“Culatt*ne fallito, fai schifo, fr*cio vattene”, omofobia in Valtellina. “Ma io non me ne vado e non ho paura”

Sia il sindaco di Morbegno che il primo cittadino di Dazio hanno espresso la propria solidarietà a Marco e al compagno.

ascolta:
0:00
-
0:00
"Culatt*ne fallito, fai schifo, fr*cio vattene", omofobia in Valtellina. "Ma io non me ne vado e non ho paura" - Marco Crestanello - Gay.it
"Culatt*ne fallito, fai schifo, vattene", omofobia in Valtellina. "Ma io non me ne vado e non ho paura"
2 min. di lettura

Marco Crestanello ha 39 anni, è nato a Milano ma vive insieme al compagno nel borgo di Dazio (Sondrio), 400 abitanti in Valtellina a sei chilometri da Morbegno. Padre di una bimba di 7 anni avuta con l’ex moglie, Marco ha denunciato sui social gli indecenti insulti omofobi ricevuti, su fogli A4 fatti trovare direttamente sulla sua auto. “Culatt*ne fallito fai schifo vattene“, si legge su uno dei due cartelli. “Fr*cio rotto in cul* vattene“, si legge sull’altro.

“Dopo aver denunciato tutto alle autorità rimane un grande senso di pena nei confronti dell’ignoranza, della cattiveria e dell’incivilita di chi ha voluto dedicarmi queste parole”, ha scritto su Facebook Crestanello. “Rimango profondamente amareggiato da chi così tanto meschinamente ha pensato, scritto e voluto apporre ciò sulla mia auto, credendo che il suo gesto rimanesse impunito”.

Intervistato dal Corriere della Sera, Marco ha spiegato perché abbia deciso di denunciare quanto avvenuto: “Avrei potuto far finta di nulla, strappare i biglietti e ingoiare la rabbia. Ma se stiamo tutti zitti si continuerà a credere che nel 2022 questi episodi non accadano. Per questo mi sono rivolto ai carabinieri. Non voglio che un simile gesto resti impunito. E per lo stesso motivo ho fotografato i fogli e li ho postati sui social. La solidarietà che ho ricevuto mi ha ripagato di ogni amarezza”.

Attualmente i carabinieri stanno indagando su quanto avvenuto nel piccolo paese, dove tutti praticamente conoscono tutti. “La mia ex è stata la prima a dimostrarmi solidarietà”, ha rivelato Marco, che gestisce un negozio di abbigliamento a Morbegno insieme al fidanzato. “Ho pensato cosa sarebbe accaduto se quei fogli li avesse visti la mia bimba, che ha sette anni. Mi avrebbe posto domande a cui avrei dovuto dare risposte. Ed è in quel momento che ho capito che ogni forma di sopruso, di bullismo, di prevaricazione deve essere combattuta. Rimane un grande senso di pena nei confronti dell’inciviltà, della cattiveria e dell’ignoranza di chi ha premeditato questo gesto”.

Un episodio indecente anticipato da ‘scherzi’ evidentemente tutt’altro che casuali: “Gli schiamazzi sotto la mia finestra per farmi il verso con voce femminile, il citofono suonato nel cuore della notte. Nulla a cui ho mai dato peso”, ricorda ora Crestanello. “A Dazio sono sempre stato benvoluto e accettato, prima e dopo aver svelato il mio orientamento sessuale. Stavolta però è diverso. Quella frase “vattene, sei un fallito” mi ha fatto male. Mi sento realizzato dal punto di vista umano e professionale. Io da qui non me ne vado e a chi ha scritto il messaggio pensando di spingermi a scappare, a nascondermi, rispondo: io non ho paura, abbiatene voi per quello che siete”.

Sia il sindaco di Morbegno che il primo cittadino di Dazio hanno espresso la propria solidarietà a Marco e al compagno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

BigMama: "La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n'erano" - BigMama - Gay.it

BigMama: “La rappresentazione è tutto. Quando accendevo la tv persone come me non ce n’erano”

Musica - Redazione 21.4.24
BigMama a Domenica In

BigMama: “Prima di Lodovica nascondevo la mia sessualità, non pensavo di meritare amore”

Musica - Emanuele Corbo 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: "Un sogno diventato realtà" - Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri genitori - Gay.it

Simon Porte Jacquemus e Marco Maestri sono diventati genitori di Mia e Sun: “Un sogno diventato realtà”

Culture - Redazione 23.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: "Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans" - Jamie Lee Curtis - Gay.it

Jamie Lee Curtis contro l’omobitransfobia in nome della religione: “Amore e umanità sono il centro della comunità gay e trans”

Culture - Federico Boni 10.11.23
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
sondrio-manifesti-provita

Sondrio, anche qui spuntano i manifesti ProVita: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Francesca Di Feo 11.12.23
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
io che amo solo te

Io che amo solo te: una storia d’amore al teatro, come antidoto alla paura

Culture - Riccardo Conte 17.11.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24