Elliot Page rivela il film LGBT che l’ha aiutato a superare “odio e vergogna. Senza, non so se ce l’avrei fatta”

"La rappresentazione LGBT salva vite", ha sottolineato l'attore, all'età di 15 anni 'folgorato' da una commedia a tinte queer con RuPaul nel cast.

Elliot Page rivela il film LGBT che l’ha aiutato a superare “odio e vergogna. Senza, non so se ce l’avrei fatta” - Elliot Page 1 - Gay.it
2 min. di lettura

Nel fine settimana Elliot Page è stato premiato con l’Outfest’s Achievement Award nel corso della cerimonia di chiusura del Los Angeles LGBTQ Film Festival. Nell’accettare il riconoscimento, l’attore di Juno ha sottolineato l’importanza della rappresentazione LGBT+ nei media, ricordando un film in particolare degli anni ’90, che l’aiutò ad andare avanti.

Io per primo so che senza le varie rappresentazioni in cui sono stato in grado di imbattermi da bambino e da adolescente – anche se c’era molto poco – non so se ce l’avrei fatta. Non so se ce l’avrei fatta a superare i momenti di isolamento, solitudine, vergogna e odio di me che erano così estremi, potenti e onnicomprensivi, tanto che a malapena potevi vedere cosa accadesse fuori.

Elliot ha elogiato un film ai più sconosciuto, almeno in Italia, dal titolo Gonne al bivio (“But I’m a Cheerleader”): “E poi, sai, a 15 anni, quando fai zapping e ti imbatti in But I’m a Cheerleader e i dialoghi di quel film, le scene in quel film trasformano la tua vita. Penso che non parliamo mai abbastanza di quanto sia importante la rappresentazione, di quante vite salvi e quanti futuri consenta“.

But I’m a Cheerleader è una commedia del 1999 diretta da Jamie Babbit, con protagonista un’adolescente (Natasha Lyonne) spedita dai propri genitori in un centro riparativo, perché etichettata come lesbica essendo vegetariana e grande fan di Melissa Etheridge. Nel cast c’era anche RuPaul.

Elliot, che rumor alla mano starebbe uscendo con Mae Martin, ha rilanciato l’importanza della rappresentazione LGBT su piccolo e grande schermo, perché raccontando storie fino ad oggi taciute raggiungeremmo persone che si trovano in specifici momenti complicati delle proprie esistenze, sentendosi “disperatamente sole e spaventate, come se non avessero alcun senso di comunità. La rappresentazione LGBT offre un’ancora di salvezza. Lo so perché l’ha fatto con me”.

di Federico Boni

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale

Culture - Redazione 28.2.24
Lessons in Tolerance, la prima commedia ucraina contro l'omofobia esce al cinema tra plausi e proteste - Lessons in Tolerance film - Gay.it

Lessons in Tolerance, la prima commedia ucraina contro l’omofobia esce al cinema tra plausi e proteste

Cinema - Federico Boni 28.2.24
Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura) - Gloria bacio gay - Gay.it

Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura)

Culture - Federico Boni 28.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24

Continua a leggere

Marlon Wayans di Scary Movie: "Ho un figlio trans, sono così orgoglioso di lui" - marlon wayans figlio trans - Gay.it

Marlon Wayans di Scary Movie: “Ho un figlio trans, sono così orgoglioso di lui”

Culture - Redazione 15.11.23
20.000 specie di Api, arriva l'acclamato film che esplora il tema dell'identità di genere in età adolescenziale - 20.000 specie di Api - Gay.it

20.000 specie di Api, arriva l’acclamato film che esplora il tema dell’identità di genere in età adolescenziale

Cinema - Redazione 1.12.23
Echo, la regista Sydney Freeland spiega come il suo essere donna trans l'abbia aiutata a girare la serie Disney Marvel - Echo foto - Gay.it

Echo, la regista Sydney Freeland spiega come il suo essere donna trans l’abbia aiutata a girare la serie Disney Marvel

Serie Tv - Redazione 11.1.24
Trace Lysette (ELLE)

Con o senza Oscar, Trace Lysette ha già vinto per la comunità trans*

Cinema - Redazione Milano 5.1.24
Credit: Steve Russell

Cosa è cambiato per lə bambinə trans* nel Regno Unito

News - Redazione Milano 22.12.23
20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome - AH 20000speciediapi foto3 - Gay.it

20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome

Cinema - Federico Boni 7.12.23
comitato-olimpico-atlete-transgender-non-binari

L’esclusione delle persone trans nello sport va contro la salute pubblica: lo studio

Corpi - Francesca Di Feo 20.9.23
Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə” - cher 1536x1004 1 - Gay.it

Cher al fianco della comunità trans in vista delle elezioni USA del 2024: “Dobbiamo restare unitə”

Musica - Federico Boni 19.10.23