Svezia: condannato donatore di sperma

Donò il proprio seme a una coppia di lesbiche amiche, che hanno così avuto tre bambini; loro si sono separate e il tribunale lo condanna a pagare gli alimenti.

Facebook Twitter Messenger Whatsapp

Un tribunale svedese ha condannato un uomo, che ha permesso a una coppia di lesbiche di concepire tre bambini facendo loro dono del suo sperma, a versare gli alimenti per i bambini, dopo la separazione della coppia. Lo rivela il quotidiano regionale Nerikes Allehanda.

Il tribunale ha considerato che l’uomo era innegabilmente il padre biologico dei bambini e che dovrà dunque versare 2.838 corone per mese, ossia quasi seicento mila lire.

L’uomo ha presentato appello.

In Svezia, i donatori anonimi non sono considerati genitori legali ma, in questo caso, il donatore non era anonimo, essendo un amico della coppia.

Ti suggeriamo anche  Svezia, il Governo finanzia un corso di favole per bimbi con drag queen protagoniste
Omofobia

Pillon, interrogazione parlamentare in difesa dell’avvocatessa che aveva detto “i gay sono malati”

Persino il consiglio dell’ordine degli avvocati di Mantova aveva preso le distanze dalla donna, che aveva scritto sui social "l’omosessualità è un disturbo psichiatrico e che chi ne è affetto non può lavorare a contatto con i minori, altrimenti questi disturbati trasmetteranno il disturbo nelle scuole".

di Federico Boni