Tanzania, il Governo prende le distanze dal governatore omofobo che aveva annunciato la caccia ai gay

Dopo le proteste USA e da parte dell'UE, il governo tanzanese ha precisato che non ci saranno rastrellamenti omofobi. Ma l'allarme è alto.

Tanzania, il Governo prende le distanze dal governatore omofobo che aveva annunciato la caccia ai gay - gay in tanzania 874159 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Le proteste internazionali sono servite a qualcosa.

Lunedì scorso Paul Makonda, commissario regionale della città più grande della Tanzania, Dar es Salaam, aveva annunciato di voler catturare tutti i gay del Paese nel giro di una settimana, rivelando di avere una lista di 100 omosessuali da cui partire. Makonda ha ufficialmente chiesto ai cittadini di denunciare pubblicamente gli omosessuali, in modo che le forze dell’ordine possano catturarli.

L’ambasciata americana a Dar es Salaam ha immediatamente rilasciato un’allarme sicurezza nei confronti degli americani del posto, consigliando loro di “rimuovere o proteggere immagini che potrebbero incorrere in leggi tanzaniane in materia di pratiche omosessuali e attività sessuale esplicita”.

L’UE ha poi rilasciato una dichiarazione, affermando che “deplora il deterioramento della situazione dei diritti umani e dello stato di diritto in Tanzania”, annunciando di voler attuare “un’ampia revisione delle sue relazioni con la Tanzania”. Ed è qui che il Governo della Tanzania ha preso le distanze da Makonda, come riportato dalla BBC, sottolineando come quei commenti fossero un “parere personale che non rappresenta la posizione ufficiale della Repubblica unita di Tanzania, che continuerà a rispettare e sostenere tutti i diritti umani come previsto nella costituzione del paese”.

Peccato che tra i diritti umani presenti in costituzione non si faccia alcun riferimento all’orientamento sessuale. L’omosessualità è non a caso illegale in tutta la Tanzania, con le relazioni sessuali tra uomini dello stesso sesso punibili fino a 30 anni di carcere.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24
george-lori-schappel-siamesi-morte

Addio a Lori e George Schappell, lǝ più longevǝ gemellǝ siamesi al mondo: uno di loro era trans

News - Francesca Di Feo 15.4.24
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
rivolta pride 2024, il 6 luglio a bologna

Rivolta Pride 2024: a Bologna sabato 6 luglio

News - Redazione 2.3.24
siracusa pride 2024, sabato 8 giugno

Siracusa Pride 2024: sabato 8 giugno

News - Redazione 30.3.24
(IPA)

Addio Sandra Milo

News - Redazione Milano 29.1.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
arcobaleno rainbow

Treviso, marmista licenziato perché gay fa causa all’azienda

News - Francesca Di Feo 29.11.23