Eternals, per Haaz Sleiman il film Marvel umanizzerà le famiglie LGBTQ+ mostrando quanto siano belle

Cresce l'attesa per il nuovo film di Chloé Zhao, con un supereroe gay sposato e con figli al suo interno.

Eternals, per Haaz Sleiman il film Marvel umanizzerà le famiglie LGBTQ+ mostrando quanto siano belle - Haaz Sleiman - Gay.it
2 min. di lettura

Haaz Sleiman, 45enne attore libanese naturalizzato statunitense, sarà presto in sala con l’attesissimo Eternals, nuovo film Marvel che passerà alla storia grazie al primo supereroe dichiaratamente gay, Phastos, interpretato da Brian Tyree Henry. Sleiman interpreterà il marito di quest’ultimo, con cui ha anche un figlio. In un’intervista con Out Magazine, Sleiman ha affermato che il suo casting è stato “molto intelligente“, poiché “umanizzerà le famiglie LGBTQ +“.

Mi sento fortunato e sono grato. E… non voglio sembrare arrogante, ma alla Marvel sono stati molto intelligenti a ingaggiarmi perché ho avuto modo di umanizzare il personaggio. Ho avuto modo di umanizzare una famiglia LGBTQ+ e mostrare quanto sia bella.

Sleiman, che ha fatto pubblicamente coming out nel 2017, si è detto entusiasta di come la narrazione LGBTQ+ stia cambiando in televisione e al cinema. “La cosa più eccitante sono le storie che vengono raccontate in televisione e nei film sulle persone LGBTQ”, ha detto il 45enne. “Molti programmi televisivi sono più attenti a ritrarre le persone queer in un modo più completo, non così unidimensionale o molto stereotipato. Penso che le famiglie queer, personalmente, siano molto più sane delle famiglie “normali”. Stiamo insieme e c’è così tanto amore.”

In Eternals si vedrà anche il primo bacio omosessuale in un film Marvel, un bacio che lo stesso Sleiman ha anticipato essere “bellissimo e molto commovente”. Diretto dalla regista premio Oscar Chloé Zhao, il film arriverà il 3 novembre nelle sale italiane. Eternals presenta un nuovo team di supereroi dell’Universo Cinematografico Marvel: l’epica storia, che abbraccia migliaia di anni, mostra un gruppo di eroi immortali costretti a uscire dall’ombra per unirsi contro il più antico nemico dell’umanità, The Deviants.

Il cast comprende anche Richard Madden, che interpreta l’onnipotente Ikaris; Gemma Chan, che interpreta Sersi, amante dell’umanità; Kumail Nanjiani, che interpreta Kingo, dotato dei poteri del cosmo; Lauren Ridloff, che interpreta la velocissima Makkari; Salma Hayek, che interpreta la leader saggia e spirituale Ajak; Lia McHugh, che interpreta Sprite, eternamente giovane e al tempo stesso piena di saggezza; Don Lee, che interpreta il potente Gilgamesh; Barry Keoghan, che interpreta il solitario Druig; Kit Harington interpreta Dane Whitma e Angelina Jolie, che veste i panni dell’impetuosa guerriera Thena.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Chi e Noah Williams il tuffatore che affianchera Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024 - Gay.it

Chi è Noah Williams, il tuffatore con OnlyFans che affiancherà Tom Daley alle Olimpiadi di Parigi del 2024

Corpi - Redazione 19.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
Tutti i coming out "vip" del 2024 - Coming Out 2024 - Gay.it

Tutti i coming out “vip” del 2024

News - Federico Boni 19.7.24
Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. "Appello per riconoscere gli aggressori" - Roma pestaggio choc a coppia gay. Frustate e pugni. Lo sconvolgente video - Gay.it

Roma, pestaggio choc a coppia gay. Frustate, calci e pugni. Lo sconvolgente video. “Appello per riconoscere gli aggressori”

News - Redazione 19.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24

Continua a leggere

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul "caso Braibanti" - il Signore delle Formiche - Gay.it

Rai3 celebra il 17 maggio con la prima tv di Il Signore delle Formiche di Gianni Amelio, film sul “caso Braibanti”

Cinema - Redazione 17.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele - Will ill e Harper - Gay.it

Will & Harper, il doc on the road con Will Ferrell che racconta la transizione della sua amica Harper Steele

Cinema - Redazione 22.1.24
Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025) - Sing Sing primo trailer del nuovo film di Colman Domingo - Gay.it

Sing Sing, primo trailer del nuovo film di Colman Domingo (che punta agli Oscar 2025)

Cinema - Redazione 7.3.24
Shakira, ecco che cosa ha detto sul film "Barbie"

Shakira e i figli criticano il film ‘Barbie’: “Minaccia la mascolinità”

Cinema - Emanuele Corbo 2.4.24
Cannes 2024, sarà Palma d'Oro per il musical trans-gangster Emilia Pérez di Jacques Audiard? - Emilia perez poster 1 - Gay.it

Cannes 2024, sarà Palma d’Oro per il musical trans-gangster Emilia Pérez di Jacques Audiard?

Cinema - Federico Boni 21.5.24
Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente - close to you 01 - Gay.it

Close to You, recensione. Il ritorno di Elliot Page, tanto atteso quanto deludente

Cinema - Federico Boni 19.4.24