Congiunti: cosa dice la legge e quali spostamenti sono ammessi

La FASE 2 per l'emergenza Covid 19 allenta i limiti agli spostamenti: quali le implicazioni per le coppie omosessuali e chi sono i "congiunti".

Congiunti: cosa dice la legge e quali spostamenti sono ammessi - scusa - Gay.it
2 min. di lettura

Coronavirus: il decreto del Presidente del Consiglio del 26 Aprile, anche noto come Decreto sulla Fase 2 dell’emergenza COVID 19, introduce, a partire dal 4 maggio alcune novità, tra le quali, la possibilità di spostarsi per visitare propri congiunti.

A qualche giorno dalla promulgazione del decreto, vediamo dunque quali implicazioni in particolare per le coppie o le relazioni per cui non vi sia una corrispondenza per così dire anagrafica (quindi mariti mogli genitori parentele in genere), ossia per moltissime coppie omosessuali. Mentre per le coppie che hanno celebrato una unione civile non sussiste alcun dubbio, le visite sono consentite all’interno della stessa regione.

Congiunti: chi sono per la legge

Il sito del Governo riporta questa dicitura:

Alla luce di questi riferimenti, deve ritenersi che i “congiunti” cui fa riferimento il DPCM ricomprendano: i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge).

A quanto pare perciò i fidanzati, anche in assenza di ufficializzazione, sono considerati congiunti in quanto “affetti stabili”.

In linea teorica non vi rientrano invece incontri con persone che si conoscono poco, quindi, sebbene a scopo amoroso o sessuale, diciamo che una relazione “saltuaria” non sarebbe autorizzata.

Allo stesso tempo nessuno può stabilire cosa sia uno “stabile legame”, se non l’individuo stesso.

Gli spostamenti valgono solo nella stessa regione

è stato chiarito che gli spostamenti valgono solo nella stessa Regione. Pertanto i “congiunti” fuori dalla propria regione di residenze o domicilio non sono comunque visitabili, tanto più se non appaiono in documenti ufficiali.

Attenzione: sui mezzi pubblici mascherina e guanti sono obbligatori.

Se ho la febbre mi posso spostare?

Assolutamente no: una temperatura maggiore di 37,5° impedisce a monte qualunque spostamento, così come, ovviamente, uno stato di quarantena.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Arcobaleno Busca B&B discriminazione omofobia

“Non accettiamo omosessuali”: Cuneo, coppia gay rifiutata in un B&B, abbiamo telefonato, ecco cosa ci hanno detto

News - Giuliano Federico 10.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Il murales queer dedicato a Michela Murgia realizzato da Laika per il progetto "Ricordatemi come vi pare" curato da Pietro Turano di Arcigay

“Ricordatemi come vi pare”, non è ancora completato, e il murales queer dedicato a Michela Murgia fa infuriare la destra

Culture - Redazione Milano 7.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24

Hai già letto
queste storie?