Cartabianca: in difesa di Mauro Corona a proposito di Bretman Rock sulla cover di Playboy

Dalla trasmissione di Bianca Berlinguer la polemica scatena il web sulle parole dello scrittore. Ma a ben vedere è ora di smetterla con i giustizialisti da social network incapaci di contestualizzare la complessità del contemporaneo.

Cartabianca: in difesa di Mauro Corona a proposito di Bretman Rock sulla cover di Playboy - cartabianca - Gay.it
3 min. di lettura

Martedì 12 ottobre durante la puntata di #cartabianca su Rai3, lo scrittore Mauro Corona commentando alcuni fatti di attualità insieme alla presentatrice Bianca Berlinguer, ha spalancato le porte per l’ennesima polemica social con tanto di accusa di omofobia. Polemica alquanto sterile e fortunatamente nemmeno tanto ripresa, se non dai soliti temerari che di contesto poco si intendono. #StopOmofobia, dicono.

Cartabianca: in difesa di Mauro Corona a proposito di Bretman Rock sulla cover di Playboy - Schermata 2021 10 14 alle 13.39.50 - Gay.it

L’aria è tesa in casa Rai3 e presenta dei precedenti. Lo scrittore, dopo aver dato della gallina a Berlinguer, durante la precedente stagione, ha dovuto aspettare un anno prima di vedere la sua figura riabilitata al cospetto della conduttrice, mica per perdono, s’intende, ma per l’urgenza – ben più nobile – dei bassi ascolti. L’enorme polverone, dovuto all’ornitologa offesa, ha impiegato poco a chetarsi, giusto il tempo dell’indignazione social. Ma mamma Rai ha tempi diversi e conti da fare.

Dopo numerose scuse – passate anche nei programmi radio e televisivi di Daria Bignardi – eccolo nella nuova stagione, ed ecco la nuova indignazione. Tutto parte dall’ultimo numero di Playboy con in copertina il 23enne, dichiaratamente omosessuale, Bretman Rock.  Per la prima volta un uomo e in più simbolo queer – soprattutto per la community di Instagram, dove conta quasi 18milioni di follower. La sua presenza sulla cover ha rivoluzionato la storica rivista di nudo femminile.

La questione è stata posta a Mauro Corona, la persona giusta per parlare di queerness e nuove star dei social, che forse ha dato la risposta più interessante a riguardo, tentando di smontare anche la logica di mercato della rivista americana.

Può essere un segno importante, sicuramente avevano bisogno di vendere qualche copia in più e quindi hanno detto: ‘Scardiniamo l’usanza, la logica eterna di questo giornale’. E hanno messo un uomo. Poi aggiungere gay o no… è qui forse l’offesa. Perché non hanno messo uno normale, hanno detto che era gay, quindi una donna. Pur di vendere, cosa non si fa! Per creare attenzione e alla fine economia“.

Cartabianca: in difesa di Mauro Corona a proposito di Bretman Rock sulla cover di Playboy - bretman rock playboy - Gay.it

Il cavillo è in quel normale. Ed è certo che per essere uno scrittore, Corona potrebbe scegliere parole più adatte per esprimersi. Ma si sa, è un intellettuale di pancia, istintivo, animalesco come i luoghi di alta montagna che da sempre frequenta. Semplice nei modi e nella scrittura, Corona ha sempre vissuto a Erto, piccolo borgo di 370 anime in Friuli, aberrando la società e trascorrendo le giornate tra i libri, la sua bottega e i boschi. Il concetto da lui espresso, se analizzato, appare in realtà più inclusivo e attento di molti commenti venuti dalla stessa comunità LGBTQ+.

Inoltre, allo scrittore, durante la puntata dello scorso martedì, è stata posta la notizia della coppia gay minacciata e insultata nel loro condominio a Torino“il cancro del condominio” – e anche in questo caso ha espresso parole che poco hanno a vedere con l’omofobia imputatagli.

Questa è la cartina di tornasole della società di oggi. Un tempo avevano più paura a mettersi all’aperto questi giudicatori, questi puntatori di dito (…) Questa è la cultura che abbiamo, che non è progredita. Io l’ho detto, siamo dei talebani in miniatura, un talebanismo nelle nostre anime! Un forma di talebanismo e forse più becero. Aiutate questa gente. Il cancro di che? Pasolini diceva “la famiglia è un’associazione a delinquere”. Io vorrei vedere questi che maltrattano la coppia di ragazzi cosa fanno nel chiuso delle mura di casa”. 

L’omofobia di Mauro Corona dicono essere strisciante e inconsapevole, ma a essere tali sono l’ardore per le polemiche quotidiane e la semplificazione di questo mondo sempre più caotico e complesso.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
maschioroma 15.10.21 - 11:19

E' vero che quello detto da Corona non dovrebbe essere preso come omofobia e che ci si dovrebbe ridere su, ma veniamo da una storia secolare di omofobia, repressione, discriminazione che non può essere liquidata con una scrollata di spalle. Ci si chiede: dobbiamo forse far pagare a Corona secoli di omofobia degli eterosessuali contro gli omosessuali? Non è giusto ma è così. I giovani tedeschi di oggi non hanno nessuna colpa degli orrori del nazismo ma non si stancano tutt'ora di chiedere scusa e vergognarsi. Probabilmente tra qualche decennio si riderà della battuta di Corona, oggi no è ancora presto.

Trending

Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24
11 sportivi lgbt

Sport e comunità LGBTIQ+: 14 storie che devi conoscere

News - Gio Arcuri 18.6.24
Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: "I ricchi*ni nel forno crematorio" - Carmine Alfano - Gay.it

Carmine Alfano, le frasi choc del candidato sindaco di Torre Annunziata: “I ricchi*ni nel forno crematorio”

News - Redazione 18.6.24
Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: "Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer" - Dimitri Cocciuti - Gay.it

Non lasciarti sfuggire, intervista a Dimitri Cocciuti: “Il mio romanzo orgogliosamente inclusivo e queer”

Culture - Federico Boni 19.6.24

Leggere fa bene

Sanremo 2024 - Classifica seconda serata (50% televoto - 50% giuria delle radio) - Geolier, Irama, Annalisa, Loredana Bertè, Mahmood

Sanremo 2024, la top five della seconda serata: Geolier, Irama e Annalisa sul podio

Musica - Luca Diana 8.2.24
Antonella Clerici a Belve "Ferita da Barbara D'Urso, fu sgradevole". E svela il nome cantante del sugo-gate (VIDEO) - Antonella Clerici - Gay.it

Antonella Clerici a Belve “Ferita da Barbara D’Urso, fu sgradevole”. E svela il nome cantante del sugo-gate (VIDEO)

Culture - Redazione 23.4.24
Eurovision 2024, è il giorno della prima semifinale. Ecco ospiti e ordine d'uscita (VIDEO) - Eurovision 2024 - Gay.it

Eurovision 2024, è il giorno della prima semifinale. Ecco ospiti e ordine d’uscita (VIDEO)

Musica - Redazione 7.5.24
The Umbrella Academy 4, il trailer vede Elliot Page e gli Hargreeves impegnati nella loro ultima missione - TUA 402 Unit 05162RC - Gay.it

The Umbrella Academy 4, il trailer vede Elliot Page e gli Hargreeves impegnati nella loro ultima missione

Serie Tv - Redazione Milano 30.5.24
BigMama, Striscia la notizia

Sanremo 2024, Striscia la Notizia paragona BigMama a Ursula ed è polemica: “Bullismo e body shaming”

Musica - Redazione 7.2.24
Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio - PrimaFestival condotto da Paola e Chiara - Gay.it

Sanremo 2024, -5. Il PrimaFestival condotto da Paola & Chiara anticipa tutti e parte sabato 3 febbraio

Culture - Redazione 1.2.24
x-politiche-deadnaming-misgendering

X reintroduce le politiche di moderazione contro deadnaming e misgendering

News - Francesca Di Feo 6.3.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24