Vladimir Luxuria a Barbara d’Urso: “La comunità LGBT si è sentita offesa, volevo che fossi più severa con Sgarbi”

Duro confronto in diretta tv tra Barbara D'Urso e Vladimir Luxuria, in lacrime nel ricordare quanto avvenuto lunedì sera con Vittorio Sgarbi.

Vladimir Luxuria a Barbara d'Urso: "La comunità LGBT si è sentita offesa, volevo che fossi più severa con Sgarbi" - Vladimir Luxuria a Barbara dUrso 3 - Gay.it
3 min. di lettura

A sei giorni dall’incredibile delirio transomofobico andato in scena a Live – Non è la D’Urso, con tutte le polemiche social e associative che ne sono conseguite, la conduttrice Mediaset ha ospitato Vlamidir Luxuria, lunedì scorso gravemente insultata da Vittorio Sgarbi, per un confronto, un chiarimento.

In settimana la D’Urso aveva provato a inviare un messaggio di pace nei confronti dell’ex deputata di Rifondazione, ricevendo in cambio un duro tweet: “Omofobia e transfobia si combattono sempre: quando accade fuori ma anche quando si verifica dentro uno studio televisivo”. Parole pesantissime che Barbara, evidentemente, ha voluto in qualche modo affrontare, andando però incontro ad una doverosa reprimenda di Vladimir, in diretta tv.

Quello che Sgarbi mi ha detto non ha fatto male solo a me, ma a tutta la nostra comunità che si è sentita offesa da quelle parole. Mi sarei aspettata da parte tua una reazione più immediata e severa, perché ti conosco e so che quando tu ti arrabbi ti arrabbi. So della tua lotta all’omotransfobia, all’insulto, e in quel momento Barbara dovevi essere la Barbara che si arrabbia con i concorrenti del GF e li mette in riga. Anche se è Vittorio Sgarbi.

Passato qualche lunghissimo secondo di silenzio, la D’Urso ha così replicato: “Non consento a nessuno di mettere una piccola, grande macchia sullla battaglia che da 12 anni sto facendo al fianco della comunità LGBT, contro l’omofobia, per il matrimonio egualitario. Mi sono scagliata contro il ministro Fontana, contro il ministro Salvini che stava andando al congresso di Verona. Sono andata da Renzi con i nastri tricolori, perché volevo una data sulla legge contro l’omofobia e per i diritti civili. Io questo faccio da 12 anni e ancora adesso nelle mie trasmissioni, con il mio timbro, vengo odiata, dagli uomini che picchiano le donne e i gay. Perché magari proprio quelli che ora su Twitter scrivono contro di me sono quegli omofobi, quelli che picchiano le donne”. “Io ti sfido a dirmi un personaggio pubblico, uno, che da 12 anni è in prima linea, che si impegna tutti i giorni. Io chiedo la legge contro l’omotransfobia, questa è la mia vita da 12 anni“. “Ho visto che molti hanno preso a pretesto questa cosa per farci litigare, per mettere ombre sulla mia battaglia, questo non lo consento”. “Io non sentivo quello che ti diceva Sgarbi, ti sono venuti a dire che facevo le faccette e ridevo. Come si sono permessi. Il pubblico non posso sempre gestirlo, se il pubblico applaude, non posso fare niente”.

Luxuria, a quel punto, ha continuato, sottolineando comein certi casi bisogna dire a delle persone ‘tu quel linguaggio non lo usi nella mia trasmissione’. Perché in quel momento si sono identificate tutte le persone LGBT“.  Ma la D’Urso ha insistito, ricordando di aver più volte detto ‘basta, basta, basta’ a Feltri e Sgarbi,  per poi trincerarsi dietro un paravento indigeribile: “Mi dispiace non aver colto la tua fragilità in quel momento. Non ho colto il fatto che tu in quel momento fossi più fragile della Vladimir che io conosco da anni. Quella che voglio in trasmissione, che difende e attacca tutti. Non ero pronta, non l’ho colta. Non mi hai dato segnali. Sei tu la vera leonessa, molto più di me. “Ti giuro, non ho colto il tuo disagio“. Luxuria, in sostanza, avrebbe dovuto difendersi da sola, perché solitamente in grado.

In lacrime, Vladimir ha faticato a riprendere la parola: “Barbara è vero che sono forte, che mi sono costruita una corazza, eppure sono fatta di carne e certe cicatrici a volte ritornano”. “Vorrei la gente a non giudicarci per la nostra identità sessuale, ma per cose che sono più importanti”. “Finché Vittorio Sgarbi non mi chiederà scusa, io non sarò mai più in uno studio televisivo dove c’è anche lui”.

Nel finale, la D’Urso si è nuovamente tolta dei sassolini dalle scarpe nei confronti di chi ha osato criticarla nel corso di questa lunga settimana (e noi di Gay.it siamo tra quelli), perché “da 12 anni in prima linea nel difendere i diriti LGBT”, dimenticandosi alla fine della fiera di dire due semplici parole: “Ho sbagliato”. Perché nessuno è perfetto e chiunque è criticabile, se in errore.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Domenico Monti 24.3.20 - 16:31

Inutile riparlare. ..chi ha torto, e dico entrambe le pagliacce parti, non si scuserebbe mai né vuole la schietta verità!...istigano si a far prudere le mani,ma gente paciera,saggia,coscente, esiste ancora nella massa malvagia!

Avatar
Eva Adamo 24.11.19 - 18:56

E cosi' fu' che Vladimir paro' il cu*o alla D'Urso, ma si sporco' la faccia! Ormai Luxuria e' solo un personaggio televisivo. Finita l'epoca delle battaglie, inizia quello dello Business.

    Avatar
    Domenico Monti 24.11.19 - 19:22

    Si...hai detto bene: è iniziata l'epoca del bussines e non finirà con la chiusura del Gay-vilkage a Roma dentro Roma, ele lotte di attivisti/e lgbt ora.. sono sciape!!!

      Avatar
      Domenico Monti 24.11.19 - 19:29

      Me ne scuso che ho un rittane sansung che, mi fa scrivere MAKDESTRAMENTE!!! Ma è verità che adesso certe attiviste/i lgbt, chiuso il Gay-village, vanno tutte/i in TV commerciali, ma fare quei"sceneggiati" fare quei circhi d'ogni pagliaccio...farà a tantissima gente molto male sui diritti costituzionali, civilisti, penakusti combattuti! Eroi in questo non potranno uscire dalla tomba e ricominciare daccapo!! Sarete daccordo con me in questo, o no?!?

Avatar
Eva Adamo 24.11.19 - 18:52

Mi dispiace tanto Vlady, ma me lo aspettavo. Che delusione!!!! Riguardati bene la puntata del fattaccio. Mi sa' che Qualcuno ha dimenticato delle cose, ma non siamo ne' cechi, ne' sordi, per fortuna. Capisco che tu ne abbia dei tornaconto $$$$ ma era meglio non farlo sto' teatrino melenso. Ti ho conosciuta come Attivista e adesso capisco che sei solo un Personaggio Televisivo. Hai salvato la faccia alla D'Urso, ma hai sporcato la tua. Auguri.

Trending

JD Vance vice Donald Trump

Chi è JD Vance, vice di Trump, estremista anti-LGBTI e anti-aborto, è contro matrimonio egualitario e affermazione di genere dei minori

News - Redazione Milano 16.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Mahmood Ra Ta Ta

Mahmood vola a Orosei e balla con i cugini il nuovo singolo “Ra Ta Ta” – video

Musica - Luca Diana 15.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24

Leggere fa bene

Fenomeno Baby Reindeer, è boom Netflix. +65% di spettatori in una settimana - Baby Reindeer - Gay.it

Fenomeno Baby Reindeer, è boom Netflix. +65% di spettatori in una settimana

News - Redazione 2.5.24
Piero Chiambretti e il suo rapporto con la Comunità queer - Piero Chiambretti - Gay.it

Piero Chiambretti e il suo rapporto con la Comunità queer

Culture - Federico Boni 29.4.24
Sarah Jessica Parker Gay.it

Sex and the City, le 6 stagioni originali arrivano su Netflix. Sarà così anche in Italia?

Serie Tv - Redazione 25.1.24
Fabio Canino, Verissimo

Fabio Canino, il suo cuore batte per Emanuele: “A 58 anni ho conosciuto l’uomo della mia vita”

Culture - Luca Diana 16.3.24
Re Giacomo I d'Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George - Mary and George - Gay.it

Re Giacomo I d’Inghilterra era davvero gay? La storia vera dietro la serie Mary & George

Serie Tv - Federico Boni 21.3.24
Cortesie per gli ospiti con Tommaso Zorzi, l'anteprima video. Ecco quando andrà in onda la nuova edizione - Tommaso Zorzi - Gay.it

Cortesie per gli ospiti con Tommaso Zorzi, l’anteprima video. Ecco quando andrà in onda la nuova edizione

Culture - Redazione 18.3.24
Chi condurrà Sanremo 2025? Si autocandidano Gigi D'Alessio, Cattelan, Morgan e Michelle Hunziker - Sanremo 2025 - Gay.it

Chi condurrà Sanremo 2025? Si autocandidano Gigi D’Alessio, Cattelan, Morgan e Michelle Hunziker

Culture - Redazione 6.3.24
Fedez a Belve, anticipazioni: "Prima da sposato ero gay, ora mi mollo e mi piace la fi*a. Così, di punto in bianco?“ (VIDEO) - Fedez a Belve - Gay.it

Fedez a Belve, anticipazioni: “Prima da sposato ero gay, ora mi mollo e mi piace la fi*a. Così, di punto in bianco?“ (VIDEO)

Culture - Redazione 9.4.24