Coronavirus, un altro infermiere ricoverato dopo aver partecipato al Winter Party di Miami

L'appello del fidanzato: "state a casa, lui ha solo 40 anni, era in perfetta forma e ora è in coma indotto!".

Coronavirus, un altro infermiere ricoverato dopo aver partecipato al Winter Party di Miami - Mike Schultz - Gay.it
2 min. di lettura

Il Winter Party di Miami andato in scena un mese fa, con 7 giorni di feste gay e 10.000 partecipanti, continua a collezionare casi da Coronavirus. Dopo i 2 morti dei giorni scorsi, un altro partecipante è risultato positivo al Covid-19.

Si tratta di Mike Schultz, 40enne infermiere al California Pacific Medical Center di San Francisco, che aveva partecipato al Winter Party insieme al fidanzato, il Dj Joshua Hebblethwaite. 24 ore dopo il ritorno a casa i primi sintomi, con successivo ricovero ospedaliero. Ora Mike è attaccato ad una macchina dell’ossigeno.

Il compagno Hebblethwaite e altri amici nonché familiari di Schultz hanno lanciato una pagina GoFundMe per aiutare a pagare le enorme spese mediche: “Sappiamo tutti quanto siano costosi i ricoveri in ospedale”, si legge nella raccolta fondi. “Inoltre, l’incapacità di Mike di poter lavorare in questo momento comporta un enorme onere finanziario che non dovrebbe dover gestire da solo. Aiutiamo questo fantastico ragazzo come possiamo: ogni dollaro farà molto per lui “.

Il fidanzato Hebblethwaite ha poi organizzato un party on line, da buon Dj, per raccogliere denaro, chiedendo a tutti via social di rimanere a casa: “Poco più di 3 settimane fa il mio ragazzo è venuto a Boston per trascorrere il fine settimana insieme a me. Durante il fine settimana sia lui che io ci siamo ammalati. Mentre io lentamente miglioravo, lui peggiorava. A un certo punto il suo respiro è diventato così pesante che non riusciva a riprendere fiato, diceva che stava affogando. Io e la mia famiglia lo abbiamo portato al pronto soccorso … Da allora è terapia intensiva in un coma indotto, e a causa delle restrizioni imposte non sono ancora riuscito a vederlo. Mike, 40 anni e infermiere di San Francisco, era in ottima salute senza condizioni preesistenti e questo lo ha messo KO! Questo virus non è uno scherzo! Osservate le distanze sociali e l’auto-quarantena. Non rischiate, non riguarda solo voi ma tutti noi!“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24

I nostri contenuti
sono diversi