Etero Pride: furia Brad Pitt, la mascotte sarà Milo Yiannopoulos, gay dichiarato, razzista e di estrema destra

Ripiegano su Milo Yiannopoulos gli organizzatori, dopo che Brad Pitt aveva minacciato un'azione legale se non avessero eliminato le sue foto e un falso sostegno all'Etero Pride.

etero pride
2 min. di lettura

L’Etero Pride di Boston fa sul serio, con tanto di ospiti d’onore. Dopo la risposta di Chris Evans con un tagliente post su Twitter, gli organizzatori continuano  a cercare sponsor, ma senza nemmeno chiedere prima la loro adesione. E’ il caso di Brad Pitt, il quale era stato “utilizzato” come mascotte, prendendo le sue foto da Google, pubblicate poi senza autorizzazione sul sito dagli attivisti di Super Happy Fun America. Da quanto riporta il The Hollywood Reporter, l’attore aveva già chiesto ai creatori del sito di eliminare le foto, poiché non accettava e non sosteneva l’Etero Pride e tutto il movimento.

Vista la mancata risposta, ha deciso di procedere per vie legali, inviando un ultimatum ai responsabili e minacciando altrimenti una denuncia. Il post, ora rimosso, era composto da alcune foto di Brad Pitt assieme a Angelina Jolie e Jennifer Aniston, con la scritta:

Congratulazioni al signor Pitt per essere il volto di questo importante movimento per i diritti civili.

A seguito della lettera degli avvocati dell’attore, sul sito è comparso un aggiornamento:

A causa di un conflitto la nostra ex mascotte non è più disponibile. Non vi preoccupate, abbiamo trovato qualcuno che è anche più giovane, più bello e testimone migliore delle eroiche virtù maschili.

Il nuovo volto è quello di Milo Yiannopoulos.

Milo Yiannopoulos come mascotte dell’Etero Pride

Passare da Brad Pitt a Milo Yiannopoulos non è certo un gran passo in avanti, nonostante sia più giovane, bello (?) e con migliori ed eroiche virtù maschili (non si capisci bene a cosa si riferiscono) di Brad Pitt. Ma chi è Milo Yiannopoulos? Omosessuale dichiarato, razzista e di estrema destra. Bandito a vita dai social per i suoi post razzisti e carichi d’odio. Un personaggio che ha definito aberrante la sua condizione, ovvero l’essere gay. Un personaggio che se ci fosse una cura per diventare etero, non ci penserebbe due volte prima di intraprenderla. Infatti in passato aveva dichiarato:

Ho passato tutta la mia vita e la carriera a difendere i diritti dell’identità più brutalmente repressa d’America, quella delle persone etero, quindi conosco una cosa o due sulla discriminazione.

Insomma, l’omosessuale represso (si fa per dire) perfetto per rappresentare un Etero Pride. 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

Hai già letto
queste storie?

Jacob Elordi confessa una cotta per Brad Pitt in Troy: "Era bellissimo" - VIDEO - Jacob Elordi e la cotta per Brad Pitt - Gay.it

Jacob Elordi confessa una cotta per Brad Pitt in Troy: “Era bellissimo” – VIDEO

Culture - Redazione 26.10.23
Coming Out LGBTIAQ

Fare coming out ogni giorno nella società etero normata

News - Emanuele Bero 7.3.24
performativita-omosessuale-donne-etero

Performatività omosessuale: perché due donne etero dovrebbero baciarsi?

News - Francesca Di Feo 30.11.23