Ungheria, il governo annuncia una legge contro la “propaganda LGBT” in stile Vladimir Putin

E l'Europa cosa fa? Tace.

orban ungheria
Orban continua a sostenere l'Ungheria omofoba.
2 min. di lettura

Dopo aver cancellato le persone trans per via costituzionale e sancito che “La famiglia è solo uomo e donna”, l’Ungheria di Viktor Orbán che piace tanto a Matteo Salvini e Giorgia Meloni introdurrà una legge contro la “propaganda LGBT” simile a quella voluta da Vladimir Putin nel lontano 2013.

Fidesz, il partito di governo, ha annunciato l’arrivo della legge che impedirà di promuovere l’uguaglianza LGBTI in luoghi dove potrebbero trovarsi i minori.

Il disegno di legge conterrà un divieto esplicito di promuovere la riassegnazione di genere e l’omosessualità a scuola attraverso programmi di educazione sessuale. Tali programmi saranno eseguiti solo con un permesso speciale fornito dal governo stesso. Il disegno di legge vieterà anche le pubblicità legate al cambiamento di genere e “all’omosessualità” ai minori di 18 anni. Si dice esplicitamente che nessun “prodotto” del genere potrà essere venduto. Si dice anche che “tali contenuti multimediali” (ad esempio: spot pubblicitari in TV) potranno essere mostrati solo a persone di età superiore ai 18 anni.

Il disegno di legge ungherese è di fatto un copia-incolla della legge sulla propaganda anti-gay introdotta in Russia nel 2013. L’iniziativa legislativa è inquadrata all’interno di un disegno di legge più ampio che agisce contro la pedofilia. Scelta voluta, perché in questo modo “Fidesz ha reso molto difficile per gli attivisti LGBTI organizzarsi contro questo DDL”, ha sottolineato il politologo Rémy Bonny, direttore esecutivo di Forbidden Colours.

Prosegue quindi la scalata omotransfobica della politica ungherese. Nel 2019 il presidente  dell’Assemblea nazionale ungherese László Kövér ha affermato che non c’è “nessuna differenza morale” tra i pedofili e l’adozione per le coppie gay. “Il declino democratico degli ultimi dieci anni in Ungheria è stato un letterale copia-incolla di ciò che è successo dieci anni fa in Russia“, ha proseguito Bonny. “L’Ungheria è il cavallo di Troia autocratico della Russia all’interno dell’Unione Europea. Fanno il capro espiatorio delle persone LGBTI per smantellare la democrazia”.

Bonny attacca la Commissione europea e il Consiglio europeo di fare troppo poco dinanzi all’omotransfobia ungherese. “Il silenzio e la riluttanza delle istituzioni europee ad agire contro i crimini commessi dal governo ungherese contro le persone LGBTI ha permesso all’Ungheria di continuare la sua lotta contro i diritti umani e la democrazia. La Commissione e il Consiglio hanno anteposto il loro interesse commerciale a quello dei propri cittadini. Gli oltre 15 milioni di cittadini LGBTI dell’Unione Europea sono lasciati soli. Un’Europa senza valori non è più degna di essere chiamata Unione”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Anonimo 10.6.21 - 16:10

Gravissimo e vergognoso che l'Unione Europea non intervenga per impedire questa proposta di legge infame e omotransfobica, degna della Russia di Putin. Se, come pare dagli attuali sondaggi, alle prossime elezioni vinceranno Meloni e Salvini, anche noi faremo la fine dell'Ungheria, loro partner politico e modello dichiarato. Ricordiamocelo quando si voterà.

Trending

iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24

Leggere fa bene

Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
Salerno, aggressione omofoba al grido "ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*” - Omofobia 10 - Gay.it

Salerno, aggressione omofoba al grido “ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*”

News - Redazione 3.5.24
Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: "Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna" (VIDEO) - Amedeo Minghi vs. Nemo - Gay.it

Amedeo Minghi vs. Eurovision e Nemo: “Sodoma e Gomorra da non trasmettere, ha vinto uno con la gonna” (VIDEO)

Musica - Redazione 13.5.24
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
torino i genitori non accettano l'omosessualità lui tenta il suicidio

Nichelino, coppia gay perseguitata dopo l’unione civile

News - Redazione 22.11.23
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Massimiliano Di Caprio - titolare della Pizzeria Dal Presidente di Napoli, arrestato in un'inchiesta per camorra condotta dalla Dda sul clan Contini

Pubblicò violente parole contro gay e lesbiche nel 2022, Massimiliano Di Caprio arrestato in un’indagine per camorra

News - Redazione Milano 15.5.24