Lovers Torino 2022, la recensione di Sweetheart. Un dolce coming of age lesbico formato rom-com

Il primo amore non si scorda mai. E la scorbutica, buffa, malinconica e depressa sognatrice AJ l'ha appena scoperto...

ascolta:
0:00
-
0:00
Lovers Torino 2022, la recensione di Sweetheart. Un dolce coming of age lesbico formato rom-com - Sweetheart - Gay.it
3 min. di lettura

Lovers Torino 2022, la recensione di Sweetheart. Un dolce coming of age lesbico formato rom-com - Sweetheart 3 - Gay.it

Acclamato dalla stampa internazionale e applaudito in oltre 12 Festival, Sweetheart è planato sul Lovers Film Festival di Torino confermando quanto di buono scritto altrove. Esordio alla regia di Marley Morrison, qui anche sceneggiatrice, Sweetheart è un coming of age buffo e brillante, esilarante e commovente, con protagonista un’adolescente inquieta che vorrebbe catapultarsi in un altro Pianeta, se solo potesse.

AJ è una diciassettenne introversa, saccente, inopportuna e anticonvenzionale ma profondamente attenta all’ambiente e alla salvaguardia del Pianeta. Sua madre la obbliga a trascorrere le vacanze al mare con una famiglia che sembra non più tollerare. La sorella maggiore, incinta e felicemente fidanzata con il pompiere che ha spento un incendio causato da una sua piastra per capelli, la sorellina minore di 9 anni e sua mamma, con cui AJ parrebbe proprio non prendersi, dopo la turbolenta e mai motivata separazione con il padre. Anche per questo motivo la 17enne, lesbica dichiarata e ostinatamente intenzionata ad indossare solo abiti maschili, occhiali da sole e un orrido cappello, è determinata a non divertirsi. Tutto cambia quando conosce Isla, giovane del posto che odora di cloro e ama il sole, bagnina stagionale che le fa perdere letteralmente la testa…

Lovers Torino 2022, la recensione di Sweetheart. Un dolce coming of age lesbico formato rom-com - Sweetheart 2 - Gay.it

Pochi personaggi ma buoni, quelli profondamente scritti da Marley Morrison, riuscita ad inquadrare i suoi protagonisti con specifici caratteri, all’interno di una pellicola che guarda con intelligenza alla tipica angoscia adolescenziale ampiamente immortalata in sala, eppure qui resuscitata con intelligenza e ironia.

Complessata e scorbutica, malinconica e depressa sognatrice, l’AJ interpretata da Nell Barlow riempie lo schermo con i suoi occhi azzurri puntualmente coperti da troppi capelli, cappelli e occhiali, mentre sua mamma, interpretata da Jo Hartley, prova a decifrare quella figlia così stramba, distante, perennemente incazzata con il mondo, ribelle cronica che parrebbe quasi divertirsi a rovinare le giornate altrui. Il rapporto tra l’adolescente, che vorrebbe abbandonare la scuola per andare in Indonesia a realizzare maglioni per gli elefanti, le sorelle e sua madre si evolve perfettamente nel corso di una breve vacanza estiva, in 100 minuti appena, con il padre completamente assente e il bel Steve, compagno della sorella maggiore Lucy, vero collante famigliare, portatore sano di sorrisi e gentilezze, unica figura maschile in un universo femminile a dir poco complicato da gestire.

La bellissima Isla, interpretata dalla 24enne Ella-Rae Smith, rimane da subito affascinata dinanzi a quella creatura atipica di AJ, a sua volta basita che una ragazza tanto bella possa essere a lei interessata. Eppure tra le due giovani scatta qualcosa di inclassificabile e forse inatteso, quel primo amore dalla 17enne a lungo agognato e fino a quel momento mai abbracciato. Marley Morrison non ha timore a seminare fratture e incomprensioni, tanto in famiglia quanto all’interno dell’ipotetica coppia, bilanciando lacrime e sorrisi, pennellando i lineamenti di una commedia lesbica finalmente non obbligatoriamente drammatica, con la voce fuori campo della protagonista a spezzare la narrazione, il più delle volte strappando risate.

Nominato a ben 5 British Independent Film Awards, con la folgorante Nell Barlow premiata per la travolgente performance d’attrice (battendo tra le altre cose Max Harwood di Everybody’s Talking About Jamie), Sweetheart racchiude il meglio del cinema inglese indipendente, con quel pizzico di humor a condire una storia di formazione che altrove sarebbe quasi certamente inciampata nella retorica e nel già visto. Rischi eventuali che la regista sfugge con efficienza, mancando il potenziale trionfo torinese per una questione regolamentare. 10 giorni fa Sweetheart è stato infatti presentato anche a Roma nel corso della XVI edizione di IMMAGINARIA International Film Festival of Lesbians & Other Rebellious Women, manifestazione di cinema indipendente dedicata al cinema delle donne, con particolare attenzione al cinema lesbico. E a Torino, in concorso, possono partecipare solo film in anteprima nazionale.

Voto: 7.5

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Sergio Mattarella 17 maggio giornata internazionale contro omofobia transfobia bifobia

17 maggio, Mattarella contro l’omobitransfobia: “Non è possibile accettare di rassegnarsi alla brutalità”

News - Redazione 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24

Continua a leggere

Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer - Maschile Plurale - Gay.it

Maschile Plurale, arriva il sequel di Maschile Singolare. Foto, sinossi e trailer

Cinema - Redazione 12.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Oscar 2024, le nomination. Colman Domingo primo attore dichiaratamente gay candidato dopo 25 anni - Oscar 2024 - Gay.it

Oscar 2024, le nomination. Colman Domingo primo attore dichiaratamente gay candidato dopo 25 anni

Cinema - Federico Boni 23.1.24
I film LGBTQIA+ della settimana 18 marzo/24 marzo tra tv generalista e streaming - film queer 1 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 18 marzo/24 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 18.3.24
saltburn elordi sperma keoghan

Saltburn, Jacob Elordi e la scena cult dello sperma: “Orgoglioso che Barry Keoghan …”

Cinema - Redazione 21.11.23
Daria Kasatkina Tennis LGBTI Russia

Chi è Daria Kasatkina, tennista LGBTI russa che critica la Russia di Putin e solleva dubbi sulla finale WTA in Arabia Saudita

Corpi - Francesca Di Feo 30.4.24
I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 aprile tra tv generalista e streaming - film queer 1 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 aprile tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 22.4.24
American Fiction, la critica applaude lo Sterling K. Brown gay nella commedia di Cord Jefferson - American Fiction - Gay.it

American Fiction, la critica applaude lo Sterling K. Brown gay nella commedia di Cord Jefferson

Cinema - Redazione 17.1.24