San Marino, Paolo Rondelli è il primo Capo di Stato dichiaratamente LGBT al mondo

Da decenni si occupa di diritti di genere, pari opportunità, lotta alle discriminazioni LGBTQIA. E ora ha fatto la storia.

ascolta:
0:00
-
0:00
San Marino, Paolo Rondelli è il primo Capo di Stato dichiaratamente LGBT al mondo - Paolo Rondelli - Gay.it
San Marino
2 min. di lettura

Si è insediato oggi come Capitano Reggente della Repubblica di San Marino insieme ad Oscar Mina Paolo Rondelli, socio di Arcigay Rimini e fino al 2021 vicepresidente e responsabile cultura. Presenti al giuramento anche la ministra Marta Cartabia in rappresentanza della Repubblica italiana e come ospite la senatrice Monica Cirinnà. Il Consiglio Grande e Generale ha eletto i due nuovi Capitani Reggenti per il semestre 1 aprile – 1 ottobre 2022.

Si tratta di un fatto storico, quello andato in scena oggi, perché Rondelli è così diventato il primo capo di stato al mondo dichiaratamente omosessuale e attivista per i diritti della comunità LGBTI. Ci sono precedenti tra Premier e ministri, ma è la prima volta al mondo per un capo di stato.

Rondelli è nato a San Marino il 17 giugno 1963. Celibe, attualmente è Direttore degli Istituti Culturali. Vanta una lunga carriera diplomatica in qualità di Ambasciatore negli Stati Uniti dal 2007 al 2016, e a seguire come Ambasciatore all’Unesco fino al 2019. A dicembre dello stesso anno – concluso il percorso diplomatico – si è candidato alle elezioni politiche ed è entrato in Consiglio Grande e Generale tra le fila del Movimento Rete: nella legislatura in corso è Presidente della Commissione consiliare permanente Affari Esteri e membro della Delegazione presso l’Assemblea Parlamentare OSCE e all’Unione Interparlamentare. Quattro lauree, – ingegneria chimica, scienze storiche, scienze del libro e del documento, culture e tecniche del costume e della moda – vari master e corsi di perfezionamento; è autore anche di testi teatrali e di due libri. Tra le onorificenze ricevute quella di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Ama la lettura, il cinema, il teatro, l’arte, la ceramica tradizionale sammarinese, l’opera lirica. Da decenni si occupa di diritti di genere, pari opportunità, lotta alle discriminazioni in particolare legate all’orientamento sessuale.

San Marino ha intrapreso già da anni una strada di profonda rivoluzione sul tema dei diritti. Fino al 2004 l’omosessualità era ancora criminalizzata. Poi in pochi anni San Marino ha approvato le unioni civili paritarie grazie anche al contributo di Paolo Rondelli e alla collaborazione di Arcigay Rimini, ha inserito il divieto di discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale nella legge costituzionale grazie a un referendum vinto con la schiacciante maggioranza del 71%, e recentemente ha anche approvato finalmente l’interruzione volontaria di gravidanza col 77%.

“C’è da augurarsi che l’Italia prenda esempio da questo percorso di progresso civile e dei diritti”, ha dichiarato Marco Tonti, Presidente Arcigay Rimini, ringraziando Rondelli “per il suo servizio a favore della comunità LGBTI e per la sua ininterrotta battaglia culturale e per i diritti di tutte e tutti”.

“Paolo è un uomo di immensa cultura e di grande esperienza diplomatica e politica”, ha commentato sui social Monica Cirinnà. “Ha lottato per i diritti delle donne e delle persone LGBT+, a San Marino e non solo: è stato anche attivista e vicepresidente di Arcigay Rimini. È una giornata storica, che mi riempie di gioia e di orgoglio, perchè Paolo Rondelli sarà da oggi e per i prossimi sei mesi il primo capo dello Stato appartenente alla comunità LGBT+, non solo a San Marino, ma nel mondo. Auguri di buon lavoro!”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

La nuova Forza Italia "liberal" voluta dai Berlusconi vuole dividere la comunità LGB da quella T?

Forza Italia vuole dividere la comunità LGBIAQ dalla comunità T, ma noi “Insieme siamo partite, insieme torneremo”

News - Giuliano Federico 22.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: "Quanto sei gay? Sono gay" (VIDEO) - Giancarlo Commare ha fatto coming out - Gay.it

Giancarlo Commare e il presunto coming out alla domanda del tiktoker: “Quanto sei gay? Sono gay” (VIDEO)

Culture - Redazione 22.7.24
Roma Pestaggio Coppia Gay Siti In

“Guarda sti fr*c*” non è omofobia? Sit-in mercoledì 24 e polemiche sul pestaggio alla coppia gay di Roma, dopo che gli indagati respingono l’accusa

News - Redazione 22.7.24
Kamala Harris presidente, l'endorsement di Human Rights Campaign: "Campionessa per l'uguaglianza LGBT" - Kamala Harris - Gay.it

Kamala Harris presidente, l’endorsement di Human Rights Campaign: “Campionessa per l’uguaglianza LGBT”

News - Federico Boni 22.7.24

Hai già letto
queste storie?

Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione - Matteo Salvini e Roberto Vannacci - Gay.it

Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione

News - Redazione 26.4.24
Aleksander Miszalski al cracovia pride

Polonia, il nuovo sindaco di Cracovia si unirà al Pride e isserà la bandiera rainbow sul Municipio

News - Francesca Di Feo 10.5.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Claudia Sheinbaum prima donna presidente del Messico, qual è la sua posizione sui diritti LGBTQIA+? - Claudia Sheinbaum 1 - Gay.it

Claudia Sheinbaum prima donna presidente del Messico, qual è la sua posizione sui diritti LGBTQIA+?

News - Redazione 4.6.24
stati-uniti-carolina-del-sud-terapie-affermative-minori

Stati Uniti, la Carolina del Sud diventa il 25° stato USA a bandire le terapie affermative per l* minori trans

News - Francesca Di Feo 23.5.24
Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. "I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo" (VIDEO) - Jill Biden - Gay.it

Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. “I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo” (VIDEO)

News - Federico Boni 25.3.24
Carolina Morace

Europee 2024, intervista a Carolina Morace (M5S): “Pace e diritti, sì alla GPA regolamentata. Atlete trans? È difficile”

News - Federico Boni 13.5.24
flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24