INDENNITÀ AL LAVORATORE HIV+

Una recente sentenza della Cassazione ha conesso a una lavoratrice sierpositiav la pensione di invalidità. Ma quali sono i casi in cui è possibile ottenerla? Risponde l'esperto.

INDENNITÀ AL LAVORATORE HIV+ - leo15 10 - Gay.it
2 min. di lettura

Preg.mo Avvocato,

Faccio riferimento alla Sua risposta data nella scheda "Polizza per un sieropositivo" nonchè alla recente sentenza della Cassazione (il cui testo, mi farebbe piacere visionare) n. 9960 che riconosce il diritto di chi sia colpito da HIV a ricevere la pensione di invalidità da parte dell’INPS.

Sono, pertanto, in qualità di hiv+, direttamente interessato a conoscere le condizioni INPS per poter ottenerne l’invalidità.

Giacchè Ella nel suo articolo cita tale possibilità (pur non condividendola personalmente) desidero sapere se è a conoscenza di quanto sia necessario per la pratica di invalidità.

Già a suo tempo la chiesi, direttamente alla Usl dela mia città, ed in quell’occasione la respinsero, pur nonostante avermi prima suggerito di tentare, giacchè fino a qualche anno prima l’invalidità per HIV+ veniva concessa – soprattutto, ritengo, quando HIV+ significava ormai aids conclamato.

Resto in attesa di cortesi Sue e nel contempo mi è gradita l’occasione per porgere cordiali saluti.

Caro lettore,

effettivamente i cordoni dell’INPS si sono assai ristretti per quanto riguarda il riconoscimento dell’invalidità per i sieropositivi. Come tu stesso intuisci, da quando la catena HIV+ – sviluppo dell’AIDS si è fortunatamente spezzata, l’ente previdenziale nicchia nel riconoscere l’invalidità (sia pure parziale) ai sieropositivi.

Il che non significa che non sia giusto richiedere il riconoscimento.

La trafila è sempre la solita: domanda all’INPS (eventualmente attraverso un patronato, per non dovere seguire personalmente tutto il complesso iter burocratico); visita dinnanzi alla commissione medica; ricorso alla commissione di secondo grado nel caso in cui la prima commissione non riconosca il diritto; ricorso al Giudice del lavoro e della previdenza nel Tribunale più vicino, nel caso in cui anche la commissione di secondo grado dovesse dare responso negativo (in questo caso ti ci vuole un avvocato, magari quello del patronato).

Consiglio vivamente di corredare la domanda con certificati medici che rilevino eventuali patologie, anche secondarie e di scarso rilievo, assieme ad una relazione che sottolinei il carattere di menomazione alla vita relazionale ed esistenziale che la condizione di sieropositività comunque, in misura maggiore o minore, comporta.

Aggiungo questo: tu stesso, che evidentemente sei un mio attento lettore, noti che in un’altra occasione io avevo sostenuto che la semplice sieropositività non costituisce invalidità. Ne sono ancora pienamente convinto: il sieropositivo può condurre una vita pienamente normale. Ma ciò non significa che, ai fini previdenziali, la condizione HIV+ non abbia alcun rilievo. Certamente non comporta un 100% di invalidità (ci mancherebbe!), ma può certamente comportare una menomazione superiore al 33% e dunque avere un certo rilievo ai fini previdenziali.

Cordiali saluti e auguri,

Avv.Ezio Menzione

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
adolescente-non-binari-aggressione-oklaoma (1)

USA, Nex Benedict, sedicenne non binariǝ, muore dopo un’aggressione transfobica a scuola

News - Francesca Di Feo 21.2.24

Continua a leggere

madonna elton

Perché Elton John si complimenta con Madonna: è finita la faida?

Culture - Redazione Milano 31.10.23
Positive+1, l'app di dating per persone sieropositive - Positive1 - Gay.it

Positive+1, l’app di dating per persone sieropositive

Corpi - Federico Boni 12.1.24
libri hiv stigma Rebecca Makka Hervé Guibért Giulia Scomazzon Elena Di Cioccio

Oltre lo stigma Hiv: libri, narrazioni e discorsi

Culture - Federico Colombo 30.11.23
“U=U impossibile sbagliare”, partecipa alla rivoluzionaria campagna lanciata da dieci associazioni impegnate nella lotta all’Hiv - u uguale u campagna hiv - Gay.it

“U=U impossibile sbagliare”, partecipa alla rivoluzionaria campagna lanciata da dieci associazioni impegnate nella lotta all’Hiv

Corpi - Daniele Calzavara 18.9.23
10 persone famose che convivono con l'HIV - 10 persone famose che convivono con lHIV - Gay.it

10 persone famose che convivono con l’HIV

Guide - Federico Boni 29.11.23
hiv aids stigma momenti storici lady diana fernando aiuti elthon john madonna liz taylor angela lansbury

Gli indimenticabili momenti storici contro lo stigma dell’hiv

Corpi - Federico Boni 29.11.23
hiv aids 1 dicembre perché

Perché la giornata mondiale contro hiv/aids è il 1° Dicembre?

Corpi - Redazione Milano 29.11.23
I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming - film hiv aids - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 27.11.23