“Il Cassero come le scuole private? Paragone inammissibile”

Per esprimere favore al finanziamento del comune di Bologna alle scuole private Zacchiroli (Pd) le paragona al Cassero, finanziato per le sue attività. Branà: "Servizi non erogati da altri".

"Il Cassero come le scuole private? Paragone inammissibile" - cassero finanziamentiBASE 1 - Gay.it
2 min. di lettura
"Il Cassero come le scuole private? Paragone inammissibile" - cassero finanziamentiF1 - Gay.it

Il Cassero come le scuole private. E’ questa la teoria espressa dal consigliere del Pd Benedetto Zacchiroli in una Bologna attraversata da un acre di battito sul finanziamento, da parte del comune, alle scuole primarie private. Domenica, infatti, i bolognesi sono chiamati ad esprimere tramite voto referendario il loro consenso o la loro contrarietà a che l’amministrazione comunale spenda un milione di euro per finanziare le scuole private della città. Un dibattito che ha diviso non solo destra e sinistra, ma anche lo stesso Pd all’interno del quale si sono registrare entrambe le posizioni.
E Zacchiroli, favorevole al finanziamento agli istituti privati, prende ad esempio gli aiuti che il comune fornisce al circolo Arcigay Cassero.
“(Il Cassero, ndr) Dà informazioni sulla lotta all’Aids e alle persone trans e omosessuali, fa cose ottimali per la nostra comunità, servizi che dovrebbe fare il pubblico, ma costa meno e arriva a più persone – ha detto Zacchiroli dai microfoni di Radio Città del Capo -. E’ la stessa cosa che succede nel pianeta scuola, le paritarie fanno un servizio pubblico”.

"Il Cassero come le scuole private? Paragone inammissibile" - cassero finanziamentiF2 - Gay.it

La dichiarazione non è andata giù al presidente della storica associazione gay bolognese, Vincenzo Branà. Il cassero, tra l’altro, si è schierata al fianco dei promotori del referendum che chiedono l’abolizione del finanziamento alle paritarie.
“La convenzione del Cassero non è in alcun modo assimilabile a quella delle paritarie, mi meraviglio persino di doverlo chiarire – ha commentato Branà -. Il Comune non versa un milione di euro ogni anno al Cassero e non obbliga nessuno a frequentare il Cassero, mentre impone di fatto ai bimbi bolognesi la scuola cattolica”. “Non esiste alcun articolo della Costituzione – ha continuato Branà – che dica che il Cassero debba esistere senza oneri per lo Stato”. In più, il presidente dell’associazione ha tenuto a sottolineare che, a differenza delle scuole private, “i servizi erogati dal Cassero non sono erogati dal Comune, né dalla Regione, né dallo Stato”. Servizi che, spiega il presidente, il Cassero smetterebbe volentieri di erogare se fosse il comune a farsene carico.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L'annuncio video - Alfonso Signorini - Gay.it

Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L’annuncio video

Culture - Redazione 21.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

hiv aids 1 dicembre perché

Perché la giornata mondiale contro hiv/aids è il 1° Dicembre?

Corpi - Redazione Milano 29.11.23
hiv aids stigma momenti storici lady diana fernando aiuti elthon john madonna liz taylor angela lansbury

Gli indimenticabili momenti storici contro lo stigma dell’hiv

Corpi - Federico Boni 29.11.23
Hiv Salute Mentale e Supporto Psicologico

Autostigma e salute mentale per le persone HIV+: l’importanza dell’aspetto psicologico

Corpi - Daniele Calzavara 2.5.24
1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza” - stigmahiv - Gay.it

1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza”

Corpi - Daniele Calzavara 30.11.23
Vivere con Hiv testimonianza Enrico

Vivere con l’Hiv, la testimonianza di Enrico: “Quando l’ho detto al mio compagno questa è stata la sua risposta”

Corpi - Daniele Calzavara 14.3.24
Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale - donatella versace alessandro zan milano check point 2 - Gay.it

Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale

Corpi - Redazione Milano 1.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming - film hiv aids - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 27.11.23
Hiv sentenza Bari su U uguale U Gay.it

U = U, sentenza storica, assolto un uomo accusato di aver trasmesso l’Hiv: se non è rilevabile non si può trasmettere

Corpi - Daniele Calzavara 28.2.24