Stati Uniti, Dipartimento di Giustizia cerca di nascondere i crimini d’odio contro i giovani LGBT

L'ufficio dell'amministrazione Trump non raccoglierà più dati in merito.

jeff sessions donald trump stati uniti governo casa bianca
Donald Trump sits with U.S. Senator Jeff Sessions (R-AL) at Trump Tower in Manhattan, New York, U.S., October 7, 2016. REUTERS/Mike Segar/File Photo
< 1 min. di lettura

Il governo degli Stati Uniti non segnerà più come crimini d’odio le violenze commesse contro i giovani LGBT: sono solo reati comuni.

Nonostante sia ormai inviso al presidente Trump per non aver tenuto sotto controllo le indagini sul “russiagate”, il procuratore generale degli Stati Uniti Jeff Sessions mantiene per ora la guida del Dipartimento di Giustizia.

Da lì, l’ex senatore dell’Alabama, notoriamente uno degli esponenti più omofobi dell’amministrazione, continua la sua crociata contro i diritti LGBT.

Ultima novità in materia, la decisione annunciata mercoledì di non raccogliere più dati sul genere e l’orientamento sessuale dei minorenni vittime di reati. In questo modo diventa impossibile identificare come crimini d’odio le aggressioni omotransfobiche ai danni di persone con meno di 18 anni.

Il Dipartimento di Giustizia fa così marcia indietro rispetto agli ultimi due anni, durante i quali alle vittime di reato con almeno 16 anni erano chiesti genere e orientamento sessuale nel NCVS, il National Crime Victimization Survey.

Dai documenti ufficiali la decisione sarebbe dovuta alla “potenziale sensibilità di queste domande nei confronti di un adolescente”. Il Dipartimento tuttavia non ha voluto commentare ulteriormente.

Per il Williams Institute, che studia le questioni LGBT, il governo “vuole mettere la testa nella sabbia”, poiché gli adolescenti omosessuali, bisessuali e transessuali sono soggetti più a rischio di violenze rispetto ai coetanei eterosessuali.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Ariete sorprende i fan

Ariete offre la colazione ai fan che la aspettano da 24 ore: “Per voi ci sarò sempre”

Musica - Emanuele Corbo 20.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24

Leggere fa bene

grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
Salerno, aggressione omofoba al grido "ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*” - Omofobia 10 - Gay.it

Salerno, aggressione omofoba al grido “ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*”

News - Redazione 3.5.24
come capire se sei bisessuale, bisessualità test

Il 10% degli americani rientra nello spettro della bisessualità, il nuovo studio

News - Redazione 12.3.24