Video

Non vince ma Strega tutti: è un trionfo per Jonathan

Vince Veronesi, ma Febbre di Jonathan Bazzi è senza dubbio il caso letterario dell'anno.

2 min. di lettura

Ampiamente previsto, auspicato dallo stesso autore: Jonathan Bazzi non ha vinto il Premio Strega 2020, il più importante premio letterario Italiano, che è stato assegnato a Sandro Veronesi per la seconda volta ieri sera.

Per fortuna, viene da dire, perchè vincere sarebbe stato “troppo”, come affermato appunto da Jonathan in alcune interviste, e non solo per le dinamiche e i riti dei premi letterari, che mai avrebbero potuto premiare un’opera prima come “Febbre”, ma per lui stesso, per il suo benessere, equilibrio e per la sua futura carriera: vincere lo Strega può rappresentare il coronamento di un percorso, per un esordiente sarebbe stato un paradosso troppo grande e forse difficilmente gestibile.

Ma nell’anno del COVID, per una di quelle congiunzioni astrali che Jonathan ama, ma più concretamente per la forza intrinseca della sua storia, il libro che racconta una stato febbrile ha catturato tutti, e così ha fatto il suo autore, che ha imposto con la forza del suo talento anche le tematiche che incarna artisticamente e fisicamente.

Scrittore froc*o, sieropositivo, balbuziente, vegano” come si definisce, “che non si identifica col maschile o femminile”, Jonathan con il crescere del suo successo, negli ultimi mesi, ha scelto di esprimere le posizioni che lo rappresentano anche esteticamente attraverso la sua versione genderless “glamour”, con outfit creati dagli stylist più trendy, come Nicolò Cerioni, stylist di Achille Lauro, per la Finale dello Strega: immaginiamo quale soddisfazione possa essere per un* ragazz* di Rozzano, una rivalsa minore, volgare rispetto a quella nobile, letteraria, ma certamente una bella rivincita anche questa.

Ma soprattutto Jona ha usato la sua immagine e il suo corpo per veicolare concetti a lui cari: “F-e-m-m-i-n-u-c-c-i-a” portava scritto sulle unghie ieri sera.

Non vince ma Strega tutti: è un trionfo per Jonathan - Jonathan Bazzi unghie - Gay.it

La forza di Jonathan e di Febbre sono state la variabile impazzita della trasparenza, dell’assenza di filtri, un aspetto che lo ha contraddistinto sia quando era un nostro redattore, di talento ma “oscuro”, che ora, scrittore “vero” e acclamato, e che si riflette in quello che scrive e in come vive.

E che, è il caso di dirlo anche se è un gioco di parole troppo facile, ha davvero stregato l’italia.

https://www.instagram.com/p/CCJ5Ig2KBDv/

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Alberto Sallesi 3.7.20 - 12:29

Trending

Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele - Prisma - Gay.it

Prisma 2, il silenzioso ma potentissimo teaser trailer con protagonisti Marco e Daniele

Serie Tv - Redazione 22.4.24
chat gay grindr

Grindr sotto accusa: avrebbe condiviso con terze parti lo status HIV di migliaia di utenti

News - Francesca Di Feo 22.4.24
Consumo di contenuti p0rn0 con persone trans nel mondo - dati forniti da Pornhub

L’Italia è la nazione che guarda più p0rn0 con persone trans*

News - Redazione Milano 20.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Justin Bieber Jaden Smith

Il video del corpo a corpo d’amore tra Justin Bieber e Jaden Smith infiamma gli animi e scatena gli omofobi

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24

Hai già letto
queste storie?

Tiziano Ferro vuole un film dal suo romanzo: "Non posso lasciare la California, temono che diventi un criminale" - Tiziano Ferro 2 - Gay.it

Tiziano Ferro vuole un film dal suo romanzo: “Non posso lasciare la California, temono che diventi un criminale”

Musica - Redazione 26.10.23
Libri LGBTI aprile 2024

Marinai e cowboy, gatti magici e creature degli abissi, serpenti, donne, uomini e bambini: le novità LGBTI+ in libreria

Culture - Federico Colombo 27.3.24
Dare la vita: il testamento queer di Michela Murgia - Sessp 18 - Gay.it

Dare la vita: il testamento queer di Michela Murgia

Culture - Federico Colombo 9.1.24
20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 6 - Gay.it

20 saggi queer usciti nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 18.12.23
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Cambiare la rappresentazione: intervista ad Alice Urciuolo - Sessp 26 - Gay.it

Cambiare la rappresentazione: intervista ad Alice Urciuolo

Culture - Federico Colombo 7.2.24
The Woman in Me, guerra di offerte tra studios per tramutare l'autobiografia di Britney Spears in film - The Woman in Me cover e data duscita dellautobiografia di Britney Spears - Gay.it

The Woman in Me, guerra di offerte tra studios per tramutare l’autobiografia di Britney Spears in film

Musica - Redazione 31.10.23
20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale - Sessp 5 - Gay.it

20 romanzi pubblicati nel 2023 da regalare a Natale

Culture - Federico Colombo 12.12.23