Transfobia in un liceo di Napoli: la vergogna di un ragazzo FtM costretto a ‘nascondersi’

A Napoli un ragazzo FtM è stato invitato a nascondere la propria identità di genere per non mettere a disagio gli altri studenti.

ragazzo ftm
Un ragazzo FtM obbligato a usare il bagno del suo sesso biologico.
2 min. di lettura

Una nuova storia di transfobia, denunciata e diventata virale sui social, arriva dal Liceo Classico Statale “Gian Battista Vico” di Napoli. La vittima sarebbe un ragazzo FtM, che ha manifestato più volte la volontà di utilizzare i bagni maschili, nonostante il divieto categorico della preside.

Da quanto raccontano i membri della 3° H del liceo campano su un post Instagram, la dirigente scolastica avrebbe detto al ragazzo di utilizzare i bagni corrispondenti al proprio sesso biologico, costringendolo inoltre a farsi aiutare dai collaboratori per “utilizzare il bagno quando è vuoto per sentirsi meno a disagio“.

Il caso in questione sarebbe avvenuto il 19 aprile scorso, quando il ragazzo trans è stato rimproverato per aver utilizzato il bagno riservato ai maschi. Pochi giorni dopo, ignorando il divieto, il ragazzo sarebbe tornato nei bagni maschili, venendo poi mandato nell’ufficio della dirigente. Quest’ultima, senza utilizzare i pronomi maschili ma rivolgendosi allo studente FtM come se fosse una ragazza, avrebbe anche definito la sua transizione “una scelta simbolica”. L’invito, quindi, a nascondere la propria identità di genere, poiché “elemento di disagio” per gli studenti che utilizzano il bagno maschile.

La classe 3° H  sciopera per sostenere il ragazzo Ftm

Per questo motivo, spiega il comunicato, student* della 3° H avrebbero deciso di scioperare, occupando un’aula della scuola all’interno della quale avrebbero organizzato un dibattito sull’identità di genere e sull’uso dei bagni per le persone trans.

Lo sciopero terminerà quando raggiungeranno un obiettivo prestabilito: un incontro con la dirigenza, per richiedere il rispetto dell’art. 5 comma 2.c del Dl 14/08/2013 n.93 per “promuovere un’adeguata formazione del personale della scuola alla relazione e contro la violenza e la discriminazione di genere” programmando una didattica “al fine di prevenire le discriminazioni di genere“. Il comunicato richiede poi una campagna di informazione e sensibilizzazione.

E mentre assistiamo a questi episodi vergognosi, il ddl Zan è stato ieri nuovamente rimandato, e oggi in Senato potrebbe aver visto spaccarsi persino la maggioranza.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Stefano Lani 21.4.21 - 20:06

I ragazzi iniziano finalmente ad agire vedendo le persone, gia' da poco tempo in realtà, andando oltre al problema spiccio e mettendosi di fianco al proprio compagno. La civiltà dovrebbe essere questa.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming - film 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 19/25 febbraio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 19.2.24
X-Men '97, JP Karliak replica alle polemiche su Morph non binario: "Ne vado orgoglioso" - AAQ0100 comp Tk2 v001 r709.126431 C - Gay.it

X-Men ’97, JP Karliak replica alle polemiche su Morph non binario: “Ne vado orgoglioso”

Serie Tv - Redazione 20.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24
taiwan-intervista-post-elezioni (5)

Taiwan: “La Cina una minaccia costante, soprattutto per la comunità queer” parla un’attivista LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 14.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè - Una Voce per San Marino 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè

Culture - Redazione 19.2.24

Hai già letto
queste storie?

elliot page

Elliot Page prima della transizione non vedeva un futuro

News - Redazione Milano 27.10.23
Il generale Vannacci: "Se mia figlia fosse lesbica cercherei di indirizzarla verso l'eterosessualità" - roberto vannacci rete 4 - Gay.it

Il generale Vannacci: “Se mia figlia fosse lesbica cercherei di indirizzarla verso l’eterosessualità”

News - Redazione 4.10.23
Matteo Bassetti vs. Fedez: "Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical" - fedez matteo bassetti - Gay.it

Matteo Bassetti vs. Fedez: “Parla di salute mentale ma quanti danni psichici avrà causato baciando Rosa Chemical”

News - Federico Boni 31.10.23
Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23
Polonia matrimonio egualitario Gay.it

Polonia, suicidi in aumento a causa delle leggi omobitransfobiche del Paese

News - Federico Boni 20.2.24
burkina-faso-lgbt-africa

Africa, in Burkina Faso il filorusso Traorè vieta le trasmissioni LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 28.8.23
grande fratello anita olivieri froci

Grande Fratello, insulti omofobici? Anita ha detto “fr*ci”?

Culture - Redazione Milano 25.10.23
20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome - AH 20000speciediapi foto3 - Gay.it

20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome

Cinema - Federico Boni 7.12.23