Pasticceri omofobi: la corte suprema irlandese gli dà ragione

La condanna sarebbe andata contro la libertà di coscienza dei pasticceri.

pasticceri
2 min. di lettura

Il pasticcere di Ashers Bakery si rifiutò di fare una torta nunziale a una coppia con la scritta “Sostieni il matrimonio gay”.

Era il 2014, quando a Belfast una pasticceria non volle realizzare una torta con lo slogan a favore dei matrimoni gay. Il fatto aveva destato molte polemiche in Irlanda del Nord e nel Regno Unito, sia a favore del pasticcere che in difesa della coppia gay. Dopo il rifiuto, la coppia irlandese aveva denunciato la pasticceria, accusando i gestori di omofobia e discriminazione per il loro orientamento sessuale.

Ma a quattro anni di distanza, la Corte Suprema ha dato ragione alla pasticceria, annullando quindi la denuncia della coppia. A decidere così è stata la giudice Lady Brenda Hale, la quale ha dovuto specificare che i pasticceri non si erano rifiutati di realizzare la torta, ma non accettavano di dover scrivere la frase “Sostieni il matrimonio gay“. Quindi, secondo la corte, non c’è alcuna discriminazione. Ma lo slogan andava contro le forti convinzioni dei gestori della Ashers Bakery, i quali sono cristiani osservanti. La denuncia è stata dichiarata infondata poiché la richiesta di inserire la frase era contro la libertà di coscienza dei pasticceri. Gli stessi sarebbero stati perseguibili se avessero negato una torta alla coppia gay o ad altri acquirenti con orientamenti sessuali, religiosi o politici diversi da quelli dei gestori.

I diritti civili in Irlanda del Nord e i precedenti

In Irlanda e in generale nel Regno Unito è la prima volta che una pasticceria si rifiuta di realizzare una torta nunziale per clienti omosessuali. Il fatto è avvenuto in un Paese in cui la comunità LGBT+ ha acquisito sempre più diritti negli ultimi 20 anni. Riconosciuta legale nel 1993, l’omosessualità è considerata un orientamento sessuale normale, sostenuto anche dalla politica. Sono difatti legali i matrimoni e le adozioni, e le discriminazioni in base all’orientamento sessuale vengono punite per legge. 

Un fatto analogo però era capitato in Colorado, a Denver. Il pasticcere Jack Phillips per ben due volte si era rifiutato di realizzare una torta. La prima volta capitò con la torta nunziale per una coppia gay, la seconda a una donna transessuale per il suo compleanno. Per entrambi i casi, l’uomo sta aspettando la decisione della Corte.

Credits: Sky News

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Sarah Toscano, Amici 23

Sarah Toscano vince Amici 23: è lei la popstar del futuro

Culture - Luca Diana 19.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Europee 2024, Marrazzo, Zela e Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed è polemica - Europee 2024 Marrazzo Zela ed Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed e polemica - Gay.it

Europee 2024, Marrazzo, Zela e Grassi del Partito Gay si autocandidano con il M5S. Ed è polemica

News - Redazione 3.4.24
Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO - Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans - Gay.it

Papa Francesco ha invitato a pranzo in Vaticano un gruppo di donne trans: “La gente spesso si dimentica di noi”. VIDEO

News - Redazione 21.11.23
Jesse Baird e Luke Davies, ad uccidere la coppia sarebbe stato un poliziotto ex compagno di Baird - Jesse Baird e Luke Davies - Gay.it

Jesse Baird e Luke Davies, ad uccidere la coppia sarebbe stato un poliziotto ex compagno di Baird

News - Redazione 29.2.24
coming out più famosi della storia

I 30 coming out che hanno fatto la storia

News - Redazione 4.12.23
Douglas Carolo (foto TikTok di Carolo), Michele Caglioni (foto Instagram Caglioni), Andrea Bossi (foto TikTok)

Cosa c’era nel cellulare di Andrea Bossi, e perché Douglas Carolo e Michele Caglioni l’avrebbero distrutto?

News - Redazione Milano 4.3.24
Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24
Europee 2024: il Pd candida Marco Tarquinio, ex direttore dell'Avvenire contrario al matrimonio egualitario? - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024: il Pd candida Marco Tarquinio, ex direttore dell’Avvenire contrario al matrimonio egualitario?

News - Federico Boni 28.3.24
Chiara Ferragni con il volto martoriato nel post con cui Profit Ways ha pagato Meta per sponsorizzare le criptovalute

Il volto martoriato di Chiara Ferragni in un violento post Instagram

News - Redazione Milano 8.1.24