“Il Coronavirus è la punizione divina per i Pride”, l’ultima follia di un rabbino israeliano

Un altro folle che accusa la comunità LGBT per il Covid19.

coronavirus
2 min. di lettura

Sul Coronavirus se ne sono sentite di ogni tipo. Oltre al pastore americano che vedeva l’epidemia come una punizione per i genitori di bambini transgender e i commentatori di Radio Maria sicuri che era l’effetto delle unioni civili in Italia, ora arriva anche il rabbino israeliano Meir Mazuz.

Secondo il rabbino ortodosso, il covid19 si tratta di una punizione divina a causa dei gay pride. Tale idea l’ha condivisa con i fedeli sabato sera, spiegando che le parate dei pride che da fine maggio riempiono le strade di moltissime città in quasi ogni angolo del mondo, sarebbero contronatura. Di conseguenza, quando l’uomo va contro la natura, colui che ha creato la natura si vendica. Con il coronavirus.

Insomma, molti Paesi hanno permesso lo svolgersi dei pride. E questa sarebbe la punizione. A sostegno della sua folle tesi, ha spiegato inoltre che ad esempio i Paesi arabi che considerano l’omosessualità illegale non hanno mai autorizzato le parate dell’orgoglio LGBT, e per questo motivo non hanno ancora segnalato casi. E dunque l’Iran, che sta affrontano una crisi proprio a causa del coronavirus? Ha una spiegazione: è la punizione per l’odio degli iraniani verso Israele.

Prima del coronavirus il rabbino non era nuovo a certe condanne

Meir Mazuz non ha mai perso occasione per attaccare la comunità LGBT, accusandola di varie tragedia avvenute in Israele. Prima del coronavirus per i pride, ci sono state molte occasioni.

Ad esempio, un attacco terroristico in cui erano morte due persone nel 2015 erano state causate dai pride in Israele (ce ne sono 2 ogni anno, a Tel Aviv e Gerusalemme), appunto come una punizione divina. Colpa dello stile di vita peccaminoso delle persone omosessuali anche il crollo di un garage a Tel Aviv nel 2016 che causò la morte di sei persone e l’esplosione di Amos-6, un satellite per le comunicazioni israeliano.

Fonte: Times of Israel

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Royy Romeo 11.3.20 - 19:35

Un altro scappato dal manicomio

Trending

Mahmood coming out_ Foto dalla sfilata di Prada

Quella specie di coming out di Mahmood in inglese: media italiani impazziti

Musica - Mandalina Di Biase 20.6.24
Ivan Codrian per @theshamelessfund

Jonathan Bailey lancia l’associazione di beneficenza LGBTQ+ “The Shameless Fund”

Culture - Luca Diana 21.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
Front Runners Milano Prima Running Community LGBTQIA+ in Italia

Cagliari calcio e i suoi tifosi premiati da Arcigay Sport: “Italia in Campo contro l’Omobitransfobia 2024”

Corpi - Francesca Di Feo 22.6.24
Carmine Alfano sospeso dall'Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata - Carmine Alfano 2 - Gay.it

Carmine Alfano sospeso dall’Università dopo le frasi omofobe si ritira dal ballottaggio di Torre Annunziata

News - Redazione 21.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24

Continua a leggere

striscia di gaza

Governo Netanyahu e Hamas sono entrambi estremisti: cessate il fuoco sulla Striscia di Gaza

News - Lorenzo Ottanelli 11.3.24
comunita-lgbtq-nazismo-israele

330 artisti LGBTQIA+ non si esibiranno in Israele fino al cessate il fuoco a Gaza

News - Federico Boni 27.12.23
Eurovision 2024 Eden Golan October Rain

Boicottare Eurovision 2024 e la partecipazione di Israele? “October rain” di Eden Golan va esclusa?

Musica - Redazione Milano 27.2.24
Dawah Man Israele Palestina Gayy

‘La Palestina non vincerà per colpa dei gay’, la tesi del predicatore islamico Dawah Man

News - Redazione Milano 25.3.24
Bandiere LGBT ebraiche al Pride

Pride spaccato dalla polarizzazione: le comunità ebraiche non partecipano alle parate di Roma, Torino e Bergamo perché “c’è una caccia al carro di Israele”

News - Giuliano Federico 15.6.24
Tel Avviv Pride 2024 cancellato

Tel Aviv cancella la Pride Parade 2024. Motivazioni di lutto o semplicemente politiche?

News - Lorenzo Ottanelli 10.5.24
And Just Like That 3, Sara Ramirez licenziata perché ha criticato Israele ed espresso sostegno ai palestinesi? - and just like that - Gay.it

And Just Like That 3, Sara Ramirez licenziata perché ha criticato Israele ed espresso sostegno ai palestinesi?

Serie Tv - Redazione 19.1.24