Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Da oggi in streaming e dal 14 febbraio su Rai2. Finalmente la nuova attesissima stagione. Ma dove eravamo rimasti e cosa dobbiamo aspettarci?

ascolta:
0:00
-
0:00
Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 - Gay.it
Mare Fuori 4
10 min. di lettura

E venne il giorno di Mare Fuori 4.

Da oggi su RaiPlay sono disponibili i primi sei episodi della 4a stagione Rai Fiction – Picomedia, in onda su Rai2 in prima serata dal 14 febbraio. La serie fenomeno di questi ultimi due anni riparte da Rosa, Carmine, Mimmo, Kubra, Dobermann, Cucciolo e Micciarella, costretti a rinunciare all’amore incondizionato della famiglia, messi faccia a faccia con le loro più intime paure e con l’unico sostegno degli amici con cui scelgono di navigare. Non è così per tutti: Pino, Edoardo, Cardiotrap, Giulia e Silvia vivono ancora, nel bene e nel male, il peso di legami familiari capaci di condizionare la loro vita. Per tutti, però, è il momento di crescere e di capire chi e cosa si vuole essere. Ormai la maggior parte dei detenuti è maggiorenne. Il cambiamento è necessario, ma la crescita personale è una scelta che richiede coraggio. Bisogna decidere in che modo e verso dove orientare la propria vita e chi non sceglie, permette ad altri di farlo per lei o per lui. La durezza della nuova direttrice forza i ragazzi a una scelta necessaria: ribellarsi per la propria autodeterminazione. Lo scontro fra il mondo degli adulti e quello dei ragazzi diventa inevitabile.

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 b - Gay.it
Mare Fuori 4

Questa la sinossi ufficiale di una stagione che vede anche il ritorno di Ivan Silvestrini alla regia, con le musiche composte dal maestro Stefano Lentini a sottolineare le emozioni dei personaggi della quarta stagione. La soundtrack originale della serie, che comprende anche le canzoni “Luna Chiena” “Simmo Nuje” e “Dobermann”, scritte da Stefano Lentini e da Raiz, è stata eseguita dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

“Dirigere la quarta stagione di Mare Fuori è stata una sfida con me stesso, sentivo di aver dato molto nella stagione precedente e non volevo abbassare il tiro”, ha confessato Silvestrini. “Volevo continuare nel percorso emotivo che tanto aveva appassionato me, prima ancora che il pubblico. Con la terza stagione si erano chiusi alcuni cicli fondativi, ma forse i più importanti dovevano ancora raggiungere il loro climax. Non sta a me dire se questa nuova stagione sarà amata come le altre, io l’ho amata con tutto me stesso e credo rappresenterà il giusto seguito di quanto raccontato in precedenza. Chi nella vita ha ascoltato musica in vinile o in cassetta ricorda che gli album erano divisi in lato A e lato B, spesso se il primo lato conteneva i brani più orecchiabili e d’impatto, il secondo lato portava l’album verso momenti più profondi, introspettivi. È così che vedo questa quarta stagione, come il lato B più intenso ed emotivo di un grande racconto cominciato con l’arrivo di Rosa Ricci e il suo incontro fatale con Carmine Di Salvo”, ha aggiunto il regista. “Lo stile visivo della serie segue lo stesso principio, cercando ulteriore profondità nei chiaroscuri e nell’uso del colore, con una macchina da presa alla continua ricerca della distanza perfetta da ciò che raccontiamo, una danza visiva costante (al ritmo di una nuova straordinaria colonna sonora) in cui ho chiesto agli attori e alla troupe di seguire complesse coreografie per rendere l’esperienza immersiva, ipnotica, mai noiosa anche quando il ritmo si dilata, prima di contrarsi, accelerare o esplodere. “Anche quest’anno molti passaggi della sceneggiatura, eseguiti con maestria da un cast sempre più eccezionale, mi hanno commosso profondamente, e ora è finalmente giunto il momento di condividere questo viaggio con voi che tanto affetto ci avete dato in questi anni. So che soffrirete, ma sarà bello farlo insieme”, ha concluso Silvestrini.

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 d - Gay.it

Ma dove eravamo rimasti, con tutti i protagonisti di Mare Fuori?

Carmine Di Salvo (Massimiliano Caiazzo): con tenacia persegue l’obiettivo di allontanare Rosa dal destino di sangue delle loro famiglie. Ma sarà sufficiente il suo amore a convincerla Rosa ad abbandonare le lusinghe del male?

Edoardo Conte (Matteo Paolillo): diviso tra Carmela, la madre di suo figlio, e Teresa, il suo amore proibito, ha l’illusione di poter cambiare vita. Ma il richiamo del potere sarà irresistibile e lo renderà ossessionato dal desiderio di diventare un vero boss.

Pino ‘o Pazzo (Artem): l’amore può essere salvifico e trasformare un ragazzo instabile e pieno di rabbia in una persona capace di assumersi le proprie responsabilità e guardare con fiducia ed ottimismo al suo futuro. L’amore in questo caso ha un nome, Kubra, ma la ragazza sembra sensibile al corteggiamento di Dobermann e questo porta a mettere alla prova la solidità del suo cambiamento.

Gianni Cardiotrap (Domenico Cuomo): dalla delusione per il furto del brano da parte di Crazy J, nasce una splendida amicizia con la nuova arrivata Alina, che solo la sensibilità di Cardiotrap riesce ad avvicinare e che darà nuova linfa alla creatività del ragazzo.

Luigi Di Meo detto Cucciolo (Francesco Panarella): gli eventi lo spingono a sperare di poter affiancare Rosa nel clan Ricci. Ma la relazione segreta con Milos rischia di mandare i suoi piani in fumo anche per l’ostilità che il fratello, che ha scoperto tutto, non perde occasione di dimostrare.

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 a - Gay.it

Raffaele Di Meo detto Micciarella (Giuseppe Pirozzi): dopo la scoperta dell’omosessualità del fratello prende le distanze da lui avvicinandosi a Edoardo. Ma, cercando di convincerlo a portarlo con sé nella sua scalata al potere, commette un terribile errore che lo tormenterà per sempre.

Diego detto Dobermann (Salahudin Tijani Imrana): è molto meno interessato al crimine e molto di più a Kubra che lentamente è entrata nel suo cuore. La ragazza sta con Pino ma Dobermann è disposto a tutto per conquistarla anche a rimettersi a studiare pur di starle vicino.

Milos (Antonio D’Aquino): ha trovato finalmente in Cucciolo l’amore della sua vita ma non ha il coraggio di rivelare a tutti la propria omosessualità. E questa incapacità rischia di mettere a repentaglio la sua stessa felicità.

Mimmo (Alessandro Orrei): solo ora il ragazzo si rende conto di essere stato coinvolto in un gioco più grande: quello di Donna Wanda che lo spinge a essere complice in un crimine innominabile. Il senso di colpa lo porta ad affrontare le proprie responsabilità cercando di imboccare una volta per tutte la strada della legalità.

Angelo (Luca Varone): è un ragazzo di buona famiglia che entra nel carcere con un segreto difficile da mantenere anche perché Silvia sostiene di averlo già incontrato ma con una identità diversa. Potrebbe cambiare la vita alla ragazza ma apparentemente non è disposto a farlo.

Ciro Ricci (Giacomo Giorgio): a lui il compito di raccontare, dal passato, lo spaccato familiare della famiglia Ricci, la sua l’ascesa al potere e la scomparsa di sua mamma, per lui un legame fortissimo e un dolore mai dimenticato.

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 g - Gay.it

Rosa Ricci (Maria Esposito): deve affrontare le conseguenze di quanto accaduto nel finale della scorsa stagione e sembra trovare rifugio e risposte nell’amore di Carmine. Mai come adesso, però, è scissa tra il bene e il male, indecisa se imboccare o meno la strada che la può portare alla felicità.

Silvia (Clotilde Esposito): torna in istituto convinta, stavolta, di poter dominare l’amore come la madre le ha sempre insegnato e trarne dei vantaggi. Ma ancora una volta le scelte che compie si rivelano sbagliate e le conseguenze rischieranno di condizionarle la vita una volta per tutte.

Kubra (Kyshan Wilson): il suo odio verso Beppe a cui rimprovera il fatto di essere cresciuta senza un padre non le impedisce di trovare con il sostegno dell’educatore la voglia di guardare al futuro riprendendo in mano i suoi studi. Ma, inaspettatamente, il suo cuore comincerà a dubitare dell’affetto che prova per Pino mettendola in una situazione di grande sofferenza.

Alina (Yeva Sai): la misteriosa ragazza senza nome e diffidente di tutto e tutti, chiusa in un mondo inaccessibile, grazie a Cardiotrap riesce ad aprirsi al mondo e a intraprendere un difficile percorso alla ricerca di quanto ha lasciato fuori dell’Ipm.

Crazy J (Clara Soccini): si gode senza alcuna remora il successo del pezzo che ha rubato a Cardiotrap ma il male fatto a volte ritorna. Cercherà la sua vendetta e, paradossalmente, sarà proprio a Cardiotrap che chiederà aiuto per un’impresa impossibile e scriteriata di cui pagherà severe conseguenze.

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 f - Gay.it

Massimo Valenti (Carmine Recano): un terribile evento cambia all’improvviso il suo rapporto con i giovani detenuti. È un comandante sconosciuto quello che si manifesta in questa stagione, che ha perso le sue convinzioni e la sua incrollabile fiducia nel concedere la possibilità di redenzione ai suoi ragazzi.

Sofia Durante (Lucrezia Guidone): un’inaspettata relazione la induce a ripensare il suo atteggiamento severo e punitivo con i ragazzi e provoca un avvicinamento con Rosa. Le due donne, così diverse e distanti, trovano un punto di contatto e la direttrice sostiene Rosa nella sua storia d’amore.

Beppe (Vincenzo Ferrera): è l’educatore che conosciamo, sempre pronto a proteggere i ragazzi e a sferzarli quanto c’è bisogno. Ha difficoltà a gestire il rapporto con Kubra dopo la scoperta della paternità, ma a dargli una mano c’è Pino: una volta tanto sembra che i ruoli si siano invertiti.

Lino (Antonio De Matteo): è sinceramente dispiaciuto del ritorno in carcere di Silvia ma si farà carico dei problemi della ragazza. E lentamente l’attrazione per lei sarà sempre più difficile da controllare.

Gennaro (Agostino Chiummariello): il tempo passa e il veterano dell’Ipm continua ad essere l’agente che con la sua simpatia e la sua capacità di sdrammatizzare le situazioni riesce a ristabilire la calma nei momenti di maggiore tensione.

Nunzia (Carmen Pommella): il suo ritorno rende felici tutti le ragazze dell’Ipm che sanno di poter trovare in lei umanità e comprensione ma non sempre queste doti vengono ricompensate.

Don Salvatore (Gennaro Della Volpe/Raiz): il boss si ritrova a gestire le conseguenze di quanto accaduto con Carmine e Rosa ma dovrà fare i conti con la legge del crimine che lui stesso ha sempre seguito.

Mare Fuori 4, da oggi su RaiPlay i primi sei episodi. Ecco tutto quello che c'è da sapere - Mare Fuori 4 e - Gay.it

Maria Ricci (Antonia Truppo): è la madre di Rosa e la moglie di Don Salvatore. Appare nei ricordi della ragazza che rimpiange la sua perdita. Un dramma misterioso cela la sua scomparsa.

Loredana (Tea Falco): è la madre di Micciarella e Cucciolo con un passato di tossicodipendenza che ha pregiudicato il rapporto con i figli. Ora si è rimessa ed è decisa a rigare dritto per riconquistare la fiducia e l’affetto dei ragazzi.

Consuelo (Desirée Popper): la moglie del comandante entra nelle mire di Donna Wanda, che per punire Massimo manda alcuni ragazzi a spaventarla. Ma il gruppo perde il controllo della situazione e le conseguenze saranno devastanti.

Avvocato Alfredo D’Angelo (Giuseppe Tantillo): con il suo fascino e il suo potere riesce a convincere Silvia a partecipare a una azione criminosa promettendole amore e soldi. Ben presto la ragazza capirà che la situazione non è così semplice e soprattutto che Alfredo custodisce un segreto.

A seguire, le sinossi ufficiali dei primi sei episodi da oggi disponibili su RaiPlay, poi in onda in 3 serate distinte su Rai2 a partire dal 14 febbraio.

EPISODIO 1: NEL NOME DELL’AMORE

Le conseguenze di quanto accaduto alla Piscina Mirabilis si riflettono negli equilibri tra i ragazzi dell’Ipm. Anche la direttrice e il comandante entrano in contrasto per la gestione di Carmine e Rosa e sulla loro possibilità di incontrarsi. In ospedale, Edoardo si sta lentamente riprendendo per la felicità della madre e di Carmela, ma riceve una visita inaspettata. Milos e Cucciolo, intanto, sono impegnati a scoprire chi è venuto a conoscenza della loro relazione. Beppe cerca di ricucire il rapporto con Kubra e le fa una proposta. La relazione tra Silvia e l’avvocato incontra nuovamente qualche ostacolo.

EPISODIO 2: IL VECCHIO LEONE E IL GIOVANE LEONE

Rosa è in profonda crisi per aver attentato alla vita del padre. Carmine cerca in tutti i modi di rassicurarla. Dobermann stringe la sua presa intorno a Kubra e per farlo inizia a interessarsi allo studio. Pino ha grandi progetti e vuole fare della sua passione per i cani il proprio lavoro. Beppe lo aiuta. Cucciolo cerca di recuperare il rapporto con il fratello Micciarella ma questi è sempre più distante da lui dopo la scoperta della relazione con Milos. Edoardo continua la propria riabilitazione aiutato da sua moglie Carmela. Don Salvatore decide di affrontarlo dopo quanto successo tra loro. I due si annusano come farebbero due fiere che si contendono lo stesso territorio.

EPISODIO 3: LA TESTA DELLA LEPRE

Le acque nell’Ipm si fanno torbide. Rosa rifiuta la vicinanza di Carmine. Cardio si avvicina ad Alina incuriosito dal suo mutismo. La misteriosa ragazza sembra fidarsi solo di lui. Pino inizia a lavorare in un canile ma il rapporto con il gestore si fa presto complicato. Mimmo riceve una visita inattesa… Donna Wanda decide di lanciare un avvertimento al comandante per convincerlo a stare lontano dal figlio intimorendo sua moglie Consuelo, ma qualcosa va storto.

EPISODIO 4: RAGIONE O SENTIMENTO

Il comandante scopre quanto accaduto a Consuelo ed è determinato in tutti i modi a trovare il colpevole. Carmine, all’oscuro di tutto, vuole che il comandante convinca Rosa a entrare nel programma di protezione con lui, ma Massimo non gli dà ascolto. Rosa vuole allontanarsi da Carmine e sceglie una soluzione definitiva. Cucciolo freme per entrare a far parte del clan Ricci. Pino esce dall’Ipm con un’esperienza di lavoro che si rivela più complicata di quanto pensasse.

EPISODIO 5: QUESTIONI DI SCELTE

Carmine si strugge per Rosa, mentre Pino è preso dai rimorsi per aver deluso Kubra e spera in una seconda occasione. Massimo è convinto che ci sia Donna Wanda dietro il trauma di Consuelo e si decide ad affrontarla. Edo intanto vuole scoprire dove siano finiti i soldi dei Ricci ed è sempre più indispettito nei confronti dell’avvocato D’Angelo, che continua a evitarlo e si appresta invece a festeggiare con Silvia il suo diciottesimo compleanno. Anche Micciarella potrebbe uscire in permesso per incontrare la madre, che si è disintossicata, ma si rifiuta. Giulia, nel frattempo, decide di vedere il suo produttore per riprendere a lavorare con la musica.

EPISODIO 6: RAGAZZI FUORI

Silvia e Micciarella rientrano nell’Ipm dopo una nottata che segnerà per sempre le loro vite. Cardiotrap viene assillato da Crazy J che insiste perché tornino a cantare insieme. Viene a galla qualcosa di più del passato della ragazza milanese cresciuta con un’educazione religiosa molto rigida. Carmine e Rosa si studiano da lontano e lei, allo scopo di farlo ingelosire, organizza un incontro sulla terrazza con Cucciolo. Edoardo riceve la visita di Carmela e poi anche di Teresa che gli porta una notizia che lo porterà a fare una scelta definitiva. Crazy J alla fine la spunta con Cardiotrap e canta con lui nello studio di registrazione della casa discografica. Ma gli intenti della ragazza sono altri.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Grande Fratello Letizia Petris lesbica Vittorio Gay

Grande Fratello, le parole di Beatrice Luzzi suscitano polemiche: “Letizia Petris è lesbica”

Culture - Luca Diana 7.11.23
Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio - PrimaFestival condotto da Paola e Chiara - Gay.it

Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio

Culture - Redazione 1.2.24
Rai contenuti LGBTIQ ReNew Europe destra italiana Ungheria Meloni Orban

“Italia come Ungheria”: Rai, la destra italiana vuole vietare contenuti LGBTIQ+?

News - Redazione Milano 4.10.23
Sanremo 2024, Lorella Cuccarini: "Mia figlia Chiara dice quello che pensa e che prova. La amo e sono con lei" - Lorella Cuccarini - Gay.it

Sanremo 2024, Lorella Cuccarini: “Mia figlia Chiara dice quello che pensa e che prova. La amo e sono con lei”

Culture - Redazione 29.1.24
Leo Gassman canta per Un Professore 2: "È importante raccontare l'amore omosessuale, rappresenta la realtà" - Leo Gassman e Un Professore - Gay.it

Leo Gassman canta per Un Professore 2: “È importante raccontare l’amore omosessuale, rappresenta la realtà”

Culture - Redazione 20.11.23
Mahmood, Sanremo 2024

Sanremo 2024, Mahmood conquista il Teatro Ariston sulle note di “Tuta Gold”

Musica - Luca Diana 6.2.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo, Un professore

Un professore 2, Simone Balestra e Mimmo sono più uniti che mai: c’è stato un nuovo bacio

Serie Tv - Luca Diana 15.12.23
Grande Fratello: Vittorio Menozzi piange

GF, Vittorio Menozzi accusato per le sue dimensioni e per le sue mutande, la risposta è stupenda

Culture - Mandalina Di Biase 9.1.24