James Bushe è il primo pilota di linea d’Europa sieropositivo

"L'HIV non dovrebbe essere una barriera per chiunque persegua il proprio sogno", ha ribadito il 31enne James Bushe, che ha vinto la battaglia contro un regolamento gratuitamente discriminatorio.

James Bushe è il primo pilota di linea d'Europa sieropositivo - James Bush3 - Gay.it
2 min. di lettura

James Bushe – a cui è stato diagnosticato l’HIV cinque anni fa – ha a lungo parlato della propria sieropositivà su Twitter, ma sotto pseudonimo, narrando i passi della propria battaglia per diventare pilota d’aereo di linea. Quando la Civil Aviation Authority (CAA) si è schierata al suo fianco, Bushe ha deciso di metterci anche la faccia, per sfidare lo stigma che coinvolge ancora oggi le persone con l’HIV.

Il 31enne pilota ha ora in programma di completare la sua formazione con la Loganair, che va avanti da novembre, in modo da poter regolarmente pilotare i voli nazionali Embraer 145 dall’aeroporto di Glasgow. In questo modo diventerà il primo pilota qualificato d’Europa a convivere con l’HIV, come riportato dalla BBC. In precedenza, i regolamenti della CAA affermavano che i piloti già qualificati potevano continuare a volare se diventati sieropositivi nel tempo, ma in una situazione di contagio precedente alla licenza, una persona sieropositiva non poteva ottenere il via libera all’addestramento. Ma James non si è fatto abbattere da un articolo, da un cavillo, e non ha mollato.

La CAA riteneva che ci fosse il rischio che quella persona sieropositiva fosse potenzialmente incapace durante il volo. Quella regola avrebbe abbracciato anche altre condizioni, come il diabete per esempio. Ma qualcuno che è in trattamento e convive con l’HIV, oggi come oggi non è rilevabile. Non possono trasmettere quel virus ad altri e non rappresenterebbero alcun rischio per se stessi o per chiunque li circonda. Non aveva alcun senso. Volevo sfidare quella regola.

Bushe ha vinto la battaglia, contribuendo così a fare la storia. Grazie a lui anche le persone sieropositive hanno ora diritto a un certificato medico, che consenta loro di volare.

Lo sto facendo perché voglio sfidare lo stigma. Non riguarda solo me, riguarda chiunque viva con l’HIV e vuole diventare un pilota. Voglio far arrivare il messaggio che si può fare. Il mio messaggio a tutti coloro che vivono con l’HIV, che stanno affrontando la discriminazione, è quello di sfidarlo, perché puoi vincere. L’HIV non dovrebbe essere una barriera per chiunque persegua il proprio sogno.

James ottenne la patente di guida per gli aerei privati all’età di 17 anni, ancor prima di poter guidare una macchina. Voleva diventare pilota da quando era bambino e aveva iniziato a volare a 15 anni. Per questo è rimasto scioccato quando ha scoperto che il suo stato di sieropositività l’avrebbe costretto a non potersi neanche allenare. Ma dopo 18 mesi di addestramento, ora è pronto al decollo: “La gioia di volare che ho provato quando ho iniziato l’addestramento è oggi ancora più grande, in particolare alla luce di questa vittoria“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

Leggere fa bene

Positive+1, l'app di dating per persone sieropositive - Positive1 - Gay.it

Positive+1, l’app di dating per persone sieropositive

Corpi - Federico Boni 12.1.24
Vivere con Hiv testimonianza Enrico

Vivere con l’Hiv, la testimonianza di Enrico: “Quando l’ho detto al mio compagno questa è stata la sua risposta”

Corpi - Daniele Calzavara 14.3.24
1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza” - stigmahiv - Gay.it

1° dicembre 2023, le 10 associazioni della campagna U=U lanciano l’allarme: “Troppe diagnosi tardive, non disperdiamo i progressi della scienza”

Corpi - Daniele Calzavara 30.11.23
hiv aids stigma momenti storici lady diana fernando aiuti elthon john madonna liz taylor angela lansbury

Gli indimenticabili momenti storici contro lo stigma dell’hiv

Corpi - Federico Boni 29.11.23
I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming - film hiv aids - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 27 novembre/3 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 27.11.23
Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia - cover film hiv aids - Gay.it

Hiv e aids, 9 iconici film che hanno fatto la storia

Corpi - Federico Boni 29.11.23
libri hiv stigma Rebecca Makka Hervé Guibért Giulia Scomazzon Elena Di Cioccio

Oltre lo stigma Hiv: libri, narrazioni e discorsi

Culture - Federico Colombo 30.11.23
Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale - donatella versace alessandro zan milano check point 2 - Gay.it

Donatella Versace lotta con noi: sostegno a Milano Check Point nella lotta ad hiv e malattie a trasmissione sessuale

Corpi - Redazione Milano 1.12.23