Le voci Disney non possono dire “gay” e “lesbica”: è polemica con TikTok

La nuova funzione Text-to-speech permette di trasformare la propria voce in quella dei personaggi Disney più amati. Tra le parole vietate ci siano anche gay e lesbica. Problema risolto in poco tempo, ma perché far nascere di proposito questa polemica?

Le voci Disney non possono dire “gay” e “lesbica”: è polemica con TikTok - tiktok removed hundreds of thousands of videos spreading mis e76k.1248 - Gay.it
3 min. di lettura

I filtri social. Da Instagram a TikTok, senza dimenticare Snapchat (tra le prime piattaforme ad usarli), dove finiremo senza? I filtri, di tutti i tipi e sempre più vari, sono ormai diventati imprescindibili per i creatori di contenuti: permettono infatti di modificare il proprio aspetto o solo una parte, il colore degli occhi o dei capelli, la fisionomia, possono aggiungere sfondi, colorarli o dare l’idea di un’estetica un po’ rétro o vintage. L’ultima frontiera è la possibilità di modificare la propria voce.

Tik Tok Gay.it
Un esempio dei filtri di TikTok per trasformarsi in personaggi Pixar

TikTok ha appena aggiunto la funzione Text-to-speech. Consiste nella possibilità di trasformare un testo digitato in un discorso scegliendo la voce che si preferisce, se uomo o donna. Per dare ancora più spazio alla fantasia e far divertire sempre di più, l’ultimo aggiornamento prevede la possibilità di scegliere anche una voce tra quelle dei più amati personaggi Disney. C’è l’adorabile vocina di Stitch oppure i fan più accaniti di Star Wars possono trasformarsi in C-3PO o Chewbacca. Nelle ultime ore si è scatenata però una polemica contro la piattaforma. Perché? Beh, notoriamente TikTok blocca o flagga come contenuto inappropriato tutti i video che menzionano temi cruenti come morte e violenza oppure il torpiloquio esplicito.

La nuova funzione non è da meno: qualora vengano usate nel testo parole che per la piattaforma non possono essere usate, il voice over le ignora automaticamente. La Disney, a quanto pare, avrebbe imposto non poche restrizioni alle parole che i loro personaggi possono dire e, ovviamente, un minimo di discriminazione non poteva mancare. Tra le parole che il software ignora, infatti, ci sono anche le parole gay e lesbica. Il tutto non passa inosservato, perché laddove vengano usate il risultato nel video è qualche secondo di silenzio che è allo stesso livello della censura.

Tik Tok Gay.it
Trasformarsi in Chewbacca? Ora si può fare

Non è certo una novità che la casa di produzione di Topolino abbia avuto in passato non poche controversie con la comunità LGBTQ+. Nonostante in Onward sia comparso il primo personaggio Disney dichiaratamente queer, nessuno ha dimenticato la campagna per smentire le ipotesi che Elsa di Frozen fosse lesbica. E, più in generale, il marchio è sempre stato restio a inserire un’ampia rappresentazione nei film per bambini, complici anche le pressioni di tutti coloro che credono che mostrare personaggi queer ai più piccoli possa influenzarli negativamente. Nonostante tutto, però, ultimamente anche Disney ha fatto passi avanti notevoli. E sembra continuare sulla strada giusta.

La questione di TikTok, però, ha fatto e sta facendo discutere. D’altronde, la piattaforma ospita utenti di tutte le età, etnie, generi e identità sessuali. Vietare di far dire alle voci dei personaggi Disney “gay” o “lesbica” è una discriminazione gratuita e fuori luogo. Può darsi che l’azienda abbia ritenuto la comunità queer un tema sensibile e controverso per arrivare a escluderne i termini.

Le polemiche, questa volta, sono servite: TikTok e Disney sono già tornate indietro sui loro passi e il bug è stato rimosso. Ora le parole “gay” e “lesbica” possono essere usate. Le aziende non hanno dato spiegazioni né della scelta iniziale né dell’improvvisa rimozione, spiegazioni che sarebbero un po’ difficili da trovare visto che i termini queer sono ben lontani dall’essere etichettati come immorali o qualsiasi altra cosa che metterebbe in cattiva luce i personaggi dei cartoni animati che tutti conosciamo. La domanda allora è un’altra: era davvero necessario realizzare questo aggiornamento, sapendo che avrebbe fatto scaturire delle critiche, per poi resettare e far finta di nulla? Perché far nascere di proposito questa polemica?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24

Hai già letto
queste storie?

Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d'amore con Jacques de Bascher - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld, il full trailer italiano racconta anche la storia d’amore con Jacques de Bascher

Serie Tv - Redazione 26.4.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Cristóbal Balenciaga, il primo trailer della serie che esploderà l'identità queer dello stilista - Balenciaga - Gay.it

Cristóbal Balenciaga, il primo trailer della serie che esploderà l’identità queer dello stilista

Serie Tv - Redazione 18.12.23
elon-musk-gina-carano

Licenziata da Disney per le sue battute omobitransfobiche, Elon Musk pagherà la battaglia legale di Gina Carano

News - Francesca Di Feo 15.2.24
X-Men '97: Disney ha licenziato il creatore Beau DeMayo, gay dichiarato, a causa di un profilo OnlyFans? - Beau DeMayo - Gay.it

X-Men ’97: Disney ha licenziato il creatore Beau DeMayo, gay dichiarato, a causa di un profilo OnlyFans?

Serie Tv - Federico Boni 13.3.24
Le 20 serie LGBTQIA+ più attese del 2024 - serie lgbtqia 2024 - Gay.it

Le 20 serie LGBTQIA+ più attese del 2024

Serie Tv - Federico Boni 5.12.23
thomas-insulti-social

Aggredito dal branco un anno fa, Thomas ora è vittima dell’omobitransfobia social

News - Francesca Di Feo 8.2.24
@matttheperson

Chi è Matt Taylor, portavoce dellə gen Z su TikTok

Culture - Riccardo Conte 22.1.24