Zan al Verona Pride, “gli omofobi vogliono continuare a odiare e discriminare, ecco perché la legge è importante” – VIDEO

Il deputato Pd, relatore della legge contro l'omotransfobia e la misoginia, ha sferrato un durissimo attacco agli omofobi d'Italia. Sindaco di Verona in testa.

Zan al Verona Pride, "gli omofobi vogliono continuare a odiare e discriminare, ecco perché la legge è importante" - VIDEO - Alessandro Zan al Verona Pride - Gay.it
2 min. di lettura

25 anni dopo la primissima volta, Verona è scesa in strada per un Pride anomalo, statico, ma pur sempre colorato e partecipato, mantenendo le distanze di sicurezza causa Covid-19. Tra i partecipanti anche Alessandro Zan, deputato Pd nonché relatore della legge contro l’omotransfobia e la misoginia che il 27 luglio approderà alla Camera dei Deputati.

Questa è la piazza dei giovani, la piazza dei diritti, dell’amore, dell’inclusione, mentre le loro piazze sono le piazze dell’odio, dell’esclusione, della violenza. Voi siete il futuro, il futuro bello di questo Paese. Ecco perché abbiamo il bisogno di fare delle leggi inclusive e contro ogni discriminazione. Ed è vergognoso che in questa città, la città dell’amore, ci sia un’amministrazione così becera che dopo 25 anni fa ancora mozioni che discriminano le persone, sulla base di ciò che sono, di chi amano, è inaccettabile.

Chiaro il riferimento di Zan all’incredibile mozione approvata due settimane  or sono in consiglio comunale contro la legge sull’omotransfobia e la misoginia, con prima firma contraria del consigliere Andrea Bacciga, vicino all’ultradestra. Caro Federico Sboarina, ha continuato il deputato riferendosi al sindaco. “Verona non è una città solo tua o degli odiatori come te, ma è una città soprattutto di questa piazza, delle cittadine e dei cittadini, che non accettano che un’amministrazione divida le persone e classifichi le persone di serie A contro le persone di serie B“.

Nessun cittadino sarà uguale fintanto ci sarà omotransfobia e misoginia in questo Paese. Ecco perché quelli che dicono che la legge sarebbe liberticida, che limita la libertà di pensiero, hanno appositamente voluto spostare il focus raccontando una fake news. Lo dicono perché vogliono continuare ad odiare, discriminare, ad essere omofobe nei confronti di persone che oggi hanno meno diritti degli altri. E’ ancora più vigliacco nascondersi dietro un principio di libertà di espressione, quando la vera intenzione di questi omofobi nostrani è quella di continuare a discriminare e a pronunciare discorsi di odio. Ecco perché una legge contro l’omotransfobia in questo Paese è importante, perché dobbiamo rompere questa spirale che fa sì che delle persone per la loro condizione personale siano dei capri espiatori da usare come nemico per acquisire consenso. E’ un atteggiamento vergognoso.

Martedì in commissione giustizia inizierà il voto sugli oltre 1000 emendamenti presentati, la stragrande maggioranza dei quali a firma Lega e Fratelli d’Italia con fini unicamente ostruzionistici.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
timesurfer 21.7.20 - 0:45

@Luigi19. Spiega allora perchè PRETI, POLITICI - compreso quel patetico Pirlòn - NERI, DISABILI e STRANIERI sono "protetti" da aggravanti specifiche se aggrediti e picchiati per la loro condizione personale o etnica. La verità è che gli oppositori vogliono continuare a insultare e aggredire gay lesbiche e trans a man salva, e sono gli stessi che gridano al crucifige se viene toccato un prete o un politico della LORO parte. E sono i nipotini di chi mandò i sicari a Don Minzoni, per giunta.

Avatar
yomyavohotmailit 19.7.20 - 16:15

Alla luce della tradizione giuridica qui sopra snocciolata e che così solidamente tutela le persone dalla violenza e dalla violazione dei loro diritti elementari, perché allora il Codice penale non dovrebbe menzionare esplicitamente in articoli opportunamente aggiornati sesso, orientamento sessuale e identità di genere quali pretesti ignobili di discriminazione? Forse perché chi si oppone trova fastidioso anche solo leggere nero su bianco che questi soggetti esistono e vengono definitivamente riconosciuti? Qule sarebbe il senso dell'obiezione qui sopra: siete già protetti, purché rimaniate celati al dettato normativo e non rivendichiate la specificità dell'odio di cui siete vittime da sempre? Quanto al fatto che molti omosessuali (e donne femministe, se è per quello) si dicano contrari alla proposta di legge, fa parte della democrazia e manifesta, per l'ennesima volta, che di liberticida e censorio non c'è proprio nulla, a partire dalla stessa comunità da cui sorge l'istanza.

Avatar
france91 19.7.20 - 15:13

Luigi19, te l'ho già detto una volta: fatti una vita e smetti di rompere i coglioni.

Trending

Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
Stefano De Martino

Stefano De Martino, da ballerino di Amici a volto di punta della nuova Rai

Culture - Luca Diana 27.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24
Elezioni europee: "Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto", la campagna di Arcigay

Elezioni europee: “Io Voto! E porto la comunità LGBTIQ+ al voto”, la campagna di Arcigay

News - Gay.it 28.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24
Menunni (FDI): "La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli" - VIDEO - Lavinia Mennuni - Gay.it

Menunni (FDI): “La maternità torni cool, che le 18enni vogliano sposarsi e fare figli” – VIDEO

News - Redazione 28.12.23
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb - Pekka Haavisto - Gay.it

Finlandia, gay e unito civilmente Pekka Haavisto vola al ballottaggio presidenziale contro Alex Stubb

News - Federico Boni 29.1.24
giorgia-meloni-uomo-dell-anno (2)

Giorgia Meloni “Uomo dell’Anno” per Libero: se il potere è concepibile solo al maschile

News - Francesca Di Feo 29.12.23
triptorelina-tavolo-tecnico-schillaci-roccella

Triptorelina, l’Italia di Meloni all’attacco: ecco il tavolo tecnico per “valutare” la somministrazione in ambito di affermazione di genere

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l'omofoba legge dell'Uganda "Kill the Gay" - Tim Walberg - Gay.it

Tim Walberg, bufera sul repubblicano che difende l’omofoba legge dell’Uganda “Kill the Gay”

News - Redazione 29.12.23