Perù, le persone trans, non binarie e intersessuali saranno ora classificate come “malate di mente”

Le associazioni LGBTQIA+ peruviane sono sul piede di guerra.

ascolta:
0:00
-
0:00
Perù, le persone trans, non binarie e intersessuali saranno ora classificate come “malate di mente” - Azul Rojas Marin - Gay.it
Azul Rojas Marin
2 min. di lettura

In Perù le persone trans, non binarie e intersessuali saranno classificate come “malate di mente”, a seguito di un decreto del ministero della salute. Lo sconcertante decreto, firmato dalla presidente peruviana Dina Boluarte, definisce “transessualismo”, “disturbo dell’identità di genere nei bambini”, il “travestitismo” e “altri disturbi dell’identità di genere” come malattie mentali.

Secondo il ministero della salute questo era l’unico modo per “garantire la piena copertura delle cure mediche per la salute mentale”, ribadendo “categoricamente il rispetto della dignità della persona e delle sue libere azioni nel quadro dei diritti umani, fornendo servizi sanitari a loro beneficio“.

Ma le associazioni trans di tutto il Perù hanno condannato a gran voce il decreto, definendolo un enorme passo indietro per il già complesso rapporto del Perù con i diritti LGBTQ+. Jheinser Pacaya, direttore di OutfestPeru, ha dichiarato su X/Twitter che la comunità trans del Perù non avrà pace finché il decreto non sarà abrogato. Pacaya ha criticato pubblicamente il governo, che “non ha niente di meglio da fare” che attaccare le persone trans. Il contestatissimo decreto arriva esattamente 100 anni dopo la depenalizzazione dell’omosessualità, in Perù diventata realtà nel 1924. Esattamente 34 anni fa, invece, l’omosessualità veniva rimossa dall’elenco della Classificazione Internazionale delle Malattie (ICD) da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Nel 2018 L’OMS ha poi tolto anche la transessualità dal proprio manuale sulle malattie mentali.

Red Peruana, gruppo per i diritti LGBTQ+, ha sottolineato come questo decreto stigmatizzi ulteriormente la comunità trans peruviana, con la politica peruviana incapace di andare oltre una visione “obsoleta” dell’identità di genere. Percy Mayta-Tristán, ricercatore medico presso l’Università Scientifica del Sud di Lima, ha dichiarato al Telegraph che il decreto manca di consapevolezza delle complesse questioni LGBTQ+. “Non si può ignorare il contesto in cui ciò sta accadendo, in una società super conservatrice, dove la comunità LGBT non ha diritti e dove etichettarli come malati di mente apre la porta alle terapie di conversione”.

In tal senso il ministero della Salute ha indicato una risoluzione del 2021 che proteggerebbe le persone LGBTQIAè dalle terapie di conversione. Un sondaggio Ipsos dell’inizio del 2023 ha rilevato che l’81% dei cittadini peruviani ritiene che le persone trans subiscano una grande quantità di discriminazioni nella società odierna.

Nel 2008, la donna transgender Azul Rojas Marin venne arrestata, brutalmente violentata e torturata da tre agenti di polizia. Ma il tutto venne incredibilmente archiviato. A quel punto i gruppi per i diritti umani hanno presentato il caso di Azul alla Commissione interamericana dei diritti umani (IACHR), che nel 2018 ha sentenziato come quel trattamente costituisse torture e violenze discriminatorie. Ma le autorità peruviane hanno continuato a ignorare le richieste di risarcimento, obbligando la IACHR a presentare il caso alla Corte interamericana dei diritti umani, che nel 2020 ha ritenuto il Perù responsabile di torture e violenze sessuali commesse dagli agenti di polizia contro Azul. Le autorità peruviane non hanno riconosciuto la propria colpevolezza fino al novembre del 2022, quando l’allora ministro della Giustizia ha chiesto formalmente scusa alla vittima. Ma il risarcimento non è ancora partito.

Solo la scorsa settimana, ma in Argentina, tre donne sono state uccise in un incendio doloso, dopo che un uomo ha lanciato una bottiglia Molotov a casa di due coppie lesbiche a Buenos Aires.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Johnwhite 18.5.24 - 10:29

Tecnicamente le persone intersessuali possono essere omosessuali. Sarebbe omofobia anche questa, ma basta discriminazione sessuale. Il transgenderismo è presente e soverchiante intellettualmente come sempre, non capisco. È possibile una qualsiasi recita senza il minimo transgenderismo? Non credo sia vietato recitare in Perù. Non c'è da preoccuparsi.

Trending

Sarah Toscano, Amici 23

Sarah Toscano vince Amici 23: è lei la popstar del futuro

Culture - Luca Diana 19.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Roccella e Meloni: "Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana" - Giorgia Meloni e Eugenia Roccella - Gay.it

Roccella e Meloni: “Ci sono le femmine e ci sono i maschi. No teoria gender nelle scuole. GPA disumana”

News - Redazione 20.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley - eliot sumner freddie ripley - Gay.it

Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley

Serie Tv - Redazione 8.4.24
nava mau baby reindeer

Baby Reindeer racconta il malessere nelle relazioni affettive nel mondo post binario dominato dai social

Serie Tv - Yannick Danieli 29.4.24
Peter Spooner, Rishi Sunak

“Chiedete scusa alle vittime di transfobia!” il padre di Brianna Ghey al primo ministro Sunak

News - Redazione Milano 8.2.24
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
Martina Navratilova sostiene che le donne trans non possano essere lesbiche - Martina Navratilova - Gay.it

Martina Navratilova sostiene che le donne trans non possano essere lesbiche

Corpi - Redazione 1.12.23
Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
gran-bretagna-giovani-trans

Scozia, 1 giovane trans su 3 non si sente al sicuro negli spazi pubblici

News - Francesca Di Feo 12.4.24