Anche i gay di centrodestra chiedono a Mario Draghi l’approvazione rapida del DDL Zan

L'appello di GayLib al probabile futuro premier.

Anche i gay di centrodestra chiedono a Mario Draghi l'approvazione rapida del DDL Zan - GayLib - Gay.it
2 min. di lettura

Se il Partito Democratico ha chiesto al potenziale nuovo premier Mario Draghi “la rapida approvazione della legge contro omolesbobitransfobia, misoginia e abilismo“, anche dal centrodestra sono arrivati segnali in tal senso, per quanto dall’esterno del Parlamento.

Il Consiglio direttivo dell’associazione liberale GayLib, ovvero i gay di centrodestra d’Italia, ha diramato una comunicazione ufficiale in tal senso, citando “l’encomiabile e sincero impegno della senatrice Alessandra Maiorino, disponibile alla collaborazione e aperta al confronto con tutte le rappresentanze associative, così come con l’area liberal del centrodestra e in particolare l’onorevole Mara Carfagna e la presidente dei senatori di Forza Italia, Annamaria Bernini, grazie alla quale l’associazione è riuscita a entrare in contatto con altri deputati e senatori d’area liberale di centrodestra disposti ad approvare la norma anti-omotransfobia”.

La tutela delle cittadine e dei cittadini lgbt, deve rimanere una priorità per il Parlamento e per un governo che metterà la vocazione europeista alla base della propria azione”, ha dichiarato Riccardo Spotorno, rappresentante dell’associazione lgbt.

Il nostro impegno al di fuori del Parlamento sarà quello di svegliare i rappresentanti della nazione dal sonno in cui tengono confinati taluni provvedimenti non certo secondari come il ddl Zan contro l’omobitransfobia. L’esempio rimane la battaglia esterna al Parlamento, della Lid (Lega Italiana per il Divorzio) con Marco Pannella che nel 1970 riuscì a smuovere l’immobilismo congiunto sul tema di democristiani e comunisti di allora.

Siamo certi che al presidente incaricato Mario Draghi, al quale indirizziamo tutta la nostra stima – prosegue il segretario politico di GayLib, Daniele Priorinon sfugga il monito chiaro della presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Lyen la quale, non più tardi dello scorso autunno, auspicava chiaramente politiche di contrasto all’omotransfobia in seno ai Paesi dell’Unione. Ed è per questo motivo che riteniamo oltremodo importante la presenza di figure riconoscibili e autorevoli in materia di diritti civili lgbt all’interno del prossimo governo. Due donne come l’onorevole Mara Carfagna, già appassionata e meritevole ministra delle Pari Opportunità nell’ultimo governo Berlusconi e Elisa Serafini, presidente del Forum Economia e Innovazione, oltre che storica militante per i diritti lgbt in GayLib, potrebbero essere le personalità meno dogmatiche e per questo più adatte a discutere al meglio, in maniera libera e efficiente, di diritti civili e umani, elevando queste tematiche fondamentali al rango di priorità in una stagione di passaggio epocale come quella che stiamo vivendo”.

La palla ora passerà alla nuova potenziale maggioranza, che dovrebbe comprendere anche la Lega di Matteo Salvini, da sempre dichiaratamente contraria al DDL Zan.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 9.2.21 - 10:09

Premesso che chiunque, di destra o di sinistra etc, chieda l'approvazione del ddl Zan, fa una buona cosa, non so se chiederlo a Draghi sia la cosa giusta da fare. Il governo Draghi è un governo "tecnico " ed i governi tecnici di solito non durano tanto, essendo in balia delle valutazioni elettoralistiche dei partiti che li sostengono, quindi trasformare il ddl Zan, che ad oggi non è un ddl governativo ma di iniziativa parlamentare , in uno dei punti del programma del nascente governo Draghi, rischia di legarne i destini al destino, incerto, del governo Draghi. Non sono sicuro che sia conveniente fare questa operazione. Probabilmente il governo Draghi non cadrà prima della legge di bilancio di dicembre, quindi forse la cosa migliore è che chi dice di volere il ddl Zan, cioè la ex maggioranza, usi la propria consistenza numerica e le norme parlamentari per approvare il ddl Zan entro quest'anno, Draghi o non Draghi.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24
BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
"È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina": storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping - cina intervista rifugiat lgbtqia 1 - Gay.it

“È importante votare, e non accettare le altrui decisioni come accade in Cina”: storia di unə rifugiatə LGBTQIA+ scappatə dalle persecuzioni del governo di Xi Jinping

News - Francesca Di Feo 24.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

stati-uniti-ban-terapie-affermative

Stati Uniti, continuano i ban alle terapie affermative per i minori: 100.000 lǝ adolescenti abbandonatǝ a loro stessǝ

Corpi - Francesca Di Feo 17.4.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
burocrazia unioni civili, guida alle top location per unioni civili in puglia

Grecia, il premier Mitsotakis annuncia il disegno di legge sul matrimonio egualitario

News - Redazione 12.1.24
triptorelina-tavolo-tecnico-schillaci-roccella

Triptorelina, l’Italia di Meloni all’attacco: ecco il tavolo tecnico per “valutare” la somministrazione in ambito di affermazione di genere

Corpi - Francesca Di Feo 26.3.24
Luca Paladini insultato da consigliere leghista in aula: "Pezzo di m*rda". Poi l'aula approva la mozione transfobica (VIDEO) - Luca Paladini - Gay.it

Luca Paladini insultato da consigliere leghista in aula: “Pezzo di m*rda”. Poi l’aula approva la mozione transfobica (VIDEO)

News - Redazione 8.5.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
tweet transfobico casa editrice libertà di parola rowling

J.K. Rowling attacca la nuova legge scozzese contro l’omobitransfobia: “Arrestatemi”. E il premier inglese è con lei

News - Federico Boni 2.4.24
Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24