Il 15 giugno Vicenza ospiterà un convengo sulla ‘famiglia tradizionale’ in concomitanza con il pride

Mentre per le vie della città sfilerà il pride, un gruppo di fondamentalisti si ritroveranno per discutere di famiglia e ideologia gender.

vicenza pride
2 min. di lettura

Famiglia? Nessun dubbio“. Questo il titolo del convegno organizzato il 15 giugno 2019, a partire dalle ore 15:30, presso la sala Canareggio dell’Hotel De La Ville, a Vicenza. L’evento, organizzato da Gian Luca Deghenghi di Movimento Italia Sociale, ha scelto proprio una data particolare, dato che si svolgerà in concomitanza con il Vicenza Pride. Lo stesso movimento aveva criticato la manifestazione, a gennaio, chiedendone anche la cancellazione.

Nessuna casualità. Il convegno mira proprio a contrastare la parata. Così, mentre migliaia di persone sfileranno per le vie di Vicenza con musica, slogan, striscioni e bandiere, un gruppo al momento non definito discuterà di famiglia formata da uomo e donna, di figli e della ideologia gender. A presiedere questo incontro che dovrebbe procedere sulle orme del Congresso Mondiale delle Famiglie di Verona, nomi di spicco, conosciuti per le loro opinioni omofobe. Tra tutti, salta all’occhio Gianfranco Amato. Un esperto in bioetica, già incontrato alla 3 giorni di Verona a fine aprile, a sempre in prima linea quando c’è da combattere la teoria gender. 

La risposta di Vicenza

Gli organizzatori del Vicenza Pride, indipendente dal convegno sulla famiglia, hanno deciso di indire anche un concorso che riguarderà tutti i negozi e le attività commerciali del centro (e non solo). Infatti, si invitano i bar, i ristoranti, i negozi e i locali ad allestire una vetrina “a tema rainbow“. Ovvero con bandiere arcobaleno, magliette e adesivi. Tutte le vetrine saranno fotografate e condivise sui social. Il giorno prima della parata, le 3 vetrine più belle verranno premiate durante un evento pubblico.

Il contest è stato organizzato ripensando al 2013, quando alcune attività avevano volontariamente abbellito la vetrina con delle bandiere rainbow, a sostegno del pride di quell’anno. Insomma, quale miglior risposta a un convegno omofobo, se non il sostegno (volontario o sotto forma di concorso) dei cittadini della città di Vicenza?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 28.5.19 - 18:26

"...... , nessun dubbio" ? Bravi ! Infatti solo gli imbecilli non hanno dubbi. E lo scriveva Sant' Agostino ( dubito , ergo sum) , il massimo dei Patristi nel quarto secolo , anticipando il Cartesiano " cogito ergo sum".

Trending

Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè - Una Voce per San Marino 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, i BIG in gara per San Marino. Ci sono i Jalisse, Marcella Bella e (forse) Loredana Bertè

Culture - Redazione 19.2.24
Luciana Littizzetto e la lettera a Maurizio Costanzo: "Grazie per aver parlato di diritti LGBT, per aver abbassato il provincialismo bigotto della nostra nazione" (VIDEO) - Luciana Littizzetto e Maria De Filippi - Gay.it

Luciana Littizzetto e la lettera a Maurizio Costanzo: “Grazie per aver parlato di diritti LGBT, per aver abbassato il provincialismo bigotto della nostra nazione” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 21.2.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
Bruce LaBruce The Visitor Berlinale - Gay.it

La rivoluzione queer è una liberazione, Bruce LaBruce con ‘The Visitor’ alla Berlinale

Cinema - Redazione Milano 21.2.24
CameraModaUnarAFG photo da IG: Tamu McPherson

Milano Fashion Week e lotta alla discriminazione, siglato accordo tra Unar e Camera della Moda

Lifestyle - Mandalina Di Biase 20.2.24

Hai già letto
queste storie?

famiglie arcobaleno vicenza

Figli orfani per decreto, famiglie omogenitoriali e sindaci sfidano la ferocia del Governo Meloni

News - Giuliano Federico 4.9.23