La madre dello stupratore seriale indonesiano: ‘Siamo una buona famiglia cristiana e non crediamo nell’omosessualità’

Intanto, in Indonesia le istituzioni hanno ordinato una "caccia alle streghe" verso la comunità LGBT.

stupratore seriale
2 min. di lettura

Reynhard Sinaga è lo stupratore seriale condannato all’ergastolo in Regno Unito, dopo aver abusato sessualmente di quasi 200 persone, principalmente uomini etero. Il suo sorriso da bravo ragazzo bastava per convincere le vittime a farsi aiutare dallo stupratore nell’abito da buon samaritano, il quale si offriva di accompagnarli a casa, essendo troppo ubriachi per tornare da soli. Li individuava davanti alle discoteche di Manchester, città in cui studiava e voleva vivere, finanziato dalla ricca famiglia che gestiva un’azienda in Indonesia. Una volta ottenuta la sua fiducia, la vittima veniva portata casa di Sinaga, drogata e stuprata.

Ma la madre non crede a tutte queste accuse. Per un motivo molto semplice:

Siamo una buona famiglia cristiana e non crediamo nell’omosessualità. Lui è il mio bambino. 

Solo lei è volata a Manchester per incontrare il figlio. E quando gli ha chiesto il motivo di questo reato, lo stupratore seriale ha detto semplicemente: “Mi piace farlo. E’ il mio documentario“.

Un documentario, secondo Sinaga, che ora dovrà trascorrere il resto della sua vita in carcere. Ma a Manchester, come voleva.

Il padre non ha voluto incontrarlo, ma non vuole nemmeno parlare di quanto accaduto. Ha semplicemente spiegato che la condanna del figlio è corretta, e che deve pagare per i reati commessi.

Dopo il caso dello stupratore seriale, in Indonesia è “caccia al gay”

La notizia dell’arresto e della condanna dello studente 36enne ha fatto il giro del mondo. Ed è arrivata naturalmente anche in Indonesia, paese natale. E qui è partita una caccia al gay, con perquisizioni casa per casa, ordinata dal sindaco di Depok. Si è quindi inasprita la discriminazione e l’odio verso la comunità LGBT, anche se l’omosessualità non è illegale nel Paese, ma un tabù.

Con queste incursioni, il sindaco di Depok vuole evitare che fatti simili si ripetano, in Indonesia o in altri Paesi del mondo.

Ma l’Indonesia non è un luogo dove vivere liberamente la propria sessualità. A luglio dello scorso anno, la Polizia ha deciso di isolare i detenuti gay, poiché avrebbero potuto infettare quelli etero. A gennaio, lo stesso sindaco aveva ordinato di arrestare ed esorcizzare un gruppo di ragazzi omosessuali. Nel dicembre 2018, la Polizia ha arrestato due ragazzi sospettati di essere gay. A denunciarli sarebbero stato i vicini di casa, preoccupati. Quando gli agenti hanno eseguito l’arresto, hanno spiegato che erano certi della loro omosessualità poiché vestiti con degli abiti umidi, a loro dire a causa del liquido seminale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

10 attori e attrici trans ad hollywood

10 star della comunità trans* che stanno rivoluzionando Hollywood

Cinema - Gio Arcuri 23.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24