Giuseppe Cruciani su Elliot Page: “Uno è uomo o donna, punto, questa mica s’è messa il ca*zo”

Insostenibile diretta Radio a La Zanzara con protagonisti Cruciani, Parenzo e Mario Adinolfi.

Giuseppe Cruciani su Elliot Page: "Uno è uomo o donna, punto, questa mica s'è messa il ca*zo" - giuseppe cruciani tv - Gay.it
Giuseppe Cruciani, omofobia a La Zanzara
2 min. di lettura

La Zanzara, su Radio 24, è uno dei programmi radio più ascoltati e discussi d’Italia, da anni. Giuseppe Cruciani e David Parenzo alimentano polemiche cavalcando lo scudo del politicamente ‘scorretto’, ospitando spesso e volentieri Mario Adinolfi, leader del popolo della famiglia. Evento verificatosi anche ieri, per affrontare la notizia del coming out di Elliot Page, attore trans e non-binario. Sui social Adinolfi aveva già vomitato il solito odio, con Cruciani che ha così deciso di affrontare l’argomento (audio, dal minuto 47).

Oggi ho letto che un’attrice, tale Ellen Page, ha fatto questo annuncio, che poi non se capisce perché uno debba fare questi annunci. Sei anni fa questa qua aveva annunciato di essere gay. Oggi dice di essere trans non-binario, cioè né uomo né donna. Vuole che nei suoi confronti siano usati i pronomi lui/loro. Se a questa gli dici gay, questa si incazza. Se a questa non dici lei/loro questa ti denuncia per omofobia con la legge Zan, questa non è roba seria. Uno è uomo o donna, punto. Poi ci sono le persone che si vogliono trasformare. Poi ci sono i trans, ma non è che uno è trans non-binario e pretende l’uso di certi pronomi.  Questa è donna, non è che s’è messa il cazzo e la chiami lui. Questa è donna e dice che tu devi chiamarla lui, ma questa si chiama Ellen. Se questa qua se sente lesbica se sente lesbica, se se sente trans se sentirà trans.

Tutto questo con Adinolfi, in collegamento telefonico, divertito, a ridere come un forsennato. “Chi va a trans ha un problema psichico“, ha continuato il leader del Popolo della Famiglia. “Sono magari persone un po’ confuse“, ha replicato Parenzo, che in passato aveva detto “chi va a trans è malato“, per ora rilanciare con un “il trans ha diritto di essere trans, va rispettato“. Discussione a cui Cruciani ha così messo il punto: “Ma non è vero che sono malati, se uno va a trans magari gli piace inculare un trans“. Tutto questo in diretta radio.

Nel 2019 Radio 24 ha raggiunto 2.345.000 ascoltatori nel giorno medio. 2.345.000 ascoltatori così ‘informati’ nel corso del programma La Zanzara, quotidianamente.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
vincenzomazzaccarogmailcom 3.12.20 - 13:51

È inammissibile tanta ignoranza e un tono canzonatorio che non ammette repliche che non siano lazzi o frizzi. Non credo che Elliot Page abbia maturato questa decisione perché stravolto dal "politicamente corretto". Ci vuole più rispetto. Questa è solo omotransfobia, cari miei della Zanzara e Adinolfi.

Trending

Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido "fr*cio di merd*" - Federico Fashion Style - Gay.it

Federico Fashion Style vittima di omofobia in treno. Calci e pugni al grido “fr*cio di merd*”

News - Redazione 19.4.24
Leo Gullotta e l'amore per Fabio Grossi a Domenica In: "Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi" - Leo Gullotta - Gay.it

Leo Gullotta e l’amore per Fabio Grossi a Domenica In: “Stiamo insieme da 43 anni, anni rispettosi, affettuosi, amorosi”

News - Redazione 15.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24

Continua a leggere

la-normalita-dell-amore

Il mio libro di risposta a Vannacci: “La normalità dell’amore”, così un ragazzo replica alle retoriche d’odio del generale

Culture - Francesca Di Feo 1.2.24
Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un'aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO) - Da Se Zna Serbia - Gay.it

Serbia, attivisti LGBTQIA+ in piazza dopo un’aggressione omofoba da parte della polizia (VIDEO)

News - Redazione 8.3.24
Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli - Salvatore Sparavigna - Gay.it

Omofobia, condannato a 6 mesi Salvatore Sparavigna. Insultò Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli

News - Redazione 29.3.24
Emanuele Pozzolo il post omofobico ai tempi dell'approvazione delle unioni civili. Nella foto insieme a Giorgia Meloni che lo scelse nelle liste elettorali del 25 Settembre 2022.

Emanuele Pozzolo, scelto da Meloni: ecco il post omofobico contro le unioni civili

News - Redazione Milano 3.1.24
io che amo solo te

Io che amo solo te: una storia d’amore al teatro, come antidoto alla paura

Culture - Riccardo Conte 17.11.23
Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all'assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO - Gay Center - Gay.it

Bastonate, fumogeni, scritte e insulti omofobi. Il branco all’assalto della sede Gay Center di Roma. VIDEO

News - Redazione 1.2.24
uganda uomo arrestato

Uganda, la Corte Costituzionale conferma la terribile legge omobitransfobica

News - Redazione 4.4.24
Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: "Il calcio non è da fr*ci" - Matt Turner e Vinicius - Gay.it

Sospesa Messico-USA per cori omofobi. E Chilavert attacca Vinicius in lacrime: “Il calcio non è da fr*ci”

News - Redazione 27.3.24