Guida LGBT+ di Parigi: tutto quello che devi sapere sui locali gay friendly e sulla movida queer della città

Elegante e immensa, consente di rilassarsi godendosi il suo sfarzo in ogni momento

Guida LGBT+ di Parigi: tutto quello che devi sapere sui locali gay friendly e sulla movida queer della città - Parigi gay 1 1 - Gay.it
9 min. di lettura

Parigi gay tutto l’anno!

Con circa cinque milioni e mezzo di turisti all’anno, la capitale della Francia è tra le più visitate d’Europa, tanto per la cultura e l’architettura che la contraddistingue, quanto per essere la città dell’amore e del romanticismo per antonomasia. Dal francese alla Torre Eiffel, tutto a Parigi fa emozionare.

Ma Parigi è anche la capitale per eccellenza della comunità LGBT+.  A partire dal 2004 la città contava almeno 140 club, alberghi, ristoranti ed altre attività commerciali rivolte alle persone LGBT.

La scrittrice di “Paris: ‘Resting on its Laurels’?” ha scritto che c’è una “Gaité parisienne” (felicità parigina), aggiungendo che Parigi “compete con Berlino per il titolo di capitale LGBT d’Europa e si classifica seconda solo dietro New York per il titolo di capitale LGBT del mondo“.

Ma qual è il divertimento che la capitale offre per le persone che vivono apertamente il proprio orientamento non eterosessuale ed un’identità di genere non solo ed esclusivamente cisgender? Scoprilo in questa guida gay di Parigi aggiornata a dicembre 2021.

Partiremo da alcune info generali per il/la/lə turista che approda per la prima volta in città, per poi entrare nello specifico dei locali gay e LGBT friendly di Parigi, delle saune boy x per boy, delle discoteche che organizzano serate dedicate alla comunità queer e degli eventi pubblici, come il Pride, che colorano di arcobaleno la capitale.

Guida LGBT+ di Parigi: tutto quello che devi sapere sui locali gay friendly e sulla movida queer della città - Scaled Image 1 29 - Gay.it

Alcune info generali sul centro di Parigi e sui trasporti

Divisa in 20 arrondissement, o distretti amministrativi autonomi, Parigi si sviluppa a spirale a partire dal suo centro, l’incrocio tra Rue de Rivolì e Boulevard du Palais, vicino al centro Pompidou, il museo d’arte moderna e contemporanea più importante della città.

Il fiume Senna, divide la città in due grandi spicchi, mentre la Torre Eiffel si situa più a ovest.

Il sistema dei trasporti di Parigi è davvero capillare ed efficiente. Capire sin da subito come orientarsi è fondamentale, perché ci sono molte linee e diverse tipologie di biglietti.

Sconsigliamo decisamente di girare in auto: a Parigi, come in qualsiasi capitale europea, ci si muove prevalentemente in metro, mentre bus, bici e battelli vanno bene come diversivo.

Metropolitana e mappa

mappa metropolitana parigi, guida parigi gay
Wikipedia

La metropolitana è gestita dalla Régie autonome des transports parisiens o RATP, il cui servizio inizia alle 5.30 di mattina e termina alle 1:15 e nel fine settimana durante la notte è sostituito da bus. In media, i treni passano ogni 2 minuti di giorno, per scendere a 8 in serata.

L’intera rete della metropolitana è suddivisa in 14 linee, ognuna con un proprio colore e con un numero differente. Inoltre, c’è la linea Orlyval che serve l’aeroporto di Parigi-Orly fino alla stazione Antony.

Avere a disposizione una mappa cartacea della metropolitana è l’ideale, in quanto puoi vedere tutte le linee metro con i colori ed i numeri corrispondenti. Questo il link per scaricarla e poi stamparla: mappa metropolitana di Parigi.

Bicicletta

noleggio biciclette parigi, guida parigi gay
Wikipedia

Il servizio pubblico di bike sharing della città di Parigi è “Vélib Métropole”, che può essere usufruito sia da residenti sia da turisti.

Sono circa 1800 le stazioni dove poter reperire le biciclette e si può usufruire di varie tipologie di abbonamento, come V-DÉCOUVERTE (Pass valido 24 ore, costo di attivazione 5 euro) e V-SÉJOUR (Pass valido 7 giorni, costo di attivazione 15 euro).

Qualsiasi tipologia di abbonamento tu abbia intenzione di acquistare avrai a disposizione gratuitamente i primi 30 minuti. Dal 31esimo minuto in poi, se non avrai depositato la tua “velo” in una delle tante stazioni della città”, pagherai il tempo supplementare (ad esempio 1 euro la prima mezz’ora con la bici classica e 2 euro per la bici elettrica).

Hotel e B&B gay friendly di Parigi

A Parigi è possibile scegliere dove pernottare, tra un range abbastanza ampio di prezzi e gusti, anche se la città è comunque una delle più costose al mondo.

Qui di seguito ti consigliamo quelli più amati dalla clientela gay.

Hotel gay friendly Jules&Jim

guida parigi gay, hotel gay parigi
Instagram Jules&Jim hotel

Situato nel quartiere Le Marais, centro della movida LGBT+ parigina, l’hotel Jules&Jim è un 4 stelle intimo, conviviale ed elegante composto da 23 camere suddivise in tre edifici disposti intorno a due corti lastricate. 13 delle 23 camere, oltre al bancone del bar, sono realizzate in pietra acrilica HI-MACS®.

Si tratta di un boutique hotel di tendenza, in cui si fondono lo spirito creativo dei due giovani e affermati talenti Antoine Brault e Geoffrey Sciard ed una tranquillità perfetta per le persone LGBT+.

La colazione a buffet presenta prodotti freschi serviti ogni mattina nella raffinata area ristorazione. Tutte le stanze sono insonorizzate e climatizzate e dispongono di connessione WI-FI gratuita.

Indirizzo: 11 rue des Gravilliers.

Sito: Jules&Jim Hotel

Hotel Le Mareuil

hotel gay friendly parigi, Le Mareuil
Instagram Hotel Le Mareuil Paris

Un altro hotel molto popolare tra la clientela LGBT+, è Le Mareuil a 15 minuti di distanza a piedi (o a poche stazioni della metro) dal quartiere Le Marais. Ideale anche per raggiungere il cruising club XKBOYS.

Questo albergo moderno è stato arredato con oggetti e mobilia di design, come le stupende lampade NightCove. All’interno della struttura anche una SPA con piscina/jacuzzi, bagno turco, palestra e bar.

Si trova in rue de Malte, 51.

Sito: Hotel Le Mareuil

Il quartiere gay Le Marais

Le Marais (clicca sul link per un approfondimento) è un quartiere molto centrale di Parigi e LGBT+ friendly dove s’incontrano bar e locali, con banconi affollati di uomini in forma che sorseggiano sofisticati cocktail. Molto interessante da visitare per scoprire i bar gay storici della città.

Tuttavia, sebbene il quartiere Le Marais sia quello più frequentato dalla comunità queer parigina, in tutta la città sono stati aperti negli anni locali gay.

Qui di seguito abbiamo selezionato i migliori, tra bar, discoteche, saune e cruising club.

Locali gay Parigi

Parigi è una metropoli cosmopolita, tollerante e aperta nei confronti di gay, lesbiche, transessuali e queer. Qui i turisti trovano una vastissima scelta tra cocktail bar, saune, locali a luci rosse e tanti altri luoghi di incontro, come lo stesso quartiere Marais, gremito di caffè a frequentazione per lo più intellettuale e LGBTQ.

Appuntati ora questi locali che abbiamo selezionato tra i più apprezzati secondo le recensioni degli utenti. Ti consigliamo comunque di conoscere gente del posto, magari attraverso una tra le migliori chat gay del momento, e chiedere a loro le tendenze del momento.

BAR GAY FRIENDLY

La Champmeslè – bar LGBT+

locali gay parigi, bar gay la champmesle, guida gay parigi
Facebook La Champmesle

Il più antico bar per gay, lesbiche, bisessuali, transgender e queer di Parigi è aperto tutto l’anno fino alle 4 di mattina. Organizza diverse serate a tema, come cabaret oppure la serata dedicata ai tarocchi.

Si trova in Rue Chabanais, 4.

Le 3w café – bar per lesbiche

locali gay parigi, bar per lesbiche, 3w café
Facebook 3w café

Bar pensato per donne lesbiche è frequentato anche da una clientela gay, seppur gli uomini possano venire solo se accompagnati da amiche.

Il 3W ha anche una piccola sala ballo ed organizza spesso serate karaoke.

Si trova nel quartiere Le Marais a rue des Ecouffes, 8.

Bear’s Den – bar gay

bar gay a parigi, guida gay, bear's den
Facebook Bear’s Den Parigi

Situato appena fuori dal quartiere gay Le Marais, questo bar, come si può intuire dal nome, è dedicato ad un pubblico che si identifica nella comunità bear, ma anche da ammiratori, amici e tutti coloro che sono interessati a conoscere gli “orsetti” parigini.

Il bar ha una lounge floor e una saletta ballo.

Si trova in rue des Lombards, 6 a poca distanza dalla fermata della metro Hôtel de Ville.

Banana Café – bar gay

locali gay parigi, banana cafe
Facebook Banana Café Paris

Gay bar parigino, frequentato anche da eterosessuali e persone con altri orientamenti sessuali e identità di genere, il Banana Café è il locale dove si trova l’happy hour più conveniente, secondo quanto dicono alcuni utenti su Tripadvisor: con 2,50 si può ordinare una pinta di birra con un rifornimento continuo di patatine.

Le feste a tema sono tante, la selezione musicale è ottima (latina, etnica, drums,ecc.) e la sera si anima, in particolare nel dopo cena.

Si trova vicino al centro commerciale Chatellet- Les Halles e al Centre Pompidou.

Indirizzo: rue de la Ferronerie, 13

Cox – bar gay per bear e amanti del fetish

locali gay parigi, cox gay bar
Facebook Café Cox Bar Paris

Per gli amanti del leather e del fetish e per i bear c’è il Cox aperto sin dal 1995 e nel cuore del quartiere Le Marais.

Questo disco bar gay è tra i più frequentati e famosi di Parigi e l’happy hour quotidiano, con dj locali e internazionali, è diventato un must per la movida LGBT+.

Conviene davvero farci un salto, anche solo per dare uno sguardo all’ambientazione piuttosto ricercata, in stile “supermarket”.

Si trova in rue des Archives, 15.

Le Quetzal – bar gay friendly

locali gay parigi, quetzal gay bar, guida parigi gay
Facebook Quetzal Bar Paris

Al 10 di Rue de la Verrerie c’è un altro bar gay imperdibile, che è molto frequentato nel weekend. A rendere il bar gay Le Quetzal un must sono gli uomini sexy e le drag queen che lo animano.

Potresti trovare anche un po’ di divertimento nella dark room al piano superiore.

Aperto fino alle 4 del mattino.

DISCOTECHE GAY DI PARIGI

Appena arrivato a Parigi, ti consigliamo di dare un’occhiata al sito più aggiornato con le serate del momento. Ecco qui di seguito le discoteche che organizzano le serate gay più interessanti ed eccitanti.

Le Gibus

discoteche gay parigi, le gibus club
Facebook Le Gibus Club

La discoteca LGBTQ più frequentata di Parigi è sicuramente Le Gibus, situata in rue du Fauborg, 18.

Ogni settimana, il Gibus ospita le serate gay parigine del momento: il Bitch Party, il Menergy, il BBB, gli Scandal after e molte altre serate.

Se sei alla ricerca di un locale gay di Parigi dove fare mattina, questo è sicuramente il posto giusto.

Le Cud

guida parigi gay, locali gay a parigi, le cud gay bar
Facebook Le Cud Bar

In rue des Haudriettes 12, Le Cud è una discoteca gay su due piani. Al piano terra si trova un bar tranquillo e accogliente. Il seminterrato, verso le 2 del mattino, si anima di ragazzi gay che ballano fino alle prime ore dell’alba nella piccola pista da ballo.

Alcuni su Tripadvisor lo hanno definito il “miglior night club” di Parigi.

SAUNE GAY A PARIGI

Guida LGBT+ di Parigi: tutto quello che devi sapere sui locali gay friendly e sulla movida queer della città - Gay Zurich Saunas - Gay.it

Le saune boy x boy nella capitale francese sono tantissime. Ecco quelle più apprezzate per pulizia, per comfort e atmosfera:

Eventi pubblici e 3 importanti consigli finali

parigi pride

Tra la fine di novembre, Parigi ospita un importantissimo festival di cinema gay, lo Chéries Cheris, mentre il Pride è solitamente verso fine giugno. Nel 2022 dovrebbe tenersi il 25 di giugno, ma ti invitiamo a dare un occhio alle pagine social del Parigi Pride per ulteriori dettagli e conferme.

Parigi è molto affollata anche ridosso della festa nazionale della Bastiglia, il 14 luglio e nell’ultima settimana dell’anno.

3 suggerimenti in chiusura di questa guida gay di Parigi:

  • Diffida del vino “della casa” dei ristoranti più turistici e, visto che il vino francese, è molto buono, meglio un solo bicchiere a mescita di una buona etichetta, che berne di scadente a Parigi. Vi consigliamo vini rossi Bordeaux per le carni e, ovviamente, di provare lo Champagne col pesce e i frutti di mare.
  • Visita Parigi in bassa stagione, in modo da evitare i prezzi più alti quando devi prenotare un albergo o prendere un biglietto aereo
  • Prendi il Paris Museum Pass per godere di entrate illimitate all’interno di oltre 60 musei e attrazioni turistiche parigine.

La nostra guida è aggiornata a dicembre 2021. Qualora venisse aggiornata, questo paragrafo sarà cambiato.

Vuoi inviarci suggerimenti su Parigi Gay 2022? Scrivici nei commenti qui sotto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer - The Darkness Outside Us - Gay.it

The Darkness Outside Us, Elliot Page porta al cinema il romanzo queer sci-fi di Eliot Schrefer

Cinema - Redazione 22.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24

Leggere fa bene

torino gay

I migliori locali gay a Torino 2024: la guida aggiornata dei bar, discoteche, saune e serate queer della città

Viaggi - Redazione 1.1.24
roma gay

Guida 2024 ai migliori locali gay di Roma

Viaggi - Redazione 1.3.24
milano gay friendly

Locali gay a Milano 2024: la guida completa alla movida LGBTQ+ milanese

Viaggi - Giorgio Romano Arcuri 15.1.24