegi”

News - Gio Arcuri 23.5.24
belluno pride 2024, sabato 13 luglio

Belluno Pride 2024: sabato 13 luglio

News - Redazione 25.3.24
Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans - Bingham Cup 2024 a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans 5 - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans

News - Redazione 29.5.24
parma pride 2024, sabato 18 maggio

Parma Pride 2024: sabato 18 maggio

News - Redazione 18.3.24
Mahmood al LadyLand Queer Festival di Brooklyn che si terrà nel weekend del NY Pride - Screenshot 2024 06 06 alle 22.08.47 - Gay.it

Mahmood al LadyLand Queer Festival di Brooklyn che si terrà nel weekend del NY Pride

Musica - Redazione 7.6.24
Transgender triptorelina

Triptorelina, 35 associazioni trans* ed LGBTQIA+ chiedono di partecipare al tavolo tecnico per la revisione dei protocolli

Corpi - Francesca Di Feo 28.3.24
Via all'iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale - Carriera Alias - Gay.it

Via all’iter per il riconoscimento della Carriera Alias al personale dipendente di Roma Capitale

News - Redazione 24.4.24