Giovanna Vivinetto, l’insegnante trans licenziata denuncia la scuola

Parte la denuncia ai danni della scuola Kennedy di Roma, dove Giovanna era insegnante.

giovanna vivinetto
2 min. di lettura

Dopo il licenziamento, sono rimasta sotto shock”. Queste le prime parole di Giovanna Vivinetto, l’insegnante transessuale a Roma a ottobre. “Ancora oggi, le persone transessuali e le minoranze sessuali subiscono delle discriminazioni molto forti: lotto per tutti coloro che non hanno la forza e il coraggio per esporsi” continua, annunciando la sua decisione: denuncerà la scuola, in quanto il suo licenziamento non aveva alcuna valida motivazione.

Giovanna Vivinetto è una ragazza trans, insegnante alla scuola Kennedy della Capitale. La causa? Discriminazione. Per questo motivo, ora vuole giustizia. 

Qualche giorno fa ho mandato alla scuola Kennedy una raccomandata in cui contesto le ragioni del mio licenziamento, che ritengo assolutamente improprio ed illegale. E’ il primo passo per fare causa alla scuola.

La sua sarà più di una denuncia. Attraverso Change.org, Giovanna ha voluto lanciare un appello affinché le cose cambiano, affinché non ci siano più discriminazioni del genere. Chiede all’Istituto che l’ha licenziata di riflettere sulla decisione, ma l’appello è indirizzato anche ai sindacati, perché lavorino per fare in modo che non ci siano casi simili in Italia. Una richiesta anche all’intera comunità LGBT, per puntare sulla sensibilizzazione contro le discriminazioni. Infine, al Ministero dell’Istruzione  per “avviare un’ispezione su tutte quelle scuole che assumono docenti con contratti poco chiari, mettendo poi in atto dinamiche oscure e spesso illegittime per licenziarli“.

Anche Monica Cirinnà, senatrice PD, ha affrontato l’argomento: “Dobbiamo tenere alta l’attenzione sulla vicenda del licenziamento di Giovanna Vivinetto dall’Istituto Kennedy di Roma. Se dovessero essere confermate le ragioni transfobiche della decisione della scuola, saremmo di fronte ad un fatto gravissimo. Mi auguro vivamente che non sia così. Conosco personalmente Giovanna e apprezzo molto il suo lavoro poetico, intellettualmente profondo: non deve essere lasciata sola. Non posso che confermare l’urgenza di una legislazione chiara ed efficace contro le discriminazioni ai danni delle persone LGBT, in qualsiasi ambito della loro vita“.

Già 13.00 firme per Giovanna Vivinetto

Oltre 13.000 le firme che sono state lasciate su Change per il suo appello.

E’ stato il sostegno che ho ricevuto da parte degli utenti di Change.org a convincermi a proseguire la mia battaglia, anche a livello legale.

Queste le sue parole, visto il sostegno ricevuto dalla rete. Il suo obiettivo, oltre a ottenere giustizia, punta proprio a evitare che questi fatti non si ripetano. Perché lei con la sua esperienza ha capito cosa significa essere discriminati, e ha potuto vivere sulla propria pelle le emozioni che si provano in quei momenti. Solo perché transgender.

Giovanna Vivinetto ha raccontato tutto questo su un video:

 

Per firmare la petizione: change.org/giovanna

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
lorenzopigna78gmailcom 13.11.19 - 18:32

No discriminazioni, mi associo all'appello. Siamo nel 2019 e la gente, non capisce!

Trending

spiagge gay italiane spiagge queer lgbtqia

Speciale Spiagge 2024: 100 spiagge gay in Italia da non perdere

Viaggi - Redazione 1.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Katy Perry video

“Ho visto le stelle”: tutte pazze per il vibratore di Katy Perry (un po’ meno per il suo singolo)

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti - Palinsesti Rai - Gay.it

Palinsesti Rai 2024/2025, slitta Sanremo, fuori Serena Bortone. Promossi Insegno, Sechi, Barbareschi e Giletti

Culture - Federico Boni 19.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Alberto Matano e il marito Riccardo Mannino

L’estate 2024 di Alberto Matano tra sole, amore e nuove avventure letterarie: le foto social

Culture - Luca Diana 19.7.24

Hai già letto
queste storie?

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l'identità trans originale di Vivian - Paper Mario il remake Nintendo ripristina lidentita trans originale di Vivian - Gay.it

Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l’identità trans originale di Vivian

Culture - Redazione 23.5.24
Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24
Teansgender Carcere Europa

Nelle carceri europee le persone transgender subiscono intimidazioni e violenze

News - Redazione Milano 26.4.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
Hunter Schafer e la storia d'amore con Rosalìa durata 5 mesi: "Oggi è famiglia, qualunque cosa accada" - Hunter Schafer e Rosalia - Gay.it

Hunter Schafer e la storia d’amore con Rosalìa durata 5 mesi: “Oggi è famiglia, qualunque cosa accada”

Culture - Redazione 3.4.24
studio-persone-transgender-gender-non-conforming

Le terapie di affermazione di genere migliorano la qualità della vita del 98% delle persone transgender e gender non conforming

Corpi - Francesca Di Feo 27.2.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The TV Glow è il film horror trans* che aspettavamo?

Cinema - Riccardo Conte 25.1.24