Turchia, 18enne trans aggredita con l’acido: ha perso un occhio ed è vittima di transfobia in ospedale

La polizia ha arrestato l'aggressore ma si è rifiutata di accusarlo di tentato omicidio, spedendolo in custodia con un'accusa minore che potrà al massimo costargli da uno a tre anni di carcere.

Turchia, 18enne trans aggredita con l'acido: ha perso un occhio ed è vittima di transfobia in ospedale - Asya Ceyahir - Gay.it
2 min. di lettura

In Turchia un’adolescente transgender è stata vittima di un feroce attacco con l’acido, presumibilmente da parte del suo ex fidanzato. Secondo quanto riportato da Bianet, Asya Ceyahir, 18enne rifugiata siriana che vive a Istanbul, è uscita di casa il 9 marzo quando improvvisamente un uomo le ha gettato acido cloridrico sul viso e sulla parte superiore del corpo. Ceyahir è stata in grado di identificare il suo aggressore come Emre Boztürk, ma la polizia ha inizialmente ritardato l’arresto, per poi accusarlo di un crimine minore. Gli amici di Asya hanno detto a Bianet che mentre la 18enne era in ospedale è stata vittima di transfobia dal personale sanitario.

La sua schiena piena di ustioni“, ha riferito un amico. “Entrambi i suoi occhi sono in pessime condizioni. Uno dei suoi occhi ha perso completamente la vista“. La polizia ha arrestato Boztürk ma si è rifiutata di accusarlo di tentato omicidio, spedendolo in custodia con l’accusa di “lesioni intenzionali”. Un’accusa decisamente minore che potrà al massimo costargli da uno a tre anni di carcere.

Ma l’incubo di Asya sarebbe proseguito anche in ospedale. “Ci guardano sempre come se fossero disgustati“, ha riferito un suo amico. Quando hanno portato a Ceyahir un telefono, in modo che potesse parlare con la sua famiglia, il personale dell’ospedale lo ha “avvolto” in “galosce” protettive. Gli amici temono per la sicurezza e il benessere di Ceyahir, ma hanno paura di denunciare quanto sta avvenendo, per eventuali ripercussioni.

Questa situazione ci rende molto tristi, ma siamo molto preoccupati per Asya, quindi restiamo in silenzio. Ma vogliamo che l’uomo che l’ha aggredita riceva la pena più alta, e sia processato per ‘omicidio’.

Negli ultimi anni la Turchia è precipitata in una spirale di omotransfobia di Stato, con arresti, LGBT free zone in stile polacco, censure. Secondo l’ultimo rapporto dell’ILGA sui diritti LGBT, la Turchia è al penultimo posto.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
BigMama Concertone Primo Maggio 2024

BigMama inarrestabile diventa conduttrice per il Concertone del Primo Maggio

Musica - Emanuele Corbo 15.4.24
Guglielmo Scilla e il suo coming out: intervista a Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
Russia, il primo caso di "estremismo LGBTQIA+" finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose - VIDEO - russia club pose orenburg - Gay.it

Russia, il primo caso di “estremismo LGBTQIA+” finirà in tribunale: arrestati manager e direttrice del club queer Pose – VIDEO

News - Francesca Di Feo 22.3.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
san-gregorio-magno-quindicenne-accoltella-il-padre

Ragazzo di 15 anni accoltella il padre che lo “accusa” di essere gay durante una lite domestica

News - Francesca Di Feo 18.12.23
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo - stella cadente 2 - Gay.it

Palermo, si suicida a 13 anni per bullismo, deriso per il presunto orientamento affettivo

News - Redazione Milano 13.11.23
ragazza-lesbica-aggredita-bojano

Prese a schiaffi e insultò coppia di donne lesbiche. Condannato a 5 mesi e 9 giorni di reclusione

News - Redazione 23.2.24
Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: "Mi veniva da piangere e mi son sentita male" - Tekemaya - Gay.it

Martano, omofobia ai danni della drag queen Tekemaya: “Mi veniva da piangere e mi son sentita male”

News - Redazione 6.12.23