Fase 2 e il dilemma “Congiunti”, parla il ministro Elena Bonetti: “lo sono anche fidanzati e coppie di fatto”

"Ho a cuore di tutelare i diritti delle coppie omosessuali, che non devono essere discriminate. Lavoreremo nei prossimi giorni per un chiarimento", ha precisato la Ministra.

Fase 2 e il dilemma "Congiunti", parla il ministro Elena Bonetti: "lo sono anche fidanzati e coppie di fatto" - Elena Bonetti - Gay.it
Elena Bonetti, ministra del governo Draghi.
< 1 min. di lettura

Dopo 18 ore di terremoto politico, con attacchi diretti di Arcigay, Gay Center e dalla stessa maggioranza PD formata dal deputato Zan e dalla senatrice Cirinnà, Elena Bonetti, ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia, ha provato a fare chiarezza sul termini ‘congiunti‘.

Ricordiamo che l’ultimo DPCM del Governo, in vigore dal 4 maggio, consentirà a tutti noi di andare a trovare i nostri ‘congiunti‘, per cui si intende “gli ascendenti, i discendenti, il coniuge, la parte di un’unione civile tra persone dello stesso sesso, i fratelli, le sorelle, gli affini nello stesso grado, gli zii e i nipoti“. E i fidanzati? E gli amici? Apriti cielo.

Intervistata dall’Huffington Post, la Bonetti ha così affrontato l’argomento.

Lo sono anche fidanzati e coppie di fatto. Mi è chiaro il problema e come ministro per le Pari Opportunità ho a cuore di tutelare i diritti delle coppie omosessuali, che non devono essere discriminate. È un punto che va chiarito e va chiarito nella direzione di permettere alle persone di ricongiungersi con i propri legami, fidanzati compresi. Bisogna richiamare al senso di responsabilità ma nello stesso tempo è altrettanto importante la vita delle persone che risponde all’esigenza delle relazioni umane e delle coppie. Lavoreremo nei prossimi giorni per un chiarimento.

Anche l’ANSA, in tal senso, ha specificato come Da una prima interpretazione del Dpcm in vigore dal prossimo 4 maggio, con “congiunti” si intendono “parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili“. Le Faq, che saranno pubblicate nei prossimi giorni sul sito di Palazzo Chigi, chiariranno ulteriori dubbi interpretativi sul provvedimento”. Il Governo Conte ha ora 7 giorni per intervenire, andando a coprire soprattutto quel vuoto normativo che coinvolge le famiglie arcobaleno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Sanremo 2025, parla Carlo Conti: "Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival" - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, parla Carlo Conti: “Meno canzoni, separati big e nuove proposte. Torna il Dopofestival”

Culture - Redazione 13.6.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Break The Code Tour, Nemo arriva in Italia. Ecco dove e quando - Break The Code Tour Nemo arriva in Italia - Gay.it

Break The Code Tour, Nemo arriva in Italia. Ecco dove e quando

Musica - Redazione 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24

Continua a leggere