Pedofilia nella Chiesa francese, oltre 200.000 casi dal 1950 ad oggi: 3200 sacerdoti sotto inchiesta

Settant'anni di violenze ed abusi a minori emersi nel rapporto Sauvé, parla Papa Francesco: "È il momento della vergogna".

vaticano
2 min. di lettura

216.000 casi di pedofilia, registrati in un periodo compreso tra il 1950 e 2020. Settant’anni di abusi e violenze, perpetuati da membri della Chiesa cattolica in Francia. Sono questi gli esiti sconvolgenti delle indagini svolte dalla Ciase, la Commissione indipendente sugli abusi sessuali nella Chiesa, raccolti nel rapporto Sauvé. Frutto di 32 mesi di accertamenti e inchieste, il dossier è stato presentato nelle scorse ore e ha lasciato sgomenta l’intera comunità internazionale.

“Abbiamo scoperto una realtà spaventosa che supera nell’orrore qualsiasi immaginazione”, ha confessato Éric de Moulins-Beaufort, il presidente della Conferenza episcopale francese, chiedendo perdono alle vittime degli abusi nella conferenza stampa di presentazione del documento. Una cifra non del tutto rappresentativa della realtà, sottostimata, che esclude dal conteggio gli oltre 100.000 casi di pedofilia che hanno visto coinvolti i membri laici della Chiesa francesi, che hanno vissuto nell’omertà e nel peccato, quello che nemmeno la più partecipata Ave Maria può cancellare dalla coscienza. Sotto la lente degli inquirenti sono finiti più di 3200 sacerdoti, molti dei quali deceduti, individuati grazie alle testimonianze delle persone violentate.

Al termine dell’udienza generale del mercoledì, Papa Francesco – che nel 2019 ha perorato la riforma per l’eliminazione del segreto pontificio sugli abusi – è intervenuto per esprimere il proprio pensiero sui numeri del rapporto Sauvé, che celano e al contempo svelano un sistema radicato di silenzi, dolori ed ipocrisie diffuso nella Chiesa:

Desidero esprimere alle vittime la mia tristezza e il mio dolore per i traumi che hanno subito e la mia vergogna, la nostra vergogna, la mia vergogna, per la troppo lunga incapacità della Chiesa di metterle al centro delle sue preoccupazioni, assicurando loro la mia preghiera. […] Questo è il momento della vergogna.

È il momento della vergogna, dei capi cosparsi di cenere, ma anche della giustizia. In attesa di quella divina, qualcuno pagherà per gli atti criminali? Chi si assumerà le responsabilità di condotte ben distanti da quelle ispirate ai principi dell’accoglienza e della misericordia? Amen.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Amici 23, tutti gli allievi al Serale

Amici 23, da Dustin a Holden: tutti gli allievi al Serale

Culture - Luca Diana 25.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24

Hai già letto
queste storie?

Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24
elia bonci papa francesco

Elia Bonci attivista transgender attacca Papa Francesco: “con le tue parole mi ci pulisco il c…”

News - Redazione Milano 9.11.23
Accusato di omotransfobia, Andrea Delmastro Delle Vedove di FDI celebrato nella villa di Luchino Visconti - Andrea Delmastro Delle Vedove - Gay.it

Accusato di omotransfobia, Andrea Delmastro Delle Vedove di FDI celebrato nella villa di Luchino Visconti

News - Redazione 17.10.23
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
Javier Milei lgbtiq argentina

Argentina, Javier Milei: cosa dice sulla comunità LGBTIQ+ il possibile presidente anarco-capitalista

News - Francesca Di Feo 20.9.23
Erika Hilton è la seconda deputata trans del Brasile.

“Avete il potenziale per cambiare”, così parla Erika Hilton, deputata trans* del Brasile

News - Redazione Milano 5.12.23
francesca pascale politica libero

Francesca Pascale scende in politica, voci di una possibile candidatura

News - Redazione Milano 20.11.23
Cantalice, consigliere FDI contro la piazza rainbow: "Oscena e divisiva, qui i gay non ci sono" - cantalice rainbow - Gay.it

Cantalice, consigliere FDI contro la piazza rainbow: “Oscena e divisiva, qui i gay non ci sono”

News - Federico Boni 20.9.23