‘Sieropositivi in terapia antivirale non possono trasmettere l’HIV’: la conferma da un nuovo studio

La conferma da un nuovo studio. Le persone che vivono con l'HIV in trattamento efficace non possono trasmettere il virus ai rispettivi partner.

'Sieropositivi in terapia antivirale non possono trasmettere l'HIV': la conferma da un nuovo studio - Scaled Image 65 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Un nuovo studio ha confermato l’efficacia della terapia antivirale all’interno di una coppia, in cui solo uno dei due componenti è sieropositivo.

Dopo otto anni di ricerca, 738 coppie monitorate hanno fatto sesso senza preservativo per 77.000 volte. Ebbene non una singola trasmissione di HIV ha avuto luogo.

I risultati dello studio PARTNER 2 sono stati annunciati nel corso della conferenza AIDS 2018 ad Amsterdam, riaffermando ciò che era noto da tempo: le persone con una carica virale non rilevabile non possono trasmettere l’HIV. Lo studio PARTNER ha preso forma nel 2010, ma una seconda fase è iniziata nel 2014, incentrata esclusivamente sugli uomini gay. PARTNER 2 comprendeva 972 coppie omosessuali, in cui uno dei due era sieropositivo e in trattamento antiretrovirale efficace, mentre l’altro era sieronegativo. Questo studio è composto da partecipanti provenienti da 14 paesi diversi, con 635 coppie iscritte direttamente nella ricerca PARTNER 2, mentre 337 coppie arrivavano dallo studio PARTNER 1.

Ai partecipanti è stato chiesto di compilare sondaggi confidenziali sulla loro vita sessuale, e tutti quelli coinvolti stavano già facendo sesso senza l’uso del preservativo, prima di iscriversi. “Siamo entusiasti del fatto che i risultati di PARTNER2 siano diventati ufficiali, e confermiamo quello che già sapevamo: le persone che vivono con l’HIV in trattamento efficace non possono trasmettere il virus ai loro partner”, ha detto il dott. Michael Brady, direttore medico presso il Terrence Higgins Trust .

I due studi (PARTNER1 e PARTNER2) lo dimostrano scientificamente e aiuteranno a combattere lo stigma e i miti che ancora circondano l’HIV. La cosa più importante ora è condividere questo messaggio e istruire le persone nel modo più ampio possibile, per contribuire a migliorare la vita delle persone che in tutto il mondo vivono con l’HIV“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Brunilde Della Posta 26.7.18 - 10:01

Questi studi sono stati fatti oltre che per consentire alle coppie "siero discordanti" di tutto il mondo, sia etero che omosessuali, di vivere la sessualità con maggiore serenità e meno ansie legate alla presenza del virus, anche per abbattere lo stigma ed il pregiudizio nei confronti dei soggetti positivi che oggi, appunto, grazie alle terapie a disposizione possono vivere una vita normale ed anche decidere di fare figli naturalmente senza ricorrere alle tecniche invasive della procreazione medicalmente assistita, non sempre economicamente accessibile a tutti. Quest'informazione è importantissima e và resa pubblica per ridare vita, speranze e progetti alle persone colpite dal virus ed ingiustamente penalizzate durante tutti questi anni. Non và certamente letta, come qualcuno ha scritto, come incentivo a praticare sesso "non sicuro" perchè questo attiene alla responsabilità di ciascun individuo, a prescindere dall'hiv, perchè non esiste solo questo virus. Le campagne che informano ed incoraggiano all'uso del preservativo, come misura di prevenzione dell'hiv come di tutte le altre malattie a trasmissione sessuale, vanno fatte ed incrementate, ma l'informazione ed il messaggio che lo studio partner 2 ha voluto fornire è di tutt'altra natura e spessore umano.

Trending

triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

Leggere fa bene

libri hiv stigma Rebecca Makka Hervé Guibért Giulia Scomazzon Elena Di Cioccio

Oltre lo stigma Hiv: libri, narrazioni e discorsi

Culture - Federico Colombo 30.11.23
I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming - film hiv aids - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 27.11.23
Ho l’HIV. Come prendermi cura di me stessə? - cover - Gay.it

Ho l’HIV. Come prendermi cura di me stessə?

Corpi - Gay.it 6.5.24
hiv aids 1 dicembre perché

Perché la giornata mondiale contro hiv/aids è il 1° Dicembre?

Corpi - Redazione Milano 29.11.23
Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia - cover film hiv aids - Gay.it

Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia

Corpi - Federico Boni 29.11.23
Positive+1, l'app di dating per persone sieropositive - Positive1 - Gay.it

Positive+1, l’app di dating per persone sieropositive

Corpi - Federico Boni 12.1.24
"Hiv, ne parliamo?", al via la campagna ispirata a storie vere - HIV. Ne Parliamo - Gay.it

“Hiv, ne parliamo?”, al via la campagna ispirata a storie vere

Corpi - Daniele Calzavara 28.11.23
Vivere con hiv - la testimonianza di Enrico

Vivere con il virus: “L’Hiv è stato una grande occasione per prendermi cura di me stesso”

Corpi - Daniele Calzavara 22.3.24