Grammy 2022, nominati gli omotransfobici Dave Chappelle e DaBaby. Alla faccia della “cancel culture”

Altro che carriere letteralmente cancellate, opinioni affondate.

Grammy 2022, nominati gli omotransfobici Dave Chappelle e DaBaby. Alla faccia della "cancel culture" - Dave Chappelle e DaBaby - Gay.it
< 1 min. di lettura

Nessuna nomination per Miley Cyrus, per quanto autrice di un album particolarmente apprezzato dalla critica, ma candidature per personaggi accusati di misoginia e omotransfobia. La cosiddetta ‘cancel culture’ ha mietuto vittime celebri negli ultimi anni, soprattutto all’interno dell’ipocrita Hollwyood (basti pensare a Kevin Spacey e Woody Allen), ma DaBaby, Louis CK, Marilyn Manson e Dave Chappelle sono stati tutti candidati ai Grammy del 2022.

Manson, accusato di abusi sessuali dall’ex Evan Rachek Wood, e DaBaby, accusato di omofobia lo scorso luglio con indecenti parole nei confronti delle persone sieropositive, sono stati entrambi nominati per essere apparsi in Donda di Kanye West, che ha ricevuto una candidatua come miglior album dell’anno. Il comico Louis CK, accusato da cinque donne di molestie sessuali, e Chapelle, accusata di transfobia con il suo ultimo spettacolo Netflix, sono stati rispettivamente nominati per best comedy album e best-spoken word album. DaBaby ha strappato ancha un’altra nomination nella stessa categoria  del miglior album del 2021 per Justice (Triple Chucks Deluxe) di Justin Bieber.

Eppure l’immagine che si vuol passare, dinanzi alla cosiddetta ‘cancel culture‘, sarebbe quella di carriere letteralmente cancellate, opinioni affondate al cospetto del  “politicamente corretto”. Peccato che Dave Chappelle continui a tenere strapagati spettacoli in giro per l’America, lamentandosi dal palco di quella comunità transgender che l’avrebbe messo a tacere. Parlare di censura mentre si parla dei motivi che avrebbero condotto alla censura. Surreale. Anche DaBaby si è pubblicamente lamentato di essere stato ‘cancellato’, per poi intraprendere un tour nazionale da headliner. Nel dubbio, il prossimo 31 gennaio prossimo potrebbero tutti vincere un Grammy. La speranza è che Lil Nas X, pluri-nominato con Montero, possa metterli tutti a tacere con quello che sarebbe un più che meritato trionfo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24

Leggere fa bene

Grammy 2024, trionfano le donne. Taylor Swift nella Storia, premi anche per Miley, Kylie e Billie Eilish - VIDEO - Taylor Swift - Gay.it

Grammy 2024, trionfano le donne. Taylor Swift nella Storia, premi anche per Miley, Kylie e Billie Eilish – VIDEO

Musica - Federico Boni 5.2.24
FOTO: SONJA FLEMMING/CBS

Grammy 2024, Annie Lennox omaggia Sinead O’Connor e chiede il cessate il fuoco: “Pace nel mondo!” – VIDEO

Culture - Redazione Milano 5.2.24