La pala che raffigura l’Eden gay è stata rimossa: il serpente trans non piace

Non indovinerete mai perché la pala è stata rimossa.

arte lgbt pala
2 min. di lettura

La pala in cui si raffigura un giardino dell’Eden queer nella chiesa di Saint Paul a Malmo (Svezia) è stata smontata e rimossa. Era stata posta a fianco della pala che già era presente in chiesa all’inizio di dicembre, per l’Avvento.

La pala raffigurava due Adamo e due Eva, oltre ad altri personaggi. Tra quest’ultimi, c’è anche il serpente, rappresentato come una persona transgender. Difatti, il dipinto intendeva raggruppare tutta o quasi la comunità LGBT. Ma è proprio il serpente trans ad aver creato problemi. Non si tratta di una vera e propria discriminazione, ma la rimozione della pala ha creato molto scalpore in un Paese gay-friendly come la Svezia dove le persone LGBT godono di tutti i diritti civili (tranne la maternità surrogata), con l’appoggio in politica anche delle opposizioni.

No al serpente trans: ecco le motivazioni

Il serpente trans non ha indignato i fedeli, né si è parlato di blasfemia o di bestemmia per aver introdotto in una chiesa un dipinto queer. Secondo alcune associazioni LGBT, il problema sta proprio nel serpente, che simboleggia il male, accanto alla figura di una persona transessuale. Questa accostamento, quindi, potrebbe offendere la comunità T.

Non ha alcun problema (la chiesa, ndr) con le coppie gay, ma quella figura trans che incarna il serpente, simbolo del male, potrebbe disturbare parte della comunità.

Stessa posizione presa anche dalla chiesa luterana:

Il fatto che ci siano due coppie omosessuali nell’opera d’arte non è assolutamente un problema. Ma il fatto che c’è un serpente, che tradizionalmente simboleggia il male, e che sia raffigurato come una persona trans potrebbe portare all’interpretazione che questo sia malvagio o un diavolo. La Chiesa svedese non può assolutamente sopportarlo.

Come si era già raccontato qualche settimana fa, la pala era stata realizzata nel 2012 dall’artista Elisabeth Ohlson Wallin, la quale inizialmente voleva donarla alla sua chiesa di Skara, che però l’ha rifiutata. La chiesa di Saint Paul invece aveva accolto con entusiasmo la creazione, che con l’esposizione di questa pala “queer” voleva dimostrare l’inclusione della loro comunità alle persone LGBT.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 14.12.19 - 19:35

Ho la leggera sensazione che si esageri , per cercare di essere "politically correct"! Ed il peggio potrebbe essere in agguato. Nella speranza che , fraintendendo l'ironia , la folta presenza mussulmana non vada a finire come per la Redazione di Charlie Hebdo .

Trending

Simona Fatima Cira Aiello

Chi è Simona Aiello donna trans candidata con Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia alle comunali

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
Marco Mengoni e Angelina Mango, arriva il duetto

Marco Mengoni duetta con Angelina Mango nell’album “poké melodrama”: svelati tutti gli ospiti

Musica - Emanuele Corbo 27.5.24
Marta Fascina e Marina B. Forza - Italia

Le malignità di Forza Italia: Marta Fascina deve lasciare il partito, ma non finché c’è Marina B.

News - Mandalina Di Biase 28.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Stefano De Martino

Stefano De Martino, da ballerino di Amici a volto di punta della nuova Rai

Culture - Luca Diana 27.5.24
Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO) - Omar Ayuso e Itzan Escamilla foto cover - Gay.it

Omar Ayuso e Itzan Escamilla di Elite sono una coppia? (FOTO)

Culture - Redazione 27.5.24

Continua a leggere

Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24