Bullismo omofobo in Trentino: dagli insulti alle botte

Una violenza inaudita contro il ragazzo 15enne.

bullismo omofobo
2 min. di lettura

La cronaca nazionale segnala un nuovo atto di bullismo omofobo, nella città di Rovereto in Trentino Alto Adige. Il bullo in questione fino a qualche giorno fa si era “limitato” a offendere un coetaneo con insulti omofobi. Per passare poi alla violenza fisica, che ha coinvolto anche il padre del ragazzo. Teatro delle vessazioni era l’Istituto Don Milani di Rovereto, una scuola superiore. Ma vittima e carnefice di questo ennesimo episodio di omofobia sono due giovanissimi. La vittima, come riporta Arcigay del Trentino, avrebbe 15 anni. Il responsabile della violenza invece sarebbe un ragazzo poco più grande.

Da quanto racconta Trento Today, il bullo avrebbe continuato insistentemente a offendere il ragazzo gay, per poi colpirlo. Un pugno però lo ha riservato al padre della sua vittima, il quale era intervenuto per difendere il figlio. A dimostrare solidarietà e appoggio per l’episodio di bullismo omofobo è stato Arcigay del Trentino, che in comunicato ha scritto:

Come Arcigay del Trentino esprimiamo solidarietà al ragazzo aggredito e alla sua famiglia: non sei solo e le nostre porte sono aperte per instaurare un dialogo.

Ha ricordato poi come il circolo organizza degli incontri sia per il corpo docente che per gli studenti per evitare che si verificano fatti del genere e per contrastare quindi il bullismo omobitransfobico. E la nota continua poi:

Mettiamo a disposizione del corpo docenti dell’Istituto la nostra conoscenza e la nostra preparazione per riuscire a costruire, insieme, un percorso che possa coinvolgere tutti e tutte gli studenti del Don Milani e riportare un clima sereno e inclusivo tra le mura dell’istituto. Ciò che ci preme è che lo studente aggredito possa ritrovare la propria serenità. E che questa sia garantita a tutti e tutte gli studenti e le studentesse della scuola. 

I corsi eliminati nella regione contro anche il bullismo omofobo

Nel suo comunicato, Arcigay ricorda anche che diversi mesi fa la Regione aveva deciso di bloccare alcuni corsi, riguardanti le relazioni di genere e la parità dei sessi. L’amministrazione leghista della provincia autonoma infatti aveva interrotto a dicembre dello scorso anno dei corsi che principalmente erano mirati a prevenire la violenza sulle donne, orientandosi anche al rispetto e alla non discriminazione.

Visto quanto accaduto a Rovereto e ricordando l’episodio omofobo di Mezzolombardo, dove una coppia gay è stata aggredita e inseguita solo un mese e mezzo fa, Arcigay Trentino ha chiesto che i corsi vengano riattivati, perché, spiegano, serve “un’azione capillare di educazione all’inclusione e al riconoscimento e rispetto per ogni tipo di diversità, che promuova parità e dignità di diritti per tutti e tutte“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
bacibaci 14.11.19 - 22:51

Ma la destra non dice che l'omofobia non esiste? Questi della destra sono contro la commissione Segre perchè, dicono, attenta alla libertà di parola, sono contro una legge contro l'omofobia perchè, dicono, attenta alla libertà di parola. Questa destra parla di libertà di parola solo quando si tratta di parole che non vuole sentire, come la parola omofobia. Questi della destra vanno in piazza con svastiche e fasci littori e c'è qualche ingenuo che pensa che abbiano a cuore la libertà di parola?

Trending

coppia gay roma eur aggressione via delle tre fontane

Pestaggio coppia gay a Roma: individuati i 4 responsabili, non hanno precedenti – articolo in aggiornamento

News - Redazione 20.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti - Palinsesti Rai - Gay.it

Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti

Culture - Federico Boni 19.7.24
Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
Paola Turci e Francesca Pascale sarebbero in crisi

Francesca Pascale e l’addio a Paola Turci: “Un grande dolore, ho deciso io di allontanarmi. Berlusconi incancellabile”

News - Redazione 20.7.24
spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24

Hai già letto
queste storie?

BigMama madrina della campagna "We Belong Here" di Sephora per la creazione di safe places rivolti alla comunità LGBTQIA+ - ARK3707 Modifica copia - Gay.it

BigMama madrina della campagna “We Belong Here” di Sephora per la creazione di safe places rivolti alla comunità LGBTQIA+

Corpi - Gay.it 14.6.24
Tonio Cartonio e l'addio alla Melevisione

Danilo Bertazzi, la verità sull’addio di Tonio Cartonio alla Melevisione: “Mi hanno preso per i capelli, perdonatemi”

Culture - Emanuele Corbo 11.6.24
Andrea Spezzacatena ragazzo dai capelli rosa

Il Ragazzo dai Pantaloni Rosa, al via le riprese del film sulla storia vera di Andrea Spezzacatena

Cinema - Luca Diana 28.4.24
Odio LGBTIAQ social network

L’odio social verso la comunità LGBTQIA+ ha conseguenze nella vita reale, ma Meta, X e TikTok non fanno abbastanza per arginarlo

News - Francesca Di Feo 25.1.24