Diego Barros, A Million Dollar Dick with OnlyFans

Conosciamo il superdotato brasiliano che in pochi mesi ha travolto OnlyFans, arricchendosi.

Diego Barros, A Million Dollar Dick with OnlyFans - Diego Barros - Gay.it
4 min. di lettura

Diego Barros, A Million Dollar Dick with OnlyFans - Diego Barros 3 - Gay.it

Basta andare su Twitter per scoprire la dote monster di Diego Barros, nato ad Araçatuba, nello stato di San Paolo, Brasile, ma da anni residente a Londra. E quando parliamo di dote no, non ci stiamo riferendo al prezzo dello sposo ceduto in marito a chissà quale aitante brasiliana.

La scorsa settimana Barros è infatti diventato il primo uomo ad arrivare ad un milione di dollari di guadagni su OnlyFans in appena otto mesi. E pensare che solo pochi mesi fa la piattaforma nata volteggiando sul mondo del porno aveva annunciato l’imminente stretta sui contenuti ritenuti troppo hot, per poi fare marcia indietro vista la rumorosa protesta internazionale di abbonati e soprattutto ‘artisti’ che ogni giorno macinano quattrini denudandosi.

È difficile da credere, ma è incredibilmente vero“, ha confermato il neo milionario Diego, che ogni giorno mostra ai propri follower foto e video in cui si masturba. In mille modi diversi e con estrema fantasia, perché all’ormone si può anche abbinare uno soggetto da Oscar, ma senza mai andare troppo oltre. Su Twitter lo fa del tutto gratuitamente, lasciando però l’happy ending agli abbonati OnlyFans alla modica cifra di 15 dollari al mese. E in migliaia pagano volontaramente, pur di assistere al gran finale.

Quello che pubblico oggi 4 anni fa non l’avrei mai pubblicato“, ha confessato Barros, ex go-go boys che dinanzi alla pandemia si è dovuto reinventare. Con i locali chiusi e il conto in banca in affanno ha optato per OnlyFans, il 12 febbraio scorso, e in pochi mesi ha letteralmente sbancato.

Ad oggi ha un milione di follower su Instagram, quasi un milione su Twitter, mezzo milione su TikTok e non è mai sceso sotto i 6000 abbonati OnlyFans, con i suoi video che hanno rastrellato oltre 200 milioni di visualizzazioni. Numeri da capogiro, per la gioia del suo commercialista.

Avevo l’obiettivo di guadagnare più di un milione di dollari. Ma non mi sarei mai aspettato di farlo così velocemente“, ha rivelato a Whatabouttom. “Metto molto impegno in quello che faccio. Pubblico un video ogni giorno, cerco di inventare sempre nuove idee, rispondo ad ogni singolo messaggio, ad ogni singolo commento. Faccio spettacoli dal vivo. Non collaboro con altri ragazzi, ma le mie cose sono diventate molto più sessuali. Faccio cose fetish, uso giocattoli, vengo davanti alla telecamera”. “Fino a cinque mesi fa non ero mai venuto su OnlyFans. È successo durante il mio primo live. Ero così eccitato, mi stavo masturbando, il pre-cum ha iniziato a scorrere, stavo dicendo zozzerie alla gente. “Ero tipo: “Ca**o, sono così vicino. E poi ho pensato, fanculo, vengo per queste persone”. Era una follia venire davanti a mille persone. Ma dopo ho pensato che mi piacesse davvero farlo. Non c’era pressione da parte degli abbonati, volevo farlo. Ma è qui che traccio la linea. Molti dei miei video su Twitter hanno più retweet rispetto a clip di ragazzi che fanno sesso. E se guardi i miei risultati, a quanto pare non ho bisogno di andare oltre. Anche se non sto dicendo che non lo farò mai“.

Ad oggi, infatti, Diego non ha mai pubblicato video in cui interagisce con altre persone. Sempre e solo in solitudine con l’alter-ego tra le mani, masturbazioni classiche che non passano mai di moda. Un po’ come il nero che va su tutto, checché se ne dica davanti ad un assolo scatta quasi sempre l’applauso, se non il coro greco di pura approvazione.

Pieno sostegno anche dalla famiglia, con sua madre che ha pubblicato un suo video in “un gruppo WhatsApp che ha con le sue amiche“. Costoro, giammai, pensavano che la “dote” di Diego fosse finta, perché in quel video ancora nascosta, ma la mamma ha rivendicato con orgoglio la grande qualità del figlio, vantandosene come se avesse vinto un premio Nobel per la Pace. “È sangue del mio sangue“. Cuore di mamma.

Ampio merito di cotanto successo, ovviamente, va dato al membro, di cui Diego è chiaramente fiero: “Ho una buona erezione. Sono molto duro. Anche parlando con te ora, sono semiduro”. “È un bel caz*o. Sai una cosa: è molto bello. A volte anche io, lo guardo e dico: oh caz*o, è molto bello”. “È venoso, è grande. Non solo grande, è spesso, e lo spessore. Sai. E tanti… Ci sono ca*zi lunghi, e credo – da quello che mi hanno detto – preferiscano lo spessore. È meglio succhiare un ca*zo grosso che uno lungo e sottile. E ho dei testicoli enormi, enormi…”. Concetti profondi che volteggiano tra una metafora e l’altra con indubbia sapienza, pur di provare a giustificare il clamoroso traguardo raggiunto. A Million Dollar Dick.

Una carriera, quella di Diego, ben avviata anche in prospettiva pensione. “Ho già messo da parte i soldi per vivere fino a 75 anni, il che è fantastico. Ho la mia casa a Londra, ho comprato due appartamenti a San Paolo come investimento. Sto gestendo bene i miei soldi. Il successo su OnlyFans non durerà per sempre. Non mi considero una celebrità: per me le celebrità sono gli attori, i cantanti che vincono Oscar e Grammy. Ma anche io ricevo così tante attenzioni a volte da mettermi a disagio. Devo assicurarmi di avere sempre un bell’aspetto e non vedo l’ora di non dover più impressionare nessuno. Ma non fraintendetemi: soprattutto perché so che non durerà per sempre, ora mi sto davvero godendo il mio tempo“.

Barros ha poi confermato di essere omosessuale, nel caso in cui ci fossero ancora dubbi a riguardo non avendolo mai visto sfiorare nessuno, se non l’amico con cui interagisce quotidianamente e più volte al giorno: “Non so se lo sai, ma in Brasile non ho mai avuto relazioni con ragazzi. Ho iniziato la mia vita gay quando mi sono trasferito a Londra. Ho avuto molte fidanzate in Brasile. La mia prima esperienza con un ragazzo è stata qui perché provenivo da una famiglia molto religiosa, eterosessuale e macho. Sono cresciuto con cinque cugini della mia età. Loro, mio ​​zio, mio ​​nonno, tutti quei ragazzi che seduti insieme in un bar parlano solo di donne“.

Chiusura di intervista con il suo unico vero comandamento: “Mi piace davvero far eccitare le persone“. E a giudicare dai migliaia di abbonati che lo seguono da fine febbraio, facendolo arricchire, ci riesce perfettamente.

Diego Barros, A Million Dollar Dick with OnlyFans - Diego Barros 2 - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24

Continua a leggere

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: "Di me non sai", intervista a Raffaele Cataldo - Sessp 41 - Gay.it

Le relazioni e il sesso come territorio ambiguo: “Di me non sai”, intervista a Raffaele Cataldo

Culture - Federico Colombo 19.3.24
Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
"How to have sex", l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini - Matteo B Bianchi 1 - Gay.it

“How to have sex”, l’esordio di Molly Manning Walker: il mondo ci vuole espertə come adulti e inconsapevoli come bambini

Cinema - Federico Colombo 17.4.24
10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a "twink", "femboy" e "ragazzi etero" - Reno Gold - Gay.it

10 curiosità dalle ricerche gay di Pornhub nel 2023: da Reno Gold a “twink”, “femboy” e “ragazzi etero”

Corpi - Redazione 15.12.23
dieta-vegana-livelli-di-libido

I vegani lo fanno meglio: uno studio rivela che una dieta plant-based incrementa i livelli di libido

Corpi - Francesca Di Feo 12.1.24
Pornhub 2023, Italia nona al mondo. Crollo durante Sanremo. Ecco i pornodivi gay più ricercati - pornhub 2023 - Gay.it

Pornhub 2023, Italia nona al mondo. Crollo durante Sanremo. Ecco i pornodivi gay più ricercati

Corpi - Redazione 15.12.23
Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché - revengeporn - Gay.it

Revenge porn, la legge italiana è un disastro, ecco perché

News - Francesca Di Feo 7.2.24