DDL Zan, il Pd chiede a Mario Draghi “la rapida approvazione della legge contro l’omotransfobia”

Nel documento programmatico presentato al professor Draghi, il PD non si è dimenticato del DDL Zan. Basterà?

alessandro zan
2 min. di lettura

DDL Zan, il Pd chiede a Mario Draghi "la rapida approvazione della legge contro l'omotransfobia" - DDL Zan il Pd chiede a Mario Draghi - Gay.it

Responsabilità, visione, inclusione. 18 pagine da consegnare a Mario Draghi dinanzi ad una possibile nuova maggioranza parlamentare, un “contributo” da parte del Partito Democratico “per un Governo autorevole, europeista, riformista“. Open ha pubblicato il documento programmatico che il Pd consegnerà tra le mani del professore Draghi, nel momento in cui oggi partirà il secondo giro di consultazioni.

Proposte di governo divise tra Europa, Salute, Lavoro, Riforma Fiscale, Istruzione, Ricerca e Cultura, Welfare e Terzo Settore, Politiche di genere ed empowerment femminile, Giovani, Immigrazione, Rivoluzione verde, Politiche industriali, Infrastrutture, Innovazione e trasformazione digitale, Pubblica Amministrazione, Enti Locali, Mezzogiorno e coesione territoriale, Giustizia e Riforme istituzionali.

18 pagine in cui il Partito Democratico ha ricordato anche la legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo, chiedendo a Mario Draghi l’approvazione del DDL anche a Palazzo Madama.

Il contributo del PD non può dimenticare i diritti civili, nel loro intreccio indissolubile con i diritti sociali. Per questo auspichiamo la rapida approvazione della “legge Zan” contro omolesbobitransfobia, misoginia e abilismo. Alla Camera è stato fatto un lavoro paziente e approfondito, che ha portato all’approvazione di un testo equilibrato e efficace, su una legge di iniziativa parlamentare, che ora attende di essere approvata in via definitiva al Senato.

Dinanzi all’ipotesi di una nuova maggioranza che comprenda non solo Pd, Italia Vita, Movimento 5 Stelle e LEU ma anche Forza Italia e soprattutto Matteo Salvini, con annessi possibili ministri leghisti, è difficile immaginare un futuro per la legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo, per quanto sia una legge di iniziativa parlamentare e non proposta dal Governo, ma se la vecchia maggioranza del Conte II riuscirà a rimanere compatta, forzando richieste di calendarizzazione in Senato del DDL, la strada potrebbe clamorosamente riaprirsi.

Non ci resta altro da fare che aspettare, vedere quale Governo andrà a nascere e quali eventuali paletti avranno posto i vari partiti. Lega e Forza Italia in testa. Perché dopo quasi 30 anni d’attesa, non c’è più tempo da perdere.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 8.2.21 - 20:57

1) Il compito di Draghi è essenzialmente economico, non credo che si occuperà di diritti civili, del resto la maggioranza che sembre profilarsi a suo sostegno non ha posizioni uniformi sul ddl Zan 2) per il ddl Zan i numeri al senato ci sono quindi i gruppi parlamentari di pd, M5s, leu ed IV facciano quello che hanno promesso, senza usare Draghi e la nuova maggioranza come alibi per non approvare il ddl Zan. Temo che chi nella ex maggioranza non volesse davvero il ddl Zan voglia usare il nuovo governo come scusa. I numeri ci sono, la volontà dichiarata pure, ergo si approvi il ddl Zan coi voti di chi ha dichiarato che ci sta, cioè PD, m5s, leu ed IV, che sappiamo essere sufficienti.

Avatar
Roberto Del Prete 8.2.21 - 13:06

Renzi fa veramente schifo!!!

    Avatar
    Franzc Dereck 8.2.21 - 13:59

    Non è tanto Renzi che faccia schifo ( mai scordare che " ci" ha date le Unioni Civili ) , ma chi gli ha suggerita e permessa una manovra simile , basta sforzarsi un pochino per arrivare al nome e cognome!

      Avatar
      Roberto Del Prete 8.2.21 - 15:30

      Scusami Franzc non vorrei sembrarti fuori luogo ma se non sbaglio tu sei Ticinese (ripeto, magari mi sbaglio e chiedo scusa in anticipo) ma ne nel qual caso: - 1): Renzi a te non ti ha dato proprio un bel niente (non era il rilievo principale); - A casa mia NON ARRIVA NESSUNO A SUGGERIRMI NESSUNA MANOVRA, NÉ SIMILE NÉ QUASI SIMILE! IO NON SONO IL CANE AL GUINZAGLIO DI NESSUNO E LA LEGGE CONTRO L'OMOFOBIA SERVE IN QUESTO MALEDETTO E DANNATO PAESE COME L'ARIA CHE SI RESPIRA! Andiamo assieme io e te a raccontargliela a quelle decine di povere vittime che si sono trovate sul tavolo operatorio che ci sono "i fini e raffinati giochi della politica parlamentare" PER GIUNTA SUGGERITI dal "chiccessia di turno"! Questo si che invece è il rilievo principale!

Avatar
Franzc Dereck 8.2.21 - 12:47

Spero proprio di essere una Cassandra che parla al vento : ma qualcuno crede che , con Salvini , Berlusconi e Casini nel Governo Draghi , 1 8 pagine che includono anche la pace nel mondo saranno sufficienti? Ma davvero pensiamo che " Ursula" prenda in considerazione il Decreto Zan ?Povere le nostre pensioni!

Trending

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: "È tutto molto veritiero e positivo" - Agatha All Along - Gay.it

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: “È tutto molto veritiero e positivo”

Serie Tv - Redazione 17.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Emmy 2024, tutte le nomination. Boom di candidature LGBTQIA+, storica Nava Mau - emmy 2024 cover - Gay.it

Emmy 2024, tutte le nomination. Boom di candidature LGBTQIA+, storica Nava Mau

Culture - Federico Boni 18.7.24
Kit Connor di Heartstopper sarà Hulkling, supereroe gay, nel Marvel Cinematic Universe? - Kit Connor di Heartstopper sara Hulkling supereroe gay nel Marvel Cinematic Universe - Gay.it

Kit Connor di Heartstopper sarà Hulkling, supereroe gay, nel Marvel Cinematic Universe?

Culture - Redazione 17.7.24
B&B rifiuta coppia omosessuale a Busca in provincia di Cuneo

B&B di Busca che rifiuta omosessuali scovato da Gay.it: Booking.com non elimina l’annuncio, la titolare fornisce nuove versioni omofobe ai quotidiani

News - Giuliano Federico 16.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di 'Stati Uniti d'Europa': "Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell'UE"" - Matteo Di Maio Europa - Gay.it

Europee 2024, intervista a Matteo Di Maio di ‘Stati Uniti d’Europa’: “Ong e associazioni LGBTI+ devono essere coinvolte nelle decisioni dell’UE””

News - Federico Boni 21.5.24
Scalfarotto: "Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito" - Ivan Scalfarotto e Matteo Renzi - Gay.it

Scalfarotto: “Ho chiesto di calendarizzare il disegno di legge sul matrimonio ugualitario. Nessuno mi ha seguito”

News - Redazione 13.3.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
Peter Spooner, Rishi Sunak

“Chiedete scusa alle vittime di transfobia!” il padre di Brianna Ghey al primo ministro Sunak

News - Redazione Milano 8.2.24
Le contraddizioni di Marina Berlusconi che indirettamente supporta l'estrema destra di governo con Forza Italia - Silvio e Marina Berlusconi - Gay.it

Le contraddizioni di Marina Berlusconi che indirettamente supporta l’estrema destra di governo con Forza Italia

News - Federico Boni 27.6.24
Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano - Marilena Grassadonia Nicola Fratoianni e Mario Colamarino alla Pride Croisette di Roma - Gay.it

Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano

News - Federico Boni 10.6.24
Milano Pride 2024, regione Lombardia conferma il no al patrocinio e alla fascia istituzionale: "Senza vergogna" (VIDEO) - Milano Pride 2024 - Gay.it

Milano Pride 2024, regione Lombardia conferma il no al patrocinio e alla fascia istituzionale: “Senza vergogna” (VIDEO)

News - Redazione 19.6.24