Joe Staysniak, ex giocatore di football prende a pugni suo figlio e strangola il fidanzato. Arrestato

Il 56enne avrebbe puntato una pistola contro la faccia del ragazzo, urlando al fidanzato del figlio 18enne di non tornare mai più nella sua proprietà.

ascolta:
0:00
-
0:00
Joe Staysniak, ex giocatore di football prende a pugni suo figlio e strangola il fidanzato. Arrestato - Staysniak - Gay.it
2 min. di lettura

Oggi 56enne, Joe Staysniak è un ex giocatore di football americano che ha giocato per sei stagioni nella NFL, lavorando poi come commentatore sportivo in radio. Ebbene Staysniak è stato arrestato dopo aver aggredito suo figlio e il fidanzato del ragazzo fuori dalla sua abitazione nell’Indiana.

NBC News riferisce che la polizia ha risposto ad una telefonata per disturbo “domestico” in casa di Staysniak, poco prima della mezzanotte di lunedì. A chiamare suo figlio. Staysniak è stato arrestato e accusato di aver strangolato e percosso sia il figlio che il compagno di quest’ultimo.

Secondo quanto riportato da WTHR, Staysniak avrebbe ricevuto una telefonata da un vicino per un’auto sospetta parcheggiata nel suo cortile. A quel punto Staysniak si sarebbe avvicinato all’auto armato, con la pistola in pugno. Ma ha trovato il figlio 18enne e il fidanzatino. Staysniak avrebbe reagito spalancando la portiera del passeggero posteriore e afferrando il ragazzo, soffocandolo. Il figlio 18enne ha provato a fermarlo, ricevendo in cambio un pugno in faccia. Non contento, Staysniak avrebbe preso a pugni anche il fidanzato.

Secondo quanto denunciato alla polizia, l’ex giocatore di football avrebbe puntato la pistola contro la faccia del ragazzo, urlando al fidanzato del figlio di non tornare mai più nella sua proprietà. Staysniak ha negato di aver picchiato il ragazzo e di aver puntato la pistola contro qualcuno. Secondo il 56enne, sarebbe stato suo figlio ad aver provato ad aggredirlo. Alla polizia ha riferito di aver spinto indietro suo figlio con la mano aperta, trattenendolo fisicamente fino a quando sua moglie non li ha separati.

Staysniak è stato rilasciato ma ora finirà a processo. Precedentemente l’uomo era stato sospeso dal programma radiofonico di Indianapolis che co-conduceva dopo aver fatto commenti razzisti legati all’omicidio di George Floyd da parte della polizia, nel 2020. Il 3 giugno 2020, Staysniak disse in diretta radio di trovare “sempre più difficile” credere che i neri potessero essere presi di mira” dalla polizia, affermando inoltre che la bandiera confederata non dovrebbe essere considerata un simbolo razzista.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il percorso di Federico Massaro dopo l’uscita di Vittorio Menozzi

Culture - Luca Diana 27.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO) - Due megattere maschi fanno sesso storico primo avvistamento alle Hawaii - Gay.it

Due megattere maschio fanno sesso, storico primo avvistamento alle Hawaii (FOTO)

News - Redazione 1.3.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24

Hai già letto
queste storie?

Marius Madalin Musat e Jonathan Bazzi

Jonathan Bazzi “Cos’ha Milano di inclusivo e anticlassista?”, aggredito in Porta Venezia con il suo compagno Marius Madalin Musat

News - Redazione Milano 4.1.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
Kenya, miliardi in fumo se dovesse essere approvata la nuova legge omobitransfobica - Kenya Cov - Gay.it

Kenya, miliardi in fumo se dovesse essere approvata la nuova legge omobitransfobica

News - Federico Boni 9.11.23
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23
Milano aggressione

Milano, coppia gay pestata da tre uomini davanti ai bambini, insulti: “Fr*ci di m**da”

News - Redazione Milano 11.10.23
L'estate italiana dell'omobitransfobia, Zan: "Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice" - alessandro zan - Gay.it

L’estate italiana dell’omobitransfobia, Zan: “Il Governo Meloni è corresponsabile, chi lo nega è complice”

News - Federico Boni 8.9.23
Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo - stella cadente 2 - Gay.it

Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo

News - Redazione Milano 13.11.23
Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti - Giovanna Pedretti - Gay.it

Accusata di essersi inventata la recensione omofoba di un cliente, è morta la ristoratrice Giovanna Pedretti

News - Redazione 15.1.24