Vicenza, riconoscimento del figlio a una coppia lesbica: primo caso nel vicentino

Uno dei pochi riconoscimenti in Veneto, il primo nella città di Vicenza.

vicenza
2 min. di lettura

Protagoniste di questo nuovo caso sono due donne 40enni di Vicenza, che dopo l’unione civile hanno chiesto il riconoscimento del figlio anche per la madre non biologica. A intervenire, anche stavolta, è stato un giudice del Tribunale dei Minorenni di Venezia. Il quale ha riconosciuto la stepchild adoption alla coppia lesbica, ordinando il riconoscimento al comune. Il bambino, che ora ha cinque anni, è nato grazie al seme di un donatore anonimo e fino ad oggi aveva solamente una madre, ovvero colei che lo ha partorito.

La coppia vive a Vicenza insieme da anni, e anche la madre non biologica cresce il proprio figlio assieme alla compagna. Per questo motivo si sono rivolte a due legali per vedersi riconosciuto come famiglia. Anche in questo caso è intervenuto un avvocato della Rete Lenford, la legale Valentina Pizzol, assieme a Umberto Saracco, entrambi trevigiani. Grazie al loro lavoro e all’affetto e all’unione delle due donne, il giudice non ha potuto fare altro che approvare la richiesta, ordinando che il bimbo venga riconosciuto.

Decisivi la relazione delle due donne di Vicenza e il legame positivo con il bambino

Il giudice del Tribunale dei Minorenni di Venezia ha affermato che le due donne nella loro relazionecostituiscono una coppia con un legame solido e duraturo. Entrambe vivono la relazione con il bambino come quella di un genitore con il proprio figlio, che chiama tutte e due ‘mamma’. Occupandosi quotidianamente di lui e condividendone l’educazione”. Con questa motivazione, si è registrato il primo caso a Vicenza, uno dei pochi in Veneto.

Il primo caso in Veneto è avvenuto nel 2017 e riguardava una coppia di Venezia. Anche in quel caso si trattava di una coppia lesbica, e anche in quella situazione anche la madre non biologica aveva ottenuta la maternità. Di conseguenza, il giudice ha semplicemente imitato la decisione del suo collega, che ha segnato un precedente. In questo nuovo caso, inoltre, si è specificato che “la madre biologica ha dato il suo assenso e l’adozione costituisce il riconoscimento giuridico di un rapporto di filiazione sorto già anni addietro“. Vittoria piena quindi sia per la coppia che per i due legali, i quali hanno affermato: “In un momento storico in cui alcuni spingono con forza per tutelare soltanto il modello della famiglia tradizionale, è positivo che invece i giudici continuino ad applicare le norme a garanzia della bi-genitorialità dei minori nati all’interno di famiglie composte da persone dello stesso sesso“.

Una vittoria significativa, questa in Veneto, che dimostra quanto una famiglia “non tradizionale” sia possibile. Anche nei confronti del Congresso Mondiale delle Famiglie, il cui inizio è previsto per il 29 marzo 2019.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO) - Ricky Martin sale sul palco del Celebration Tour di Madonna - Gay.it

Ma Ricky Martin si è eccitato sul palco del Celebration Tour di Madonna? (VIDEO)

Musica - Redazione 9.4.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Il documento del Vaticano che mette l’intera comunità LGBTI ai margini: teoria gender, surrogata, bambini e altre mistificazioni reazionarie

Culture - Giuliano Federico 8.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia - Bayer Leverkusen - Gay.it

Coming out di massa di calciatori in Germania? Bundesliga pronta a scendere in campo contro l’omobitransfobia

Corpi - Redazione 11.4.24

Hai già letto
queste storie?

Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100% Italia - Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100 Italia foto - Gay.it

Celeste e Giulio nuova coppia di campioni di 100% Italia

Culture - Redazione 5.3.24
Paolo Stella e Jean-Georges D’Orazio

Paolo Stella e Jean-Georges D’Orazio, prima uscita insieme a Milano: le foto dalla MFW Uomo

Culture - Luca Diana 14.1.24
Paolo Stella e il fidanzato J

Paolo Stella e il fidanzato J, sono loro i protagonisti della prima favola d’amore del 2024

Culture - Luca Diana 2.1.24
Ivano Marino e i dolci auguri all'amato Giacomo: "Sai gioire sempre per me e questa è la prima meraviglia del mondo" - Ivano Marino e i dolci auguri di compleanno allamato Giacomo 0 - Gay.it

Ivano Marino e i dolci auguri all’amato Giacomo: “Sai gioire sempre per me e questa è la prima meraviglia del mondo”

Culture - Redazione 21.2.24
questionario-coppie-lgbtqia

Il benessere delle coppie LGBTIAQ+, un tema su cui nessuno indaga: il questionario a cui partecipare

News - Francesca Di Feo 27.2.24
Rhett Hopkins e Sean Gitchell, la storia dei due atleti universitari follemente innamorati - rhett hopkins sean gitchell 1 scaled e1710858556483 - Gay.it

Rhett Hopkins e Sean Gitchell, la storia dei due atleti universitari follemente innamorati

Culture - Redazione 22.3.24
Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24
vicenza pride 2024

Vicenza Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 27.2.24