Una crociera gay può arginare il Covid-19? Accuse di omofobia al New York Times

Storia di una nave con 1.568 passeggeri e 27 positivi. Ecco cosa è successo.

New York Times accusato di omofobia da crociera gay
Modello posa per foto promozionale della compagnia di viaggi Vacaya
2 min. di lettura

Può una crociera gay tenere più di 4,700 persone al sicuro dal Covid?” è il titolo un recente articolo del New York Times.

L’infelice testata fa riferimento alla crociera Celebrity Millennium, che in collaborazione con VACAYA, compagnia LGBTQIA+, ha programmato un viaggio di sette giorni tra le acque caraibiche.

In seguito alla notevole diffusione della variante Omicron, il CDC (Centers for Disease Control and Prevention) ha tenuto sotto investigazione più compagnie di viaggio, su tutte la Millennium, per casi di Covid-19.

Nell’articolo vengono raccolte le dichiarazioni di svariati passeggeri della nave, divisi tra quelli intenzionati a vendere il proprio biglietto per timore di ipotetici contagi, ma anche altri entusiasti all’idea di potersi dedicare a danze sfrenate, sesso, droghe, delirio, orge e “un po’ di dolce libertà”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da VACAYA (@myvacaya)

Dichiarazioni che Randle Roper, co-fondatore e CEO della VACAYA, considera pescate a casaccio tra i commenti dei social media per “spettacolarizzare la realtà” definendo l’articolo “vuoto -e speriamo involontariamente- omofobo.”

“Non era sicuramente una notizia adatta alla stampa” dichiara Roper, specificando che ogni passeggero a bordo era testato o vaccinato con tre dosi booster. “Il venerato New York Times, con un articolo che cita innumerevoli persone neanche a bordo della nave, non ha mantenuto l’integrità giornalistica che ci aspettiamo, ed è un affronto agli eventi Atlantis, le compagnie di viaggio LGBTQIA+, e la comunità gay in generale”.

 

Tra i 1,568 passeggeri a bordo del Millennium, i 27 risultati positivi al Covid sono stati messi in isolamento insieme ad altri 72 che hanno avuto stretto contatto, seguendo ogni normativa fino all’accertata negatività.

Ma piuttosto che concentrarsi sulle precise misure di sicurezza applicate dalla compagnia, l’articolo ha “completamente sbagliato il punto” dice il co-fondatore.

 

Ritornare alla normalità non sarà così facile e ci sarà sicuramente qualche intoppo nel percorso, ma qualcuno deve fare il primo passo” commenta Roper in un’intervista per Seatrade Cruise News “ Come la comunità LGBTQIA+ ha sempre fatto dall’alba dei tempi, ci impegneremo a fare del nostro meglio. Sì, potremmo farlo coperti da lustrini e glitter, ma contribuendo fieramente a quei passi avanti che gli altri hanno paura a fare. Vi ricordo che per la nostra comunità questa non è la prima pandemia, e la maggior parte di noi sa come adattarsi ad un protocollo”.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
giorgiove 20.1.22 - 7:10

beh considerando quello che accade in una crociera gay, ben diverso dalle crociere normali soprattutto dal punto di vista della promiscuita sessuale la domanda del Nyt è comunque legittima. puoi avere tutti i protocolli di sicurezza al mondo ma se poi i crocieristi si ammassano in discoteca o nelle cabine ogni sera non significa essere omofobi, significa non fare i conti con quello che i gay vogliono fare in crociera...

Trending

BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Angelina Mango è pronta per l'Eurovision Song Contest che si terrà a maggio in Svezia

Perché Angelina Mango può vincere Eurovision 2024

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Outing Festival (Media Ireland)

In Irlanda San Valentino è queer: benvenutə all’Outing Festival!

Viaggi - Redazione Milano 29.1.24
20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 6 - Gay.it

20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 18.12.23
I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia - I giovani gay e bisessuali fumano piu dei loro coetanei etero. Tutta colpa dellomobitransfobia - Gay.it

I giovani gay e bisessuali fumano e bevono più dei coetanei etero. Tutta colpa dell’omobitransfobia

News - Federico Boni 6.11.23
panchina-arcobaleno-cavirago-reggio-emilia

Panchina arcobaleno imbrattata con svastiche e messaggi di odio: “Comunisti bast*rdi, morite”

News - Francesca Di Feo 6.11.23
Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
Disinformazione e Comunita LGBTIAQ - Distortə, la conferenza organizzata a Roma da EDGE e GayNet

Qual è l’impatto della disinformazione sulla vita delle persone LGBTIAQ+?

Culture - Francesca Di Feo 5.4.24
candidati lgbt USA

Le 10 città più e meno LGBTQIA+ friendly d’America

News - Federico Boni 8.11.23
Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: "Il calcio non è da fr*ci" - Matt Turner e Vinicius - Gay.it

Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: “Il calcio non è da fr*ci”

News - Redazione 27.3.24